IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore (pagina 29)

Canzone d’autore

FAVONIO Parole in primo piano

FAVONIO_parole_in_primo_piano
Per “Parole in primo piano” (distribuzione Believe Digital) i Favonio hanno trasformato in canzoni nove liriche tratte dal libro di Alba Avesini “Poesie e filastrocche”. Nove storie che hanno visto altrettante donne della canzone italiana metterci il carico: Alice, Rossana Casale, Patrizia Laquidara, Petra Magoni, Margot, Giovanna Marini, Momo, Erica Mou e Paola Turci, . A chiudere, un decimo brano, “La canzone dei vecchi amanti” di Jacques Brel, in una traduzione inedita di Paolo Marrone e Mimmo Petruzzelli. E' stata inserita per due motivi: è un…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Per “Parole in primo piano” (distribuzione Believe Digital) i Favonio hanno trasformato in canzoni nove liriche tratte dal libro di Alba Avesini “Poesie e filastrocche”. Nove storie che hanno visto altrettante donne...

Leggi Articolo »

BARDAMÙ Le notti bianche

BARDAMÙ_le_notti_bianche
E' un cantautorato elegante, quello dei Bardamù, che con "Le notti bianche" provano a imboccare una strada originale in un territorio dove il "già sentito" è di casa. Il risultato? . Lasciandoci alle spalle la matematica, diciamo che dal punto di vista sonoro la proposta raggiunge la sufficienza in assoluta tranquillità, mentre i testi convincono soltanto a tratti. In scaletta 8 brani per 24 minuti di musica. Si arriva alla fine senza badare troppo…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

E’ un cantautorato elegante, quello dei Bardamù, che con “Le notti bianche” provano a imboccare una strada originale in un territorio dove il “già sentito” è di casa. Il risultato?...

Leggi Articolo »

GIOVANNA CARONE E MIRKO SIGNORILE Mirazh

GIOVANNA_CARONE_E_MIRKO_SIGNORILE_mirazh
Giovanna Carone (voce) e Mirko Signorile (pianoforte) con “Mirazh” danno vita a un album che ha più pregi che difetti. Partiamo da questi ultimi: la scaletta - superata la prima parte - tende a muoversi con passo pesante. Forse qualche brano in meno avrebbe dato più slancio a questo compact che parla la lingua della canzone d'autore e si fa forte di un pianoforte spesso ispiratissimo. Anche la voce della Carone non è male - in alcuni passaggi però risulta un po' monocorde. Nel complesso "Mirazh" è un disco che ha personalità e mette in mostra due artisti che maneggiano con eleganza…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Giovanna Carone (voce) e Mirko Signorile (pianoforte) con “Mirazh” danno vita a un album che ha più pregi che difetti. Partiamo da questi ultimi: la scaletta – superata la prima...

Leggi Articolo »

ENZO GRAGNANIELLO Misteriosamente

ENZO_GRAGNANIELLO_misteriosamente
Nel gioco di specchi che da decenni anima la scena napoletana, quella di Enzo Gragnaniello è una figura dal profilo definito. Il suo stile si muove rapido lungo i binari della canzone d'autore e della world music, con qualche puntata nei territori del rock. . Il tono dell'artista napoletano in alcuni passaggi si fa confidenziale - e non sono mai episodi tirati per i…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Nel gioco di specchi che da decenni anima la scena napoletana, quella di Enzo Gragnaniello è una figura dal profilo definito. Il suo stile si muove rapido lungo i binari...

Leggi Articolo »

PINO MARINO Capolavoro

PINO_MARINO_capolavoro
O corri o sei spacciato. O urli oppure non ti caga nessuno. Pino Marino per il suo ritorno dopo un lunghissimo silenzio sceglie una strada ostinatamente contraria alle regole del marketing attuale: il suo . Quindi spazio a Roberto Angelini, Andrea Pesce, Lorenzo Corti e tanti altri. Pino Marino sceglie di non correre e di non urlare, ma di mettere in fila 11 canzoni che tendono la mano all'ascoltatore e che hanno persino dei guizzi pop, come nel caso…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

O corri o sei spacciato. O urli oppure non ti caga nessuno. Pino Marino per il suo ritorno dopo un lunghissimo silenzio sceglie una strada ostinatamente contraria alle regole del...

Leggi Articolo »

MANAGEMENT DEL DOLORE POST-OPERATORIO I Love You

MANAGEMENT_DEL_DOLORE_POST-OPERATORIO_i_love_you
Il primo ascolto è interlocutorio. Nel senso: "I Love You" mostra qualcosa ma non si concede del tutto. Dal secondo ascolto in avanti il quadro è meglio definito e la buona sensazione iniziale diventa qualcosa di più. Prodotto e registrato da Giulio "Ragno" Favero (Il Teatro degli Orrori), . Il cantato di Luca Romagnoli è un evidentissimo valore aggiunto: è un piacere…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Il primo ascolto è interlocutorio. Nel senso: “I Love You” mostra qualcosa ma non si concede del tutto. Dal secondo ascolto in avanti il quadro è meglio definito e la...

Leggi Articolo »

CALVINO Gli elefanti

CALVINO_gli_elefanti
Senza infamia e senza lode. Senza picchi ma anche privo di grosse (o grossolane) sbavature. L'esordio di Calvino guarda al cantautorato con attenzione, anche se la materia prima di cui si compone è un rock-pop (cantato in italiano) dove la parola è sì importante, ma sono i suoni a cercare di proporre all'ascoltatore delle idee originali. . Curiosa la musicalità di "Ginevra", che assomiglia tantissimo a "Wicked Game"…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Senza infamia e senza lode. Senza picchi ma anche privo di grosse (o grossolane) sbavature. L’esordio di Calvino guarda al cantautorato con attenzione, anche se la materia prima di cui si...

Leggi Articolo »

LA SUERTE L'origine

LA_SUERTE_l'origine
"L'origine" è un ep che anticipa l'uscita (in autunno) del primo lavoro dei La Suerte. Il loro è un cantautorato che cerca una strada originale fra le maglie strettissime del genere, con divagazioni in vari campi, tra cui quello del dub. Il risultato? Quattro pezzi con più ombre che luci. Intendiamoci, le canzoni sono suonate bene e i testi sono finanche ambiziosi, ma lo stile non ha ancora una sua identità precisa. Sulle costruzioni melodiche c'è da lavorare. .

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

“L’origine” è un ep che anticipa l’uscita (in autunno) del primo lavoro dei La Suerte. Il loro è un cantautorato che cerca una strada originale fra le maglie strettissime del genere,...

Leggi Articolo »

MICHELE MARAGLINO Canzoni contro la comodità

MICHELE_MARAGLINO_canzoni_contro_la_comodità
E' al secondo disco, Michele Maraglino, cantautore attivo dal 2005, che in questo nuovo capitolo parla - fra le altre cose - di una generazione dopata dalla comodità, una generazione strana, liquida, difficile da inquadrare in un solo scatto. Michele Maraglino di scatti ne prova a fare 9, sono scatti veloci - l'album dura appena 24 minuti. . Con "Canzoni contro la comodità" siamo senza dubbio nel campo del cantautorato, ma più che guardare al passato, l'artista tarantino pianta i piedi…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

E’ al secondo disco, Michele Maraglino, cantautore attivo dal 2005, che in questo nuovo capitolo parla – fra le altre cose – di una generazione dopata dalla comodità, una generazione strana, liquida, difficile...

Leggi Articolo »

VINCENZO FASANO Fantastico

VINCENZO_FASANO_fantastico
Vincenzo Fasano canta come se non ci fosse un domani. Canta mettendoci dentro tutta l'emotività possibile, senza risparmiarsi - tanto un domani non c'è, quindi... "Fantastico" è un disco che può essere valutato seguendo tre linee fondamentali: detto che dal punto di vista dell'interpretazione è un album notevolissimo, sotto l'aspetto lirico ha valore, mentre dal punto di vista sonoro le cose funzionano con alterne fortune, perché il compact ondeggia tra rock, canzone d'autore e fascinazioni diverse, tra Vasco Rossi ("Devono morire tutti"), Anni Sessanta e Tricarico ("Con gli occhi socchiusi"), elementi che finiscono per annacquare un pochino lo stile dell'artista mantovano (ma…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Vincenzo Fasano canta come se non ci fosse un domani. Canta mettendoci dentro tutta l’emotività possibile, senza risparmiarsi – tanto un domani non c’è, quindi… “Fantastico” è un disco che può...

Leggi Articolo »