IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Interviste > Altri Suoni (pagina 12)

Altri Suoni

MODENA CITY RAMBLERS «Dovremmo tornare a riappropriarci del giusto valore delle cose»

MODENA_CITY_RAMBLERS
«Viviamo un periodo storico strano: ». Davide “Dudu” Morandi è il cantante dei Modena City Ramblers. Ormai sono tanti anni che calchi i palchi. Permettimi una provocazione: hai paura della vecchiaia artistica? «Chi fa questo mestiere sa bene che la voglia, la passione, il desiderio di salire sul palco sono i carburanti fondamentali, e valgono ben più della carta di identità. Prendete i casi di Bruce Springsteen o dei Rolling Stones: hanno ancora così…

Score

0

«Viviamo un periodo storico strano: siamo tutti in trincea, in attesa di qualcosa che possa migliorare le nostre vite, una sorta di buona notizia dal Fronte Occidentale, ma purtroppo non...

Leggi Articolo »

JUNIOR SPREA «Sarebbe sciocco provare a fare il giamaicano in Italia»

JUNIOR_SPREA
Nel segno di Bob Marley. Ma senza fanatismo. Senza dogmi da sposare e poi rivendere. Ha le idee chiare sulla Giamaica e sui suoi derivati musicali, Junior Sprea, da Milano, artista giovane del reggae. «». Perché? «Perché nel mondo la società è cambiata in questi ultimi lustri, e perché sarebbe sciocco provare a fare il giamaicano in Italia, provare a parlare di tematiche a noi distanti». Quindi? «Quindi evviva il reggae, ma fatto coi piedi ben piantati sulla realtà italiana,…

Score

0

Nel segno di Bob Marley. Ma senza fanatismo. Senza dogmi da sposare e poi rivendere. Ha le idee chiare sulla Giamaica e sui suoi derivati musicali, Junior Sprea, da Milano,...

Leggi Articolo »

EMIDIO CLEMENTI «Fare arte? Conta anche tanto la tenacia, tener botta alle porte sbattute in faccia»

EMIDIO_CLEMENTI
Scrittore, musicista, poeta. Per tanti trentenni e quarantenni di oggi, Emidio Clementi rappresenta un’icona, . Il suo nome è indissolubilmente legato a quello dei Massimo Volume. Ma Clementi è anche uno scrittore di discreto successo. Quando scrivo mi confronto principalmente con me stesso, mentre quando faccio musica porto le mie idee in un contesto dove c’è un team che detta le regole Molti sognano di fare lo scrittore o il musicista. Tu come hai capito che era davvero la tua strada? «Non c’è stato un momento o un giorno preciso, ma diciamo…

Score

0

Scrittore, musicista, poeta. Per tanti trentenni e quarantenni di oggi, Emidio Clementi rappresenta un’icona, il simbolo di un modo di esprimersi profondo e riflessivo. Il suo nome è indissolubilmente legato...

Leggi Articolo »

GIOVANNI ALLEVI «Io mi sento “pop”, perché chiunque può riconoscersi nella mia musica»

GIOVANNI_ALLEVI
«Suonare il pianoforte solo, in un momento in cui il “pop” cantato rappresenta la cultura dominante, è un gesto contro corrente, poetico, ma è una mia esigenza vitale». Giovanni Allevi è così: . L’artista nato ad Ascoli e prodotto in passato da Lorenzo “Jovanotti”, continua a conquistare angoli di mondo. Ascoli, Milano, New York. Tre luoghi che, suppongo, ti comunicano particolari sensazioni, vero? «Rappresentano il mio percorso di artista: la provincia dove nascono i sogni, la grande città dove speri di trovare il successo e che vuoi conquistare con il tuo entusiasmo, la metropoli cosmopolita…

Score

0

«Suonare il pianoforte solo, in un momento in cui il “pop” cantato rappresenta la cultura dominante, è un gesto contro corrente, poetico, ma è una mia esigenza vitale». Giovanni Allevi...

Leggi Articolo »

BADLY DRAWN BOY «Io sono la persona meno adatta per lanciare mode...»

BADLY-DRAWN-BOY
Te lo vedi sul palco, Badly Drawn Boy, e tutto sembra tranne che la stessa persona che ha guadagnato pagine (e paginate) sui magazine di mezza Europa in questi ultimi anni. Anzi, .   Partiamo da una delle tue grandi passioni: le colonne sonore. C'è qualche film del passato o recente che ti sarebbe piaciuto musicare? «Mi piace molto la colonna sonora de “Il Laureato”, mi sarebbe piaciuto averla scritta e credo che in…

Score

0

Te lo vedi sul palco, Badly Drawn Boy, e tutto sembra tranne che la stessa persona che ha guadagnato pagine (e paginate) sui magazine di mezza Europa in questi ultimi...

Leggi Articolo »

NADIA & THE RABBITS «Vorrei che le mie canzoni assomigliassero un po' alle fiabe»

NADIA-&-THE-RABBITS
«Mi piace il mondo delle fiabe, quell'universo che nasce e finisce in pochi attimi. Vorrei che le mie canzoni assomigliassero un po' alle fiabe». Ha un cognome teutonico dal suono impegnativo ma è l'Italia la terra dei sogni di Nadia von Jacobi, leader dei Nadia & The Rabbits: «Sono nata e cresciuta a Monaco di Baviera, poi a 16 anni sono arrivata in Italia e non credo che potrei fare a meno di questo Paese meraviglioso». Sei una tedesca atipica. Dalla Germania riceviamo, spesso, più critiche che elogi… «Quella tedesca e quella italiana sono due culture che faticano a comunicare…

Score

0

«Mi piace il mondo delle fiabe, quell’universo che nasce e finisce in pochi attimi. Vorrei che le mie canzoni assomigliassero un po’ alle fiabe». Ha un cognome teutonico dal suono...

Leggi Articolo »

DAVIDE VAN DE SFROOS «Il folk non è solo un genere musicale, è anche uno stile di vita»

DAVIDE VAN DE SFROOS
«». Parola di Davide Van De Sfroos, cantastorie lombardo innamorato di Fabrizio De Andrè. Ma non solo. So che ti piace parecchio anche la musica di Paolo Conte, giusto? «, e mi porta per mano verso un mondo fatto di parole libere da ogni schema». Spesso, quando si parla della tua arte, si cita un termine: “BiFolk”. Di cosa si tratta? «E’ un modo scherzoso per definire il folk di serie B, ».…

Score

0

«“Crêuza de mä” mi ha spinto ad andare avanti. Quel disco tanto bello quanto coraggioso mi ha dato moltissimo». Parola di Davide Van De Sfroos, cantastorie lombardo innamorato di Fabrizio...

Leggi Articolo »

RALF «Doveva durare un'estate e invece è diventata la musica del pianeta. La House mi ha salvato la vita»

RALF
«Doveva durare una sola estate e invece è diventata la musica del pianeta nelle sale da ballo. La House mi ha salvato la vita». Parola di Dj Ralf, artista-mito che negli ultimi decenni ha fatto ballare generazioni di giovani e che . Da ragazzino sognavi già di fare il dj di successo? «Guarda, può sembrare una frase fatta, ma questo mestiere mi ha scelto, e non viceversa. A volte, quando ci penso, non so proprio cosa avrei combinato se fossi stato costretto dalla vita a…

Score

0

«Doveva durare una sola estate e invece è diventata la musica del pianeta nelle sale da ballo. La House mi ha salvato la vita». Parola di Dj Ralf, artista-mito che...

Leggi Articolo »