IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Interviste > Straniero (pagina 2)

Straniero

KARKADAN «Tante volte le cose mangiate male non le digerisci e poi, appunto, le vomiti»

KARKADAN
Il suo nuovo album "Klit W Radit", che in italiano suona come "Mangio e vomito", è ormai alla fase finale della realizzazione. Ci siamo, dunque. Karkadan è pronto al rientro. Il rapper di origini tunisine (membro della Dogo Gang fin dalla prima ora) è attivo da più di dieci anni sulla scena e il nuovo lavoro conterrà varie tematiche sociali - - e ci saranno come ospiti solo rapper italiani. Sabri, la prima cosa che voglio chiederti è relativa alla Tunisia, che a noi italiani fa venire in mente vacanze low cost, ma anche Craxi…

Score

0

Il suo nuovo album “Klit W Radit”, che in italiano suona come “Mangio e vomito”, è ormai alla fase finale della realizzazione. Ci siamo, dunque. Karkadan è pronto al rientro. Il...

Leggi Articolo »

SÓLEY «La mia miscela di "sognante dark pop music"»

soley
Arriva dall'Islanda e il suo "Ask The Deep" (Morr Music) è un album particolare, ispirato, che forse arriva fuori tempo massimo visto che l'estate è alle porte - - ma il talento di Sóley sorprende perché riesce a coinvolgere perfettamente l'ascoltatore. The first thing that I want to ask you concerning Iceland. How your land inspires your music? La prima cosa che voglio chiederti è relativa all'Islanda. In che misura ispira la tua musica? «I don't know if Iceland inspires my music but if it does, it's the winter mainly because i work more…

Score

0

Arriva dall’Islanda e il suo “Ask The Deep” (Morr Music) è un album particolare, ispirato, che forse arriva fuori tempo massimo visto che l’estate è alle porte – sembra infatti una perfetta...

Leggi Articolo »

ATARI TEENAGE RIOT «La musica? Uno strumento molto potente e molto sottovalutato»

ATARI_TEENAGE_RIOT
Il nuovo album, dal titolo "Reset", uscirà in tutto il mondo il prossimo 9 febbraio. E sarà per gli Atari Teenage Riot l'ennesimo passo avanti in una carriera che ha proiettato la band di Alec Empire sempre in territori nuovi ma sempre vicini al rumore digitale. Parlare di musica con il gruppo tedesco, significa parlare anche di politica, Europa al collasso, capitalismo, attivismo e di Angela Merkel. Senza retorica, naturalmente. Partiamo quindi dalla politica di casa loro nella nostra intervista. The government of Mrs. Merkel has really brought prosperity in Germany? Il governo della signora Merkel ha davvero portato prosperità in Germania?…

Score

0

Il nuovo album, dal titolo “Reset“, uscirà in tutto il mondo il prossimo 9 febbraio. E sarà per gli Atari Teenage Riot l’ennesimo passo avanti in una carriera che ha proiettato...

Leggi Articolo »

MICHELLE LILY Da New York all'Italia per inseguire il sogno dell'hip hop

MICHELLE_LILY_foto_di_nicola_genati
  La prima cosa che ti chiedo è una curiosità sul tuo percorso artistico, visto che si sa poco: nata a New York, sei poi arrivata in Italia nel 2007. Perché la strada inversa rispetto a tanti che invece sognano…

Score

0

Il 2015 la vedrà protagonista con un nuovo album che al momento è stato anticipato dal singolo “Haterz”. Ma gli ultimi giorni, per l’americana di New York Michelle Lily, scoperta da Mondo...

Leggi Articolo »

SANANDA MAITREYA

Sananda_Maitreya
Alzi la mano chi non ha mai ascoltato almeno una volta, nella vita, “Sign Your Name”, la super hit che nel 1988 proiettò Terence Trent D'Arby in vetta agli indici di gradimento musicali consacrandolo fra gli artisti in piena ascesa. Ebbene, di quel periodo è rimasto soltanto un vago ricordo nella mente del fu Terence Trent D'Arby, perché già da tempo il divo newyorchese ha un nome nuovo, una famiglia italiana e una esistenza che guarda al futuro senza nostalgie per il passato. . Partiamo dal passato. Nella quotidianità, cosa c'è ancora della tua…

Score

0

Alzi la mano chi non ha mai ascoltato almeno una volta, nella vita, “Sign Your Name”, la super hit che nel 1988 proiettò Terence Trent D’Arby in vetta agli indici...

Leggi Articolo »

BILLY THE KID Musica Canadiana in bilico tra speranze e insicurezze

  Non sembri una ragazza che ha paura di nascondere qualcosa. Com'è nata quindi l'idea di nascondere il tuo viso sulla cover del nuovo album? «L'immagine della bocca che è coperta da qualcuno è simbolica per me. Si lega con l'idea di fortuna e distruzione (da qui il titolo dell'album "Horseshoes & Hand Grenades ") e il concetto di essere sul punto di qualcosa». Hai paura della tua bellezza?…

Score

0

“Horseshoes and Hand Grenades” è il quarto album per Billy The Kid, giovane cantautrice canadese di Vancouver. E’ stato prodotto da Frank Turner e mette assieme rock e folk. Tante le curiosità attorno al disco, a...

Leggi Articolo »

BADLY DRAWN BOY «Io sono la persona meno adatta per lanciare mode...»

BADLY-DRAWN-BOY
Te lo vedi sul palco, Badly Drawn Boy, e tutto sembra tranne che la stessa persona che ha guadagnato pagine (e paginate) sui magazine di mezza Europa in questi ultimi anni. Anzi, .   Partiamo da una delle tue grandi passioni: le colonne sonore. C'è qualche film del passato o recente che ti sarebbe piaciuto musicare? «Mi piace molto la colonna sonora de “Il Laureato”, mi sarebbe piaciuto averla scritta e credo che in…

Score

0

Te lo vedi sul palco, Badly Drawn Boy, e tutto sembra tranne che la stessa persona che ha guadagnato pagine (e paginate) sui magazine di mezza Europa in questi ultimi...

Leggi Articolo »