IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore (pagina 21)

Canzone d’autore

ANTONIO FIRMANI La galleria del vento

ANTONIO FIRMANI la galleria del vento
«Questo disco parla della vita di coppia al bivio dei trent’anni, i meccanismi che la muovono e le dinamiche che invece la immobilizzano. Mi piaceva l’idea di non scrivere un album di finzione, bensì di qualcosa che, seppure in parte, conosco e ho vissuto. Il fuoco delle storie è sulla mia generazione, quella dei trentenni, vista attraverso gli occhi dei due protagonisti del disco: Mario e Alice». Bella voce, quella di Antonio Firmani. Ma con una bella voce ci fai poco se non hai anche delle buone canzoni. Fortunatamente per lui, Firmani con "La galleria del vento" dimostra di avere…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

«Questo disco parla della vita di coppia al bivio dei trent’anni, i meccanismi che la muovono e le dinamiche che invece la immobilizzano. Mi piaceva l’idea di non scrivere un...

Leggi Articolo »

IL GRANDE CAPO Promesse.

GRANDE CAPO promesse
Ancora non ci siamo del tutto, ma la strada imboccata è quella giusta. Il primo disco de Il Grande Capo sta in equilibrio fra canzone d'autore e sintetizzatore, fra Anni Settanta e Anni Duemila, fra poesia, pop, rock e quotidianità. Nel maneggiare la melodia il gruppo lascia intravvedere ampi margini di miglioramento, così come nell'allestire una scaletta efficace, ma "Promesse." ha anche degli aspetti positivi evidenti: intanto dal punto di vista lirico c'è grande qualità nei testi di Elio D'Alessandro, inoltre la band si è presa dei rischi nell'arrangiamento dei brani - in questo senso date un ascolto a "Pubalgia".…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Ancora non ci siamo del tutto, ma la strada imboccata è quella giusta. Il primo disco de Il Grande Capo sta in equilibrio fra canzone d’autore e sintetizzatore, fra Anni...

Leggi Articolo »

ROCCO TRAISCI L'amore ai tempi della collera

ROCCO TRAISCI lamore_ai_tempi_della_collera
Ci sono tre livelli nella canzone d'autore moderna: il livello più basso è quello dove ci trovi i "copioni spudorati", gente che non solo sogna di rifare Guccini, ma sotto sotto crede persino di esserlo e ha sostituito il nome di battesimo con un più consono Francesco. All'estremo ci sono quelli che provano a ridefinire le coordinate del genere. Poi nel mezzo ci sono quelli che pescano dai due livelli. Rocco Traisci con "L'amore ai tempi della collera" sta nel mondo di mezzo - giusto per citare Carminati. Il Nostro prova a mischiare le carte in tavola, ma le buone…

Score

QUALITA' - 54%

54%

54

Ci sono tre livelli nella canzone d’autore moderna: il livello più basso è quello dove ci trovi i “copioni spudorati”, gente che non solo sogna di rifare Guccini, ma sotto...

Leggi Articolo »

MOTTA La fine dei vent'anni

MOTTA la fine dei ventanni
Per il Premio Tenco è stata la miglior opera prima del 2016. E in effetti "La fine dei vent'anni" è un disco ispirato. Prodotto da Riccardo Sinigallia, Motta (fondatore del gruppo Criminal Jokers) ha messo assieme 10 canzoni che hanno un punto di forza evidente, cioè arrangiamenti meravigliosi. Lungo la scaletta non c'è un brano simile a un altro, tutto è vario ma nel contempo (magia) omogeneo. Lo stesso autore modella la sua voce a seconda delle circostanze: il tono è sfrontato quando il ritmo sale, mentre si fa accogliente quando l'atmosfera è lenta. "La fine dei vent'anni" è un…

Score

QUALITA' - 78%

78%

78

Per il Premio Tenco è stata la miglior opera prima del 2016. E in effetti “La fine dei vent’anni” è un disco ispirato. Prodotto da Riccardo Sinigallia, Motta (fondatore del gruppo...

Leggi Articolo »

GIUSEPPE RICCA Luci e Ombre

GIUSEPPE RICCA luci ombre
Ci vuole tempo per entrare in sintonia con il lavoro di Giuseppe Ricca: l'album parte bene, poi perde quota e poi torna a destare interesse. L'artista usa la canzone d'autore (e il pop) per esprimere il suo universo musicale e commette l'errore di mettere troppa carne al fuoco: 12 brani per quasi 50 minuti di ascolto, onestamente un'esagerazione visto che alcuni episodi sembrano stare lì più per riempire che per dare sostanza al contesto generale. Noi avremmo optato per una durata ridotta per fornire maggior efficacia alla scaletta. Ricca maneggia piuttosto bene la melodia e sa senza dubbio scrivere. Non tutti gli arrangiamenti ci convincono:…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Ci vuole tempo per entrare in sintonia con il lavoro di Giuseppe Ricca: l’album parte bene, poi perde quota e poi torna a destare interesse. L’artista usa la canzone d’autore (e il pop)...

Leggi Articolo »

MATTEO SACCO La dolce vita

MATTEO SACCO la dolce vita
"La dolce vita" è il titolo del debutto discografico di Matteo Sacco. L'album racconta storie di personaggi e di luoghi, e affonda le sue radici nel cantautorato folk. Sacco ha proprietà di scrittura e le sue melodie sono spesso carine, ci convincono meno gli arrangiamenti del disco (troppo scontati) e alcune rime sono tirate un po' per i capelli - il testo della title track ne è un esempio. Insomma, classico bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Sacco non arriva alla sufficienza ma non è neppure distante. Al momento il grosso rischio che corre è quello di essere l'ennesimo…

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

“La dolce vita” è il titolo del debutto discografico di Matteo Sacco. L’album racconta storie di personaggi e di luoghi, e affonda le sue radici nel cantautorato folk. Sacco ha...

Leggi Articolo »

Di vita, morte e miracoli

ce vita morte miracoli
“Di vita, morte e miracoli” è il terzo album del cantautore Cè, pseudonimo di Cesare Isernia. Prodotto da Massimo De Vita, voce e chitarra dei Blindur, contiene 9 episodi tra rock, folk e canzone d'autore. . Il resto della scaletta conta scivoloni e arrangiamenti, spesso, molto ordinari. Insomma, luci e ombre. Cè ci piace quando dà…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

“Di vita, morte e miracoli” è il terzo album del cantautore Cè, pseudonimo di Cesare Isernia. Prodotto da Massimo De Vita, voce e chitarra dei Blindur, contiene 9 episodi tra...

Leggi Articolo »

DIEGO MANCINO Un invito a te

DIEGO MANCINO un invito a te
Partiamo dalla preproduzione di "Un invito a te" (Universal), che ha visto Diego Mancino affiancato al sempre bravo Dario Faini. Un bel sodalizio: da un lato la poetica di Mancino, dal lato opposto il tocco di Faini. Molte canzoni del compact sono firmate in duo, e sono spesso delle ottime canzoni. Ci piacciono parecchio gli arrangiamenti del disco: vari, moderni, efficaci. Forse non tutte le linee melodiche sono state valorizzate al massimo del potenziale, ma la struttura dell'album è solida e Mancino si conferma anche in questo nuovo episodio della sua carriera un fine cantore del suo/nostro tempo. L'iniziale "Il…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Partiamo dalla preproduzione di “Un invito a te” (Universal), che ha visto Diego Mancino affiancato al sempre bravo Dario Faini. Un bel sodalizio: da un lato la poetica di Mancino, dal...

Leggi Articolo »

VIA LATTEA Questa terra

VIA LATTEA questa terra
La cartella stampa recita: “Questa terra” è l’album d’esordio dei toscani Via Lattea. Otto brani crudi e viscerali per fotografare un presente cupo, tra crisi umanitarie, guerre futuribili e nuovi muri che vengono costruiti. Un lavoro che non offre risposte ma, almeno, cerca di non far dimenticare le domande. Rock alternativo con ampie concessioni al cantautorato. Ecco le coordinate dei Via Lattea, che . Insomma, i Nostri sanno suonare - e a questi livelli non…

Score

QUALITA' - 52%

52%

52

La cartella stampa recita: “Questa terra” è l’album d’esordio dei toscani Via Lattea. Otto brani crudi e viscerali per fotografare un presente cupo, tra crisi umanitarie, guerre futuribili e nuovi...

Leggi Articolo »

MARU Maru

maru
Maru (Maria Barucco) è una cantautrice siciliana. Il suo disco omonimo mette in fila 10 storie legate alla quotidianità dell'artista. . Il folk cantautorale del compact, infatti, ha linee melodiche insufficienti, una certa ripetitività nelle strutture e attorno agli arrangiamenti il lavoro svolto è stato modesto. Insomma, nulla di nuovo all'orizzonte, quello che propone attualmente Maru ha poca originalità. C'è bisogno di personalizzare meglio l'aspetto sonoro.

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

Maru (Maria Barucco) è una cantautrice siciliana. Il suo disco omonimo mette in fila 10 storie legate alla quotidianità dell’artista. Maru ha un modo di cantare (a tratti sgraziato) che...

Leggi Articolo »