IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore (pagina 9)

Canzone d’autore

LA NOTTE Volevo fare bene

notte volevo bene
Quando avevamo sentito la title track - prima dell'uscita del disco - non è che ci avesse entusiasmato più di tanto. E invece all'interno dell'album, il singolo diventa... altro, diventa potente perché il contesto è potente. "Volevo fare bene" è un disco di cantautorato moderno, abbastanza in linea con quello che si ascolta adesso nel circuito indipendente, ma attenzione, c'è modo e modo di accodarsi alle mode e c'è modo e modo di scrivere, cantare e suonare. I toscani La Notte non sono ruffiani sotto questo punto di vista e hanno piena proprietà dei loro mezzi artistici, qui usati…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Quando avevamo sentito la title track – prima dell’uscita del disco – non è che ci avesse entusiasmato più di tanto. E invece all’interno dell’album, il singolo diventa… altro, diventa...

Leggi Articolo »

FELPA Tregua

felpa tregua
Difficilmente rivedremo mai gli Offlaga Disco Pax, però è bello sapere che Daniele Carretti continua a fare musica, e che si ricorda sempre affettuosamente di Max Collini (è citato nei crediti) e che Enrico Fontanelli (il membro tragicamente scomparso nel 2014) è ancora una presenza forte (anche lui è omaggiato nei crediti con una dedica molto bella). Daniele (o Felpa) continua a far musica, e con uno stile personalissimo che lo rende ormai riconoscibile al primo ascolto. "Tregua" è un disco dove la matrice cantautorale si mescola all'elettronica, al pop, e le parole sono pesate, hanno valore intimo e nulla è lasciato…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Difficilmente rivedremo mai gli Offlaga Disco Pax, però è bello sapere che Daniele Carretti continua a fare musica, e che si ricorda sempre affettuosamente di Max Collini (è citato nei crediti) e...

Leggi Articolo »

SABRINA NAPOLEONE Modir Min

sabrina napoleone modir min
"Modir Min" è l'altra faccia del cantautorato tradizionale. Perché Sabrina Napoleone partendo da posizioni abbastanza classiche si diverte a filtrare il passato usando le lenti del presente, e dando alle sue canzoni un taglio contemporaneo, moderno, fresco. Quello che colpisce del disco - al primo ascolto - è la varietà degli arrangiamenti: ogni brano è strutturalmente diverso dagli altri, c'è quindi un evidente intento di andarsi a prendere dei rischi piuttosto che giocare sui terreni comodi del rock-pop indipendente. Questa continua ricerca del limite da un lato premia senza dubbio l'ascoltatore curioso, ma spesso si ha la sensazione che l'essenza…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

“Modir Min” è l’altra faccia del cantautorato tradizionale. Perché Sabrina Napoleone partendo da posizioni abbastanza classiche si diverte a filtrare il passato usando le lenti del presente, e dando alle sue...

Leggi Articolo »

AQUASERGE Guerre

aquaserge guerre
"Guerre" è un EP che mischia la tradizione cantautorale francese, il rock, una visione moderna del pop e tanta imprevedibilità. . Forse sulle melodie si poteva osare qualcosina di più, ma nel complesso l'EP è solido e si lascia ascoltare con estremo piacere.

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

“Guerre” è un EP che mischia la tradizione cantautorale francese, il rock, una visione moderna del pop e tanta imprevedibilità. Perché i quattro brani in scaletta riescono a sorprendere anche...

Leggi Articolo »

LUCA D’AVERSA Fuori

luca daversa fuori
Luca D’Aversa ha confezionato un disco che è una piccola meraviglia di idee, suoni azzeccati, arrangiamenti perfetti e testi che nella loro semplicità sanno di vero, di autentico, di sguardo intimo dentro cui ritrovarsi. . La scaletta conta nove episodi, in costante bilico fra pop, rock e canzone d'autore. Le linee melodiche esaltano ritornelli che nella maggior parte dei casi riescono a valorizzare nel modo giusto lo sviluppo emotivo delle canzoni. Ottimo il lavoro in cabina di regia sui brani.…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Luca D’Aversa ha confezionato un disco che è una piccola meraviglia di idee, suoni azzeccati, arrangiamenti perfetti e testi che nella loro semplicità sanno di vero, di autentico, di sguardo intimo dentro...

Leggi Articolo »

TUTTE LE COSE INUTILI Non ti preoccupare

tutte cose inutili non preoccupare
Ci sono quelli che cantano, e quelli che ci credono un sacco in ciò che cantano. E bello o brutto che sia il risultato finale, quel "crederci" ti arriva. "Non ti preoccupare" è un disco cantato da gente che "ci crede", che non vuole lasciare nulla di intentato nel rapporto con l'ascoltatore e che non si vergogna di apparire vulnerabile nel mostrarsi. "Non ti preoccupare" è un album di rock-pop con slanci cantautorali. Qua e là ci sono anche degli accenti punk, ma in generale il disco ha una struttura (musicale) solida e dal punto di vista lirico le…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Ci sono quelli che cantano, e quelli che ci credono un sacco in ciò che cantano. E bello o brutto che sia il risultato finale, quel “crederci” ti arriva. “Non...

Leggi Articolo »

LUIS LEO Dell'essere liberi

luis leo dellessere liberi
"Dell'essere liberi" è l'esordio del cantautore Luis Leo. E' un disco povero di contenuti sia dal punto di vista lirico che musicale. . Per il resto è un album che osa poco, che prova a illuminare i tempi moderni (e le sue tematiche) con una torcia dalle batterie scariche. Questo per dire che nessun colpo - seppur animato da buone intenzioni - colpisce il bersaglio grosso. Tutti gli aspetti della proposta vanno migliorati.…

Score

QUALITA' - 48%

48%

48

“Dell’essere liberi” è l’esordio del cantautore Luis Leo. E’ un disco povero di contenuti sia dal punto di vista lirico che musicale. Le nove canzoni in scaletta ruotano tutte attorno...

Leggi Articolo »

PERINA Seieventisette

perina seieventisette
Pop cantautorale senza grosse pretese e con il pregio di andare alla ricerca dell'ascoltatore con garbo e gentilezza. "Seieventisette" (prodotto da Glauco Gabrielli, e coscritto con Nicola Perina) è un buon disco perché ha tre pregi dalla sua: i testi sono diretti e per nulla pretenziosi, gli arrangiamenti sono efficaci e sanno andare oltre l'ovvio e le chitarre quando si spingono sino a lambire i territori del rock lasciano una buonissima impressione. Insomma, . Il pezzo migliore? "Conviene". Occhio anche all'elettrica "Predica".

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Pop cantautorale senza grosse pretese e con il pregio di andare alla ricerca dell’ascoltatore con garbo e gentilezza. “Seieventisette” (prodotto da Glauco Gabrielli, e coscritto con Nicola Perina) è un buon...

Leggi Articolo »

EDOARDO CHIESA Le nuvole si spostano comunque

edoardo chiesa nuvole spostano comunque
Nulla di nuovo. Le canzoni di "Le nuvole si spostano comunque" sono figlie di un cantautorato vintage che in Italia ha già detto molto (per non dire tutto) e che al massimo andrebbe guardato, lodato e poi reinterpretato, perché il rischio altrimenti è quello di apparire già vecchi anche a 30 anni di età. . Insomma, un buco nell'acqua.

Score

QUALITA' - 48%

48%

48

Nulla di nuovo. Le canzoni di “Le nuvole si spostano comunque” sono figlie di un cantautorato vintage che in Italia ha già detto molto (per non dire tutto) e che...

Leggi Articolo »

GIORGIO STAMMATI La festa patronale

giorgio stammati festa patronale
Per scelta non diamo mai meno di 5 e più di 7 agli EP. In questo caso, però, ci dispiace un pochino avere dei limiti, perché l'esordio del cantautore laziale (precisamente di Formia) Giorgio Stammati meriterebbe oggettivamente qualcosa di più, magari un mezzo punto. "La festa patronale" è un album di canzone d'autore. Stammati mescola assieme Guccini, Le luci della centrale elettrica, Iosonouncane. Il risultato non ha nulla di derivativo ed è molto interessante. La poetica del Nostro è fresca, ha incisività e si fa forza su una capacità di scrittura non banale. In appena 6 brani, Stammati riesce a definire perfettamente…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Per scelta non diamo mai meno di 5 e più di 7 agli EP. In questo caso, però, ci dispiace un pochino avere dei limiti, perché l’esordio del cantautore laziale (precisamente...

Leggi Articolo »