IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore (pagina 19)

Canzone d’autore

FULL VACUUM ARKESTRA Dia-Luz

FULL VACUUM ARKESTRA dia-luzFULL VACUUM ARKESTRA dia-luz
Che disco particolare, questo "Dia-Luz". Particolare perché ha qualcosa di ipnotico. E poi ci sono un sacco di fascinazioni che si incastrano a meraviglia tra di loro: rock, sperimentazione, jazz, world music, canzone d'autore, reggae e molto altro. La voce di Davide Barca ha qualcosa di malinconico, è la colla che tiene assieme tutto. : da "Assai" ad "Arco Iris" passando…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Che disco particolare, questo “Dia-Luz“. Particolare perché ha qualcosa di ipnotico. E poi ci sono un sacco di fascinazioni che si incastrano a meraviglia tra di loro: rock, sperimentazione, jazz,...

Leggi Articolo »

SPARTITI Austerità

spartiti austerita
Spartiti è il percorso che da qualche anno condividono Jukka Reverberi (chitarrista dei Giardini Di Mirò) e Max Collini (voce e testi nei disciolti Offlaga Disco Pax). "Austerità" è il loro primo disco in studio, e arriva dopo circa sessanta concerti negli ultimi due anni e un ep dal vivo realizzato in perfetta autoproduzione e già esaurito da tempo. Se gli Offlaga Disco Pax sono stati l'adolescenza (artistica) per Max Collini, Spartiti rappresenta invece l'età adulta, i 18 anni. E a 18 anni - vogliamo prenderla in maniera superficiale - non puoi far altro che ridefinire i contorni del tuo…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Spartiti è il percorso che da qualche anno condividono Jukka Reverberi (chitarrista dei Giardini Di Mirò) e Max Collini (voce e testi nei disciolti Offlaga Disco Pax). “Austerità“ è il...

Leggi Articolo »

LA MUNICIPÀL Le Nostre Guerre Perdute

le nostre guerre perdute
La Municipàl è una band composta da Carmine e Isabella Tundo, fratelli leccesi. Il duo cerca, attraverso musica, arte e poesia, di descrivere la propria romantica visione del mondo. La canzone d'autore è la materia che Carmine e Isabella plasmano, senza indugio e mettendo in pratica la prima lezione del cantautorato francese: sii diretto, ma con classe. "Le Nostre Guerre Perdute" è un album diretto che ha più pregi che difetti, e bisogna dire che i nei sono tutti abbondantemente correggibili, a partire dalla durata: in questo disco è eccessiva, rasenta l'ora di ascolto, un'esagerazione. Altra cosa che va migliorata…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

La Municipàl è una band composta da Carmine e Isabella Tundo, fratelli leccesi. Il duo cerca, attraverso musica, arte e poesia, di descrivere la propria romantica visione del mondo. La canzone...

Leggi Articolo »

CARA Respira

CARA respira
Daniela Resconi è Cara. Daniela ha un bel timbro vocale e il suo "Respira" è un album che si prende qualche rischio andando alla ricerca di soluzioni (ci riferiamo agli arrangiamenti) elaborate, tra canzone d'autore, pop sofisticato e rock alternativo. E' una proposta originale quella di Daniela? In buona parte sì, anche se i difetti sono parecchi. Sotto l'aspetto musicale il disco supera l'asticella della sufficienza in scioltezza, ma dal punto di vista lirico e melodico "Respira" sbanda in curva disorientando l'ascoltatore. La sensazione è che la tecnica abbia prevalso sulla sostanza della musica, creando una sorta di cortocircuito fra estetica…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

Daniela Resconi è Cara. Daniela ha un bel timbro vocale e il suo “Respira” è un album che si prende qualche rischio andando alla ricerca di soluzioni (ci riferiamo agli...

Leggi Articolo »

ALÌ Facciamo niente insieme

ali facciamo niente insieme
Alì non prende il nome dal leggendario pugile americano. Alì è semplicemente il cognome dell'autore. Il cognome di Stefano. Classe 1978, nato a Catania e cresciuto a Siracusa. Come per il primo disco, anche questo nuovo lavoro vede la collaborazione con Lorenzo Urciullo “Colapesce” a cui è stata affidata la produzione artistica di "Facciamo niente insieme", un album di cantautorato... sussurrato che in alcuni passaggi tende a scivolare verso i territori del folk, del pop e c'è persino un pizzico di elettronica lungo la scaletta. La proposta di Alì non reclama attenzione facendo rumore o alzando la voce, ma è gentile, cortese,…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Alì non prende il nome dal leggendario pugile americano. Alì è semplicemente il cognome dell’autore. Il cognome di Stefano. Classe 1978, nato a Catania e cresciuto a Siracusa. Come per il primo disco,...

Leggi Articolo »

LEON Gli Eroi Muoiono

LEON gli eroi muoiono
«Volevo un album più moderno, che suonasse come un mix tra Daniele Silvestri e Mark Lanegan, più personale ed originale». Obiettivo raggiunto? Forse. Diciamo prima di tutto che il valdostano Leon è qui al suo secondo lavoro. L'esordio - "Come se fossi Dio" - nel 2013 aveva davvero stupito per forza espressiva e una scrittura molto matura. Questo è un disco diverso, probabilmente di passaggio, l'elemento di mezzo all'interno di una ridefinizione delle coordinate. "Gli Eroi Muoiono" ha amplificato la vena cantautorale dell'artista, con risultati altalenanti. L'album zooma dentro e fuori il quotidiano di Leon, parla di precarietà e di aspetti più personali…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

«Volevo un album più moderno, che suonasse come un mix tra Daniele Silvestri e Mark Lanegan, più personale ed originale». Obiettivo raggiunto? Forse. Diciamo prima di tutto che il valdostano Leon...

Leggi Articolo »

BUGO Nessuna scala da salire

BUGO nessuna_scala_da_salire
C'è stato un Bugo, artista un po' debosciato. Quel Bugo lì non esiste più, già da alcuni anni. E sai che palle se fosse rimasto lo stesso di quando aveva 20 anni. Naturalmente non è mai facile seguire il percorso di crescita di un artista, figuriamoci se poi il percorso è pieno di scatti e silenzi. Perché Bugo, in carriera, è apparso e scomparso decine di volte. "Nessuna scala da salire" è davvero un gran bel disco. E' cantautorato 2.0. Adriano Celentano, Lucio Battisti, Rino Gaetano e Vasco Rossi sono lì in un angolino a guardare (virtualmente, s'intende) le evoluzioni…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

C’è stato un Bugo, artista un po’ debosciato. Quel Bugo lì non esiste più, già da alcuni anni. E sai che palle se fosse rimasto lo stesso di quando aveva...

Leggi Articolo »

MARCO CORRAO Storto

MARCO CORRAO storto
A Marco Corrao piace un sacco Paolo Conte. Non ne abbiamo la certezza, ovvio, però ascoltando alcune canzoni di "Storto" la sensazione è fortissima - in quest'ottica meritano attenzione "Blue Bistrot", "Scimmio", "Zucca Vuota". Anche la voce, in alcuni passaggi, sembra ricalcare il timbro del Maestro di Asti. Maestro ineguagliabile, con tanti figli artistici e nessun erede al momento. Corrao prende la lezione di Paolo Conte e la rimaneggia con alterne fortune, proponendo una canzone d'autore piuttosto piacevole da ascoltare e una buona proprietà di linguaggio. Come potete immaginare, a noi piace molto Corrao quando fa il... Corrao, quindi ci permettiamo di…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

A Marco Corrao piace un sacco Paolo Conte. Non ne abbiamo la certezza, ovvio, però ascoltando alcune canzoni di “Storto” la sensazione è fortissima – in quest’ottica meritano attenzione “Blue Bistrot”,...

Leggi Articolo »

ANDREA CARBONI La rivoluzione cosmetica

ANDREA CARBONI la_rivoluzione_cosmetica
«Leggevo qualche giorno fa di come non si facciano più dischi di protesta. Ecco, il mio lo è. E' un'equazione dove ho messo il tempo, gli ideali che avevamo 20 anni fa, convinti che facciano ancora parte di noi, infinitamente belli per un puro gusto estetico, e le nostre azioni. Se fai finta di non capire le parole è un disco comodo, se ti metti ad ascoltare devi per forza di cose fare i conti con te stesso, magari trovando una scimmia a tre teste. Ecco, qualsiasi cosa sia, quello sei tu oggi». In attesa di scoprire se Andrea Carboni ha…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

«Leggevo qualche giorno fa di come non si facciano più dischi di protesta. Ecco, il mio lo è. E’ un’equazione dove ho messo il tempo, gli ideali che avevamo 20 anni...

Leggi Articolo »

V.EDO V.Edo

V.EDO v.edo
Ci vuole culo nella vita. E V.Edo - fedele a questo assioma - ha ben pensato di piazzarlo (un culo) sulla sua copertina. C'è altro, ovvio, c'è una chitarra, c'è una posa da piacione e poi sì, ok, c'è il culo. E c'è anche la musica. Il disco omonimo di Edoardo Vergara guarda alla canzone d'autore ma con l'ambizione di spingersi nei territori del rock alternativo. Una scelta indovinata e soprattutto sviluppata con una certa coerenza. La scaletta è estremamente agile: 9 brani per 29 minuti di musica. V.Edo racconta le sue storie andando ad azzeccare un paio di melodie ("Fragalà" e "Tosse")…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Ci vuole culo nella vita. E V.Edo – fedele a questo assioma – ha ben pensato di piazzarlo (un culo) sulla sua copertina. C’è altro, ovvio, c’è una chitarra, c’è...

Leggi Articolo »