IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro (pagina 36)

Electro

FRAULEIN ROTTENMEIER Rottami

FRAULEIN_ROTTENMEIER
Fraulein Rottenmeier sono nati nel gennaio del 2008 nel cuore della Valcamonica, in provincia di Brescia.  Il loro nuovo disco - "Rottami" - è un miscuglio di generi: pop ed elettronica sono le basi che vincolano il resto, ma le fascinazioni si sprecano. L'album ha momenti molto interessanti ed episodi che assomigliano a curve prese ad altissima velocità, azzardi che portano la band a sbandare sul più bello. . Fra le cose migliori: "Pugno sul tuo grugno" (con un delizioso finale alla…

Score

QUALITA' - 52%

52%

52

Fraulein Rottenmeier sono nati nel gennaio del 2008 nel cuore della Valcamonica, in provincia di Brescia.  Il loro nuovo disco – “Rottami” – è un miscuglio di generi: pop ed elettronica sono...

Leggi Articolo »

ANTONIO CASTRIGNANÒ Fomenta

ANTONIO_CASTRIGNANÒ_fomenta
Se c'è una cosa davvero noiosa è perdere tempo dietro le produzioni in dialetto: ne escono di continuo e mediamente hanno un livello qualitativo molto basso, e questo al netto del volenteroso lavoro degli uffici stampa. Talvolta però capitano delle gradevoli eccezioni. "Fomenta" di Antonio Castrignanò (cd prodotto da Ponderosa e distribuito da IRD) ne è l'esempio. .…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Se c’è una cosa davvero noiosa è perdere tempo dietro le produzioni in dialetto: ne escono di continuo e mediamente hanno un livello qualitativo molto basso, e questo al netto...

Leggi Articolo »

APHEX TWIN Syro

APHEX_TWIN
Anno 2014. Cosa ci dice uno che la musica elettronica l'ha reinventata negli Anni Novanta? Beh, ci mette un'oretta abbondante, ma alla fine quello che ci dice Aphex Twin è che il futuro non esiste, esiste solo un passato dal quale abbeverarsi e stare bene. Sì, perché l'attesissimo "Syro" (Warp), il disco che ha riportato nei negozi Richard David James dopo una lunghissima assenza, è un album che non ci svela come sarà il futuro dell'elettronica. Non è un lavoro che anticipa i tempi o che apre delle porte verso qualcosa di nuovo, ma è in perfetta linea con lo…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Anno 2014. Cosa ci dice uno che la musica elettronica l’ha reinventata negli Anni Novanta? Beh, ci mette un’oretta abbondante, ma alla fine quello che ci dice Aphex Twin è...

Leggi Articolo »

OCEANS ON THE MOON Tidal Songs

OCEANS-ON-THE-MOON
Andrea Leone (voce, chitarra, beats, tastiere) e Marco Martini (basso, tastiere, beats) si sono conosciuti sui banchi di scuola alla fine degli Anni Novanta. Nel 2012 hanno dato vita agli Oceans on the Moon, band che tende una mano ai Mogwai, ma che strizza l'occhio anche ai Radiohead e agli Interpol. Insomma, un progetto che si abbevera oltre i confini italiani e che mette assieme un po' di tutto: elettronica, rock, suoni ombrosi e ritmiche calde.  "Tidal Songs" (New Model Label) è stato lavorato a Genova da quel genio di Mattia Cominotto ed è davvero un bel disco, perché riesce a destare l'attenzione dell'ascoltatore già nelle primissime battute. Certe…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Andrea Leone (voce, chitarra, beats, tastiere) e Marco Martini (basso, tastiere, beats) si sono conosciuti sui banchi di scuola alla fine degli Anni Novanta. Nel 2012 hanno dato vita agli Oceans on the Moon,...

Leggi Articolo »

MITICI GORGI In the Gorgi Show

MITICI-GORGI
Che roba. Anzi, che casino. Ma (Millessei Dischi/Audioglobe). . Per spiegare il progetto, concedeteci di usare la "velina" del comunicato stampa. Poi arriva anche la recensione vera e propria, abbiate fiducia. "In the Gorgi show" è uno spettacolo musicale simile a un circo, dove personaggi paradossali e storie impossibili si alternano sulla scena. Il direttore artistico è il Mitico Gorgi ma chiunque può assistere allo spettacolo e soprattutto farne parte. Il requisito fondamentale è riuscire a raccontare una storia nel modo…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Che roba. Anzi, che casino. Ma non c’è smarrimento, ascoltando “In the Gorgi Show” (Millessei Dischi/Audioglobe). C’è più la convinzione di essere davanti al classico caos ben organizzato. Per spiegare...

Leggi Articolo »

THE/DAS Freezer

La copertina è perfetta sintesi della musica che The/Das, duo composto da Fabian Fenk e Anton Feist, ha riversato in "Freezer" (Sinnbus/Audioglobe), l'album di debutto. Aperture al colore e al ritmo, ma tanto noir, tanta energia che sembra muoversi per piccoli canali piuttosto che scoppiare fragorosa. , senza però mai abbracciare un genere preciso, preferendo rimanere sospeso in un limbo capace di intercettare atmosfere diverse, correnti d'aria calda e fredda, Anni Novanta e Anni Duemila. Il duo è berlinese, quindi viene da una scena elettronica che negli ultimi anni…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

La copertina è perfetta sintesi della musica che The/Das, duo composto da Fabian Fenk e Anton Feist, ha riversato in “Freezer” (Sinnbus/Audioglobe), l’album di debutto. Aperture al colore e al...

Leggi Articolo »

SUBSONICA Una nave in una foresta

SUBSONICA_una_nave_in_una_foresta
E' un disco mediocre "Una nave in una foresta" (Universal), ultima fatica dei Subsonica. Perché tolta la volontà (apprezzabile) di proporre delle sonorità ricercate, o comunque appartenenti a un'elettronica di pregio, il resto è poca roba. Molto male i testi, maluccio le costruzioni melodiche, discutibili diversi arrangiamenti. . E' un po' come quelle persone che ti riempiono di discorsi alti, che sul momento sembrano interessantissimi, ma che non producono altro che un fastidioso mal di testa - nel malcapitato, nell'inconsapevole vittima di…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

E’ un disco mediocre “Una nave in una foresta” (Universal), ultima fatica dei Subsonica. Perché tolta la volontà (apprezzabile) di proporre delle sonorità ricercate, o comunque appartenenti a un’elettronica di pregio,...

Leggi Articolo »

VICK FRIDA Thisastro

I Vick Frida sono in giro dal 2000. Durante i primi anni di vita si sono dedicati principalmente alla produzione di musica elettronica dell'area dance. Il 2014 è stato l'anno della pubblicazione del loro secondo compact, coprodotto con Fabrizio Federighi. All'album hanno partecipato come ospiti Mario Venuti, Giovanni Baglioni e Mauro Ermanno Giovanardi. Insomma, non proprio gli ultimi della classe. Il cd ruota tutto attorno a costruzioni pop-rock-elettroniche che soltanto a tratti riescono a colpire il bersaglio grosso, complici dei testi che si perdono tra le pieghe di arrangiamenti che rimandano agli Anni Ottanta, all'epoca in cui in tv Garbo diceva la sua. Gli…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

I Vick Frida sono in giro dal 2000. Durante i primi anni di vita si sono dedicati principalmente alla produzione di musica elettronica dell’area dance. Il 2014 è stato l’anno...

Leggi Articolo »

ZOLA JESUS Taiga

Nika, il vero nome dell'artista di venticinque anni conosciuta come Zola Jesus, è una cantante, autrice e produttrice nota da sempre per un'elettronica a toni cupi. Negli ultimi cinque anni è stata una delle poche figure in grado di portare qualcosa di fresco in un genere che spesso si è avvitato su se stesso per carenza di stimoli e originalità. L'album in oggetto è stato scritto sull'isola di Vashon e mixato a Los Angeles da Dean Hurley (David Lynch, Danger Mouse, Sparklehorse) e arriva dopo due album ampiamente celebrati quali "Versions" (2013) e "Conatus" (2011). Insomma, una carta di identità mica da ridere, quindi chi ha familiarità con…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Nika, il vero nome dell’artista di venticinque anni conosciuta come Zola Jesus, è una cantante, autrice e produttrice nota da sempre per un’elettronica a toni cupi. Negli ultimi cinque anni è stata...

Leggi Articolo »

PRIZEDAY Apps Will Grow Like Feathers

Un po' di U2 epoca "Zooropa", un po' di David Bowie, un po' di Depeche Mode e anche un po' di Kasabian. C'è davvero tanto in questo album d’esordio dei Prizeday, la cui storia è curiosa. Dopo un nutrito tour in UK che li ha visti toccare diverse location a Londra, Manchester e Glasgow, fino ad approdare al The Great Escape Festival di Brighton, sono stati notati dal mitico Arthur Brown, icona della musica britannica degli Anni 60/70 che li ha portati in giro con sé. Ora il progetto italiano si presenta al mercato con un bel puzzle sonoro che dice tanto (e forse troppo). Già, troppo,…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Un po’ di U2 epoca “Zooropa”, un po’ di David Bowie, un po’ di Depeche Mode e anche un po’ di Kasabian. C’è davvero tanto in questo album d’esordio dei Prizeday, la...

Leggi Articolo »