IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative (pagina 10)

Alternative

AN HARBOR May

an harbor may
An Harbor è Federico Pagani. Tutte le canzoni sono state scritte da Federico Pagani. Questo è ciò che dicono le note contenute su "May", album d'esordio di questo artista piacentino che scrive canzoni accettando il confronto con il pop, e dimostrando di saper maneggiare l'orecchiabilità con una discreta padronanza. La scaletta di "May" è agile, il disco ha strutture sonore solide e con l'interpretazione, Pagani, colma le piccole lacune legate a una voce non proprio perfetta dal punto di vista timbrico. Intendiamoci, non è una supercazzola per dire che canta male, ma è un modo per dire che dal punto di vista…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

An Harbor è Federico Pagani. Tutte le canzoni sono state scritte da Federico Pagani. Questo è ciò che dicono le note contenute su “May“, album d’esordio di questo artista piacentino che...

Leggi Articolo »

SHAPELESS VOID Telema

shapeless void telema
La prima cosa che balza all'occhio dell'EP degli Shapeless Void è l'assenza (per il momento) di un suono proprio, di un'idea di suono personale. Il loro "Telema" propone un rock ricco di fascinazioni pop, new wave e atmosfere leggermente scure; le 4 canzoni in scaletta sono sì gradevoli all'ascolto, ma all'atto pratico lasciano poco o nulla di concreto fra le mani. Faticano a distinguersi dalla massa di musica che quotidianamente la scena indipendente sforna. Insomma, . Da salvare alcune parti di chitarra.

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

La prima cosa che balza all’occhio dell’EP degli Shapeless Void è l’assenza (per il momento) di un suono proprio, di un’idea di suono personale. Il loro “Telema” propone un rock ricco...

Leggi Articolo »

EX-OTAGO Marassi

ex-otago marassi
Un passetto alla volta gli Ex-Otago sono diventati una bella realtà. All'inizio non avremmo scommesso granché sulla loro maturazione. E invece ci pigliamo le nostre responsabilità e non ci nascondiamo: ci hanno smentito. "Marassi" è un album pieno di singoli potentissimi, ma la cosa che esalta del disco è il perfetto mix fra pop, canzone d'autore ed elettronica. In scaletta 10 brani per 37 minuti di musica: l'elogio dell'essenzialità. Pezzi come "Cinghiali incazzati", "I giovani d'oggi", "La nostra pelle", "Gli occhi della Luna" danno la perfetta cifra stilistica del compact, ma soprattutto dicono che gli Ex-Otago sono oggi (ma…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

Un passetto alla volta gli Ex-Otago sono diventati una bella realtà. All’inizio non avremmo scommesso granché sulla loro maturazione. E invece ci pigliamo le nostre responsabilità e non ci nascondiamo:...

Leggi Articolo »

L’ALBERO Oltre quello che c’è

lalbero oltre quello che ce
L'Albero è il progetto solista in italiano di Andrea Mastropietro, voce e chitarra dei The Vickers. “Oltre quello che c’è” è un album solo all'apparenza di facilissima lettura, ma la realtà dice tutt'altro: per entrare in sintonia con l'universo di Mastropietro sono necessari diversi ascolti. Gli ingredienti del disco sono chiari: il pop cantautorale fa da pietra angolare, il cantato è delicato e rassicurante, e dal punto di vista lirico c'è un'interessante proprietà di linguaggio. Cosa non va? Le melodie sono il punto debole del compact: piatte, sempre sul punto di spiccare il volo ma mai realmente in grado di prendere quota,…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

L’Albero è il progetto solista in italiano di Andrea Mastropietro, voce e chitarra dei The Vickers. “Oltre quello che c’è” è un album solo all’apparenza di facilissima lettura, ma la realtà...

Leggi Articolo »

PLEASE DIANA Esodo

please diana esodo
Rock... cantautorale con testi ambiziosi e accenti pop. Il disco dei Please Diana è tutto qui. C'è poca originalità in "Esodo". Il livello della scaletta è pressoché costante. Che tradotto significa: la sensazione di "già sentito" è fortissima per tutta la durata del compact, gli arrangiamenti non aggiungono nulla alla struttura base delle canzoni e le liriche (ambiziose, come detto in precedenza) convincono a fasi alterne. .

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Rock… cantautorale con testi ambiziosi e accenti pop. Il disco dei Please Diana è tutto qui. C’è poca originalità in “Esodo“. Il livello della scaletta è pressoché costante. Che tradotto significa: la...

Leggi Articolo »

TUNGUSKA A Glorious Mess

tunguska glorious mess
Proviamo a darvi queste coordinate per inquadrare il debutto degli italianissimi Tunguska: il loro rock-pop richiama certe produzioni inglesi tipicamente Anni Novanta, qui proposte in versione lo-fi, inoltre la voce del chitarrista Gennaro Spaccamonti in alcuni passaggi ti fa venire in mente il timbro di Billy Corgan, anche se al Nostro manca (volutamente) la... cattiveria del genio degli Smashing Pumpkins. Detto questo, che valore dare a "A Glorious Mess"? Le costruzioni melodiche sono sì accattivanti ma anche abbastanza elementari, i cambi di registro pressoché assenti e per tutta la durata del compact l'impressione è che il duo (l'altro musicista è il…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

Proviamo a darvi queste coordinate per inquadrare il debutto degli italianissimi Tunguska: il loro rock-pop richiama certe produzioni inglesi tipicamente Anni Novanta, qui proposte in versione lo-fi, inoltre la voce del...

Leggi Articolo »

JULIAN MENTE Non c'è proprio niente da ridere

julian mente niente ridere
"Non c'è proprio niente da ridere" è un classico disco di rock alternativo italiano, fedelissimo alla lezione impartita nei decenni scorsi dagli Afterhours e dai Marlene Kuntz - giusto per citare due nomi a caso, ma potremmo pure nominare Pierpaolo Capovilla - ovvero chitarre, ritmiche e voce potenti, e testi ambiziosissimi. Inquadrate le coordinate, veniamo alla recensione vera e propria. . I cambi di…

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

“Non c’è proprio niente da ridere” è un classico disco di rock alternativo italiano, fedelissimo alla lezione impartita nei decenni scorsi dagli Afterhours e dai Marlene Kuntz – giusto per...

Leggi Articolo »

NICOLÒ CARNESI Bellissima Noia

carnesi bellissima noia
Palermo e il Nord Europa. Che piaccia o no, Nicolò Carnesi ha creato uno stile particolare: approccio cantautorale e - in questo caso - un tessuto sonoro moderno, molto... islandese in certi passaggi. "Bellissima Noia" è un album dove le parole sono sempre protagoniste. Rispetto al passato, l'ombra lunga di Franco Battiato si avverte meno nelle immagini di Carnesi, che ha ormai imboccato la strada dell'emancipazione dai miti dell'adolescenza. In Italia sono pochi i giovani cantautori sotto i 30 anni che scrivono bene come l'autore siciliano, Carnesi ha il dono di raccontare storie credibili, frammenti di vita quotidiana che incuriosiscono…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Palermo e il Nord Europa. Che piaccia o no, Nicolò Carnesi ha creato uno stile particolare: approccio cantautorale e – in questo caso – un tessuto sonoro moderno, molto… islandese...

Leggi Articolo »

ANGEL OLSEN My Woman

angel olsen my woman
Angel Olsen in "My Woman" fa correre spesso la testa a certe cose di Lana Del Rey e alla sfrontatezza vocale di Amanda Palmer. Ad essere precisini: sono più i punti di contatto con la Del Rey rispetto a quelli con la Palmer. Sono giusto delle fascinazioni, intendiamoci, ma che aiutano a farsi un'idea della proposta di questa giovane promessa della scena indipendente americana. La Olsen interpreta benissimo i suoi brani, e il suo folk-rock cantautorale arriva sempre alla meta senza perdersi lungo la strada. La fruibilità pop dei pezzi è discreta e nel complesso la produzione non mostra grosse…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Angel Olsen in “My Woman” fa correre spesso la testa a certe cose di Lana Del Rey e alla sfrontatezza vocale di Amanda Palmer. Ad essere precisini: sono più i...

Leggi Articolo »

ROOKIE Appartamento in centro

rookie appartamento centro
“Appartamento in centro” è il primo lavoro dei Rookie, è un disco facile facile, nel senso che è così diretto che dopo i primi 30 secondi puoi cogliere stile, caratura del progetto e farti un'idea che difficilmente cambierà al termine dell'ascolto. . L'album non ha linee melodiche originalissime, però (piccola magia) il suono dei Rookie arriva comunque fresco e…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

“Appartamento in centro” è il primo lavoro dei Rookie, è un disco facile facile, nel senso che è così diretto che dopo i primi 30 secondi puoi cogliere stile, caratura del...

Leggi Articolo »