IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative (pagina 22)

Alternative

OCEANS ON THE MOON Tidal Songs

OCEANS-ON-THE-MOON
Andrea Leone (voce, chitarra, beats, tastiere) e Marco Martini (basso, tastiere, beats) si sono conosciuti sui banchi di scuola alla fine degli Anni Novanta. Nel 2012 hanno dato vita agli Oceans on the Moon, band che tende una mano ai Mogwai, ma che strizza l'occhio anche ai Radiohead e agli Interpol. Insomma, un progetto che si abbevera oltre i confini italiani e che mette assieme un po' di tutto: elettronica, rock, suoni ombrosi e ritmiche calde.  "Tidal Songs" (New Model Label) è stato lavorato a Genova da quel genio di Mattia Cominotto ed è davvero un bel disco, perché riesce a destare l'attenzione dell'ascoltatore già nelle primissime battute. Certe…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Andrea Leone (voce, chitarra, beats, tastiere) e Marco Martini (basso, tastiere, beats) si sono conosciuti sui banchi di scuola alla fine degli Anni Novanta. Nel 2012 hanno dato vita agli Oceans on the Moon,...

Leggi Articolo »

MITICI GORGI In the Gorgi Show

MITICI-GORGI
Che roba. Anzi, che casino. Ma (Millessei Dischi/Audioglobe). . Per spiegare il progetto, concedeteci di usare la "velina" del comunicato stampa. Poi arriva anche la recensione vera e propria, abbiate fiducia. "In the Gorgi show" è uno spettacolo musicale simile a un circo, dove personaggi paradossali e storie impossibili si alternano sulla scena. Il direttore artistico è il Mitico Gorgi ma chiunque può assistere allo spettacolo e soprattutto farne parte. Il requisito fondamentale è riuscire a raccontare una storia nel modo…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Che roba. Anzi, che casino. Ma non c’è smarrimento, ascoltando “In the Gorgi Show” (Millessei Dischi/Audioglobe). C’è più la convinzione di essere davanti al classico caos ben organizzato. Per spiegare...

Leggi Articolo »

THE VICKERS Ghosts

THE-VICKERS
Arrivano da Firenze ma è come se fossero nati nel Regno Unito, perché il loro suono ha così tanto in comune con l'immaginario di quelle parti che finisci persino per chiederti: "Saranno davvero italiani?". Sono bravini questi Vickers, che con "Ghosts" (Black Candy Records/Audioglobe) mettono assieme un album dove psichedelia Anni Sessanta e tempi moderni vanno a braccetto e marciano speditamente verso un risultato apprezzabile. Non è un disco da consumare, ma è senza dubbio un disco che si può tirare fuori di punto in bianco in qualunque momento della giornata e state pur certi che non annoierà, perché tanto…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Arrivano da Firenze ma è come se fossero nati nel Regno Unito, perché il loro suono ha così tanto in comune con l’immaginario di quelle parti che finisci persino per...

Leggi Articolo »

TRICKY Adrian Thaws

tricky_adrian-thaws_cover
C'è chi ci mette la faccia e chi ci mette il nome. E c'è pure chi ci mette entrambi. Così all’undicesimo album – davvero un bel risultato per uno che nell’adolescenza faceva fatica a dare un domani e un dopo domani all’oggi – Tricky decide di firmare il nuovo disco con nome e cognome e di mettersi in copertina, seppur coperto da platoniche fiamme. Ma vediamo la formazione di questo compact, prima di passare alla recensione vera e propria. Ad "Adrian Thaws" (False Idols/K7!/Audioglobe) hanno collaborato Francesca Belmonte, cantante italo-irlandese già voce del precedente album; Nneka, artista nigeriana-tedesca con cui…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

C’è chi ci mette la faccia e chi ci mette il nome. E c’è pure chi ci mette entrambi. Così all’undicesimo album – davvero un bel risultato per uno che...

Leggi Articolo »

INTERPOL El Pintor

Una delle band più sottovalutate oppure una band che con poco (forse un paio di singoli) è riuscita a costruirsi una carriera? Se cercate sul web alla voce "Interpol" troverete detrattori e fans in parti uguali. Troverete sostenitori di una tesi piuttosto che dell'altra in numero ampio e soprattutto li troverete cazzuti, perché la band di Paul Banks è l'antitesi della mamma: divide e raramente unisce. Detto ciò vediamo di parlare di questo "El Pintor" (Matador), che in spagnolo sta per "Il Pittore", mentre giocando con le lettere esce fuori l'anagramma di "Interpol". Un disco ricco di suoni non originalissimi ma…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

Una delle band più sottovalutate oppure una band che con poco (forse un paio di singoli) è riuscita a costruirsi una carriera? Se cercate sul web alla voce “Interpol” troverete...

Leggi Articolo »

LANA DEL REY Ultraviolence

Ascolti le canzoni di Lana Del Rey e ti chiedi "...quanto c'è di vero?". Leggi la sua biografia e ti chiedi "...quanto c'è di vero?". Leggi le leggende che circolano sul suo conto in rete (come l'adolescenza segnata dall'alcol, ad esempio) e ti chiedi "...quanto c'è di vero?". Guardi le sue foto, vedi i suoi tatuaggi che compaiono e poi spariscono e ti chiedi "...quanto c'è di vero?". Insomma, quanto c'è di vero in questa artista dalla cifra stilistica altissima che canta di amori strazianti? Le uniche risposte che fornisce "Ultraviolence" (Interscope) sono di natura musicale e dicono che Lana Del Rey è davvero…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

Ascolti le canzoni di Lana Del Rey e ti chiedi “…quanto c’è di vero?”. Leggi la sua biografia e ti chiedi “…quanto c’è di vero?”. Leggi le leggende che circolano sul...

Leggi Articolo »

POLAR FOR THE MASSES Italico

POLAR FOR THE MASSES italico
Questo è un gran disco. Lo diciamo subito, così evitiamo di girarci attorno con giustificazioni o cose simili prima di sparare la sentenza. Se però non vi basta, allora tenete a mente un paio di cose: "Italico" è il quarto album del gruppo (il primo in italiano) ed è stato fatto con chitarra, basso e batteria registrati in presa diretta, in analogico, su bobina. Niente trucchi, niente inganni, niente editing, niente finzioni, niente computer, niente tastiere. Il risultato? Un rock sporco, rumoroso, con dei testi ermetici che sembrano degli slogan e una fruibilità pop d’insieme molto convincente. "Laogai", "Wall…

Score

QUALITA' - 85%

85%

85

Questo è un gran disco. Lo diciamo subito, così evitiamo di girarci attorno con giustificazioni o cose simili prima di sparare la sentenza. Se però non vi basta, allora tenete...

Leggi Articolo »