IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore (pagina 20)

Canzone d’autore

ANONIMA NOIRE Fino all'anima e ritorno

ANONIMA NOIRE fino_all'anima_e_ritorno
Indiscutibilmente un bel modo di fare canzone d'autore: uno sguardo al passato e piedi ben piantati nel presente, con dei testi che significano qualcosa. . Incredibile che la band abbia scelto come singolo "Giovanni Gambelunghe" (un brano piuttosto ordinario), lasciando sul tavolo pezzi ben più convincenti. In quest'ottica vi consigliamo l'ascolto di "Scacco matto", di gran lunga la canzone migliore…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Indiscutibilmente un bel modo di fare canzone d’autore: uno sguardo al passato e piedi ben piantati nel presente, con dei testi che significano qualcosa. Il rock si allunga spesso e...

Leggi Articolo »

DELY DE MARZO Uomo

DELY DE MARZO uomo
Il disco nasce dalla necessità di toccare tematiche attuali come fragilità, forza, speranze e difficoltà che deve affrontare quello che viene definito il trentenne del nuovo millennio. Il primo album del barese Dely De Marzo ha una bella orecchiabilità, però ha un grosso limite: non si stacca manco con le cannonate da un immaginario sonoro già ampiamente saccheggiato. Ha in sé il classico errore dei... nuovi cantautori: molta attenzione alle parole e poca considerazione alla musica. Una roba che se sei De Gregori o Guccini va pure bene, altrimenti il risultato è nella media. I testi di Dely De…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

Il disco nasce dalla necessità di toccare tematiche attuali come fragilità, forza, speranze e difficoltà che deve affrontare quello che viene definito il trentenne del nuovo millennio. Il primo album...

Leggi Articolo »

SAMUELA SCHILIRÒ C'è sempre un motivo

SAMUELA SCHILIRÒ c'è_sempre_un_motivo
E' brava Samuela Schilirò e il suo secondo lavoro contiene delle buonissime canzoni. E anche quelle meno belle non sono mai degli scarti, roba messa lì "un tanto al chilo" per riempire gli spazi. E' un cantautorato nobile, quello di "C'è sempre un motivo", con evidenti deviazioni verso il pop e qualche accento rock. - spesso l'agrodolce invece di fondersi tra una canzone e l'altra, si scontra urtando l'ascoltatore; la scaletta, in quest'ottica, non è stata compilata al meglio. Totale di 11 brani per 38 minuti di musica. La title track è davvero un…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

E’ brava Samuela Schilirò e il suo secondo lavoro contiene delle buonissime canzoni. E anche quelle meno belle non sono mai degli scarti, roba messa lì “un tanto al chilo” per...

Leggi Articolo »

EDO E I BUCANIERI Canzoni a soppalco

EDO E I BUCANIERI canzoni_a_soppalco
"Canzoni a soppalco" di Edo e i Bucanieri riesce a creare con l'ascoltatore un bel feeling già al primo contatto.  Scaletta veloce con 10 canzoni per 29 minuti di musica. Bellissima la copertina (realizzata dallo street artist padovano Kennyrandom), molto intriganti almeno 7 brani sull'intero totale. . La produzione artistica, curata da Alberto Cazzola de Lo Stato Sociale, è perfetta. Insomma, un lavoro di qualità,…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

“Canzoni a soppalco” di Edo e i Bucanieri riesce a creare con l’ascoltatore un bel feeling già al primo contatto.  Scaletta veloce con 10 canzoni per 29 minuti di musica. Bellissima...

Leggi Articolo »

ARTUROCONTROMANO Pastis

ARTUROCONTROMANO pastis
Canzone d'autore fatta bene e - notiziona - a tratti appare persino originale. Non è una battuta, ma di media soltanto un album di canzone d'autore su dieci propone qualcosa che si smarca dal "già sentito". Il nostro è un Paese dove alcuni Maestri sono già nella bara, ma rivivono in artisti che invece di proporre qualcosa di nuovo saccheggiano il campo santo. Parentesi chiusa. Veniamo a questo "Pastis": 8 brani per 28 minuti di musica. Tutte le canzoni sono a "presa rapida", nel senso che già al secondo ascolto ti arrivano all'orecchio familiari. Gli Arturocontromano cercano la melodia ma…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Canzone d’autore fatta bene e – notiziona – a tratti appare persino originale. Non è una battuta, ma di media soltanto un album di canzone d’autore su dieci propone qualcosa...

Leggi Articolo »

FRANK DD & FRIENDS Dannata Dimensione

FRANK DD & FRIENDS dannata_dimensione
Il genere è di quelli iper inflazionati, cioè il reggae. Ma . La proposta è ruspante, flirta con il pop e la canzone d'autore, ma niente tradimenti: il genere di riferimento è sempre il reggae e anche le tematiche provengono da quell'immaginario. Nel complesso "Dannata Dimensione" è un album piacevole e questo nonostante una produzione con qualche scivolone di troppo e una scaletta non scorrevolissima. Diversi i brani sfiziosi, noi vi segnaliamo l'iniziale "Cooperation No Competition", "Finestra su Babylon" e soprattutto "Libertà". In conclusione:…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Il genere è di quelli iper inflazionati, cioè il reggae. Ma tra alti e bassi, il disco dei Frank Dd & Friends (arrivano da Prato) strappa simpatia e consensi. La proposta...

Leggi Articolo »

SINFONICO HONOLULU Il Sorpasso

SINFONICO HONOLULU il_sorpasso
I Sinfonico Honolulu sono un'orchestra di 10 elementi composta da 8 ukulele, basso, percussioni e tre voci principali. Toscani e livornesi, sono attivi da circa cinque anni. "Il Sorpasso" è un disco di inediti italiani con qualche piccolo e sostanzioso tributo alla canzone nostrana. Due ospiti: Appino degli Zen Circus e l'immancabile (per loro) Mauro Ermanno Giovanardi. In generale quello dei Sinfonico Honolulu è un lavoro godibile, che sa intrattenere e che può incontrare i favori sia di un pubblico colto, sia di un pubblico più a suo agio con il consumo rapido e di massa. Perché la musica dell'ensemble toscano ha freschezza, non…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

I Sinfonico Honolulu sono un’orchestra di 10 elementi composta da 8 ukulele, basso, percussioni e tre voci principali. Toscani e livornesi, sono attivi da circa cinque anni. “Il Sorpasso” è un...

Leggi Articolo »

GABEN Vado

GABEN vado
"Vado" è il secondo lavoro di Alessandro Gabini, in arte Gaben, pubblicato dall’etichetta indipendente Vina Records. Un album lontano dalle mode, con uno stile (per quanto sgangherato) e fatto fondendo cantautorato vecchio, nuovo e modernissimo. "Vado" è tutto questo, ma probabilmente è anche tanto altro, dal momento che dopo ogni ascolto escono fuori dei dettagli inediti. . Facciamo una gran fatica a definire le coordinate sonore di "Vado", perché dentro ci sono fascinazioni varie e…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

“Vado” è il secondo lavoro di Alessandro Gabini, in arte Gaben, pubblicato dall’etichetta indipendente Vina Records. Un album lontano dalle mode, con uno stile (per quanto sgangherato) e fatto fondendo cantautorato...

Leggi Articolo »

MARCO ROVELLI Tutto inizia sempre

MARCO ROVELLI tutto_inizia_sempre
La proposta di Marco Rovelli è interessante e affonda le sue radici (senza alcuna timidezza) nel cantautorato italiano. C'è proprietà di linguaggio nei testi di Rovelli e la fruibilità pop di "Tutto inizia sempre" è apprezzabile. L'autore è uno che ama "aggiungere" più che "togliere", ecco il perché di un album di 13 canzoni per 53 minuti di musica con testi corposi che tratteggiano immagini ben definite. C'è molto del cantautorato storico del nostro Paese in questo disco (qualcosa di Branduardi, tanto De Andrè), anche se Rovelli prova in più di un'occasione ad andare oltre, smarcandosi dall'ombra lunga dei Maestri…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

La proposta di Marco Rovelli è interessante e affonda le sue radici (senza alcuna timidezza) nel cantautorato italiano. C’è proprietà di linguaggio nei testi di Rovelli e la fruibilità pop...

Leggi Articolo »

ALAVEDA Alaveda

ALAVEDA alaveda
Bella atmosfera, non c'è che dire. Il disco di Daniele Bucossi (Alaveda è il suo nome d'arte) fonde assieme canzone d'autore e un pizzico di elettronica. . Gli arrangiamenti sono quasi tutti carini e per essere un debutto c'è parecchia qualità in cabina di regia. Cosa non va? Sui ritornelli si poteva fare un lavoro migliore - manca all'appello un singolo capace di…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Bella atmosfera, non c’è che dire. Il disco di Daniele Bucossi (Alaveda è il suo nome d’arte) fonde assieme canzone d’autore e un pizzico di elettronica. Il risultato è un esordio...

Leggi Articolo »