IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni (pagina 124)

Recensioni

AMANA MELOMÈ Lock and Key

AMANA_MELOMÈ_lock_and_key
E' una voce liquida, languida, setosa, quella di . "Lock and Key" è un ep dove l'elettronica è chiamata a vestire la voce elegante della Melomè, senza però reclamare troppo spazio. L'amore di Amana per il jazz è evidente in tutti i 5 pezzi in scaletta, ma per chi necessita di rimandi a progetti più familiari, azzardiamo il parallelismo: se vi piacciono le cose che abitualmente fa la…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

E’ una voce liquida, languida, setosa, quella di Amana Melomè, artista caraibica-americana nata in Germania e cresciuta intorno al mondo, nonché nipote di Jimmy Woode, contrabbassista nell’orchestra di Duke Ellington e musicista...

Leggi Articolo »

ELETTRONOIR E che non se ne parli più

elettronoir
Se il nuovo disco degli Elettronoir fosse un incrocio, si ammasserebbero al centro un mucchio di fascinazioni complementari e diverse. Perché in "E che non se ne parli più" c'è davvero tanta roba, a partire dalla scaletta extra large (18 brani sono una esagerazione), ma ci sono anche dosi generose di rock, elettronica, canzone d'autore, melodia, pop. A chiudere il cerchio un cantato uomo/donna che fa tanto retrò. Tutte queste componenti finiscono per esaltare la resa di un compact che, tolti alcuni passaggi a vuoto, sta in piedi benissimo e che sa di prodotto da circolo letterario, forse perché nelle ambizioni…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Se il nuovo disco degli Elettronoir fosse un incrocio, si ammasserebbero al centro un mucchio di fascinazioni complementari e diverse. Perché in “E che non se ne parli più” c’è...

Leggi Articolo »

SIMONE AGOSTINI Maka

SIMONE_AGOSTINI_maka
Vi diciamo subito che "Maka" (Protosound Records) è un buon disco. Vi diciamo nel contempo che - è una provocazione - fosse durato la metà dei 40 minuti totali, sarebbe stato un album ancora più bello. Perché Simone Agostini tende con la sua musica a fare giri molto lunghi prima di andare al sodo, ovvero all'essenza della canzone. La struttura del compact è solida anche se - passato il primo quarto d'ora di ascolto - si avverte una certa timidezza…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Vi diciamo subito che “Maka” (Protosound Records) è un buon disco. Vi diciamo nel contempo che – è una provocazione – fosse durato la metà dei 40 minuti totali, sarebbe...

Leggi Articolo »

MGZ Disco Inutile

MGZ_disco_inutile
Prendiamo spunto dalla biografia di MGZ per inquadrare il personaggio. MGZ viene avvistato per la prima volta sulla Terra intorno alla metà degli anni ’90. Il sedicente “Ultimo Profeta” afferma di giungere dal Pianeta Burulandia e di essere atterrato qui per una non meglio precisata “missione”.  Si rende ben presto conto che le canzoni sono una delle strade per arrivare più velocemente al cuore della gente, e si improvvisa rockstar, mutuando look, movenze e filastrocche dagli improbabili protagonisti delle trasmissioni televisive intergalattiche della sua mirabolante infanzia.  Negli ultimi vent'anni di strada ne ha fatta parecchia MGZ. Con gli umani continua a…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Prendiamo spunto dalla biografia di MGZ per inquadrare il personaggio. MGZ viene avvistato per la prima volta sulla Terra intorno alla metà degli anni ’90. Il sedicente “Ultimo Profeta” afferma...

Leggi Articolo »

F@B Talmbout'Dat

F@B_talmboutdat
. In scaletta 9 brani intrisi di numetal e poco altro. La proposta musicale non è convincente ma proviamo a guardare le cose positive: il cantato di Ivan Patey è interessante, la produzione del disco è discreta e l'affiatamento del quartetto è evidente. Purtroppo però il suono è molto derivativo e non aggiunge nulla di nuovo a un genere che una ventina di anni fa ha conosciuto il massimo splendore. .…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

Arrivano dall’Ucraina i F@B, acronimo di Fragment Antigen Binding. In scaletta 9 brani intrisi di numetal e poco altro. La proposta musicale non è convincente ma proviamo a guardare le cose...

Leggi Articolo »

LOS FASTIDIOS Let’s Do It

LOS_FASTIDIOS_lets_do_it
, i Los Fastidios continuano a spingere incuranti delle mode. E la sensazione - ascoltando questo nuovo lavoro uscito per Kobrecords e distribuito da Goodfellas - è che il quartetto si diverta ancora un casino a marciare per una strada personalissima. Brani come" El Presidente" e "Last Pint Of Cider In Glasgow" - tanto per citare due esempi - oltre a possedere un bel tiro sanno anche intrattenere alla grande. Non vogliamo soffermarci troppo sull'aspetto musicale perché il genere ska-punk non ammette grosse variazioni attorno al tema, molto meglio guardare il ricco contorno. E il contorno dice che…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Direttamente dai primissimi Anni Novanta, i Los Fastidios continuano a spingere incuranti delle mode. E la sensazione – ascoltando questo nuovo lavoro uscito per Kobrecords e distribuito da Goodfellas –...

Leggi Articolo »

FOO FIGHTERS Sonic Highways

FOO_FIGHTERS_sonic_highways
Dividiamo il nuovo disco dei Foo Fighters seguendo tre direttrici. La prima. Il progetto di fondo è molto interessante: otto brani inediti che attingono al tessuto culturale e musicale delle otto città in cui l’album è stato registrato: Austin, Chicago, Los Angeles, Nashville, New Orleans, New York, Seattle e Washington. . Insomma,…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Dividiamo il nuovo disco dei Foo Fighters seguendo tre direttrici. La prima. Il progetto di fondo è molto interessante: otto brani inediti che attingono al tessuto culturale e musicale delle otto...

Leggi Articolo »

SULA VENTREBIANCO Furente

SULA_VENTREBIANCO_furente
Premessa. Nelle intenzioni della band questo disco dovrebbe somigliare al Joshua, quell'insolita specie di Yucca simile ad un albero che cresce di appena 80 cm in 10 anni e arriva a vivere oltre il millennio. Per dare più valore a ciò, la prima tiratura del disco consta di una special edition di appena 500 copie numerate, ognuna delle quali contiene - sorpresa - proprio un seme di questa specie. Ma veniamo a "Furente" (Ikebana Records con distribuzione Goodfellas), , che colpisce subito per la varietà delle atmosfere, tutte scandite da chitarre vanitose che reclamano spazio e all'occorrenza…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

Premessa. Nelle intenzioni della band questo disco dovrebbe somigliare al Joshua, quell’insolita specie di Yucca simile ad un albero che cresce di appena 80 cm in 10 anni e arriva...

Leggi Articolo »

LIKE A PAPERPLANE Unfolding light

LIKE_A_PAPERPLANE_unfolding_light
Partiamo dalle cose negative: il disco si perde talvolta in lungaggini che alla fine appesantiscono e limitano i contenuti. C'è insomma troppa carne al fuoco e qualche costruzione sonora si poteva asciugare per rendere l'album più compatto. Detto questo, però, . In quest'ottica non c'è un brano - dei 10 in scaletta - che non abbia una melodia accattivante al suo interno oppure un cambio di registro finalizzato a prendere sottobraccio l'ascoltatore con…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Partiamo dalle cose negative: il disco si perde talvolta in lungaggini che alla fine appesantiscono e limitano i contenuti. C’è insomma troppa carne al fuoco e qualche costruzione sonora si...

Leggi Articolo »

SALVO RUOLO Canciari patruni 'un è l'bittà

SALVO_RUOLO_canciari_patruni_un_è_lbittà
E' un progetto curioso, quello di Salvo Ruolo che, posizionandosi dal lato dei vinti, . Dal lato dei vinti troviamo personaggi legati a doppio filo al Meridione nazionale: briganti, partigiani, anarchici, carnefici e vittime. Salvo Ruolo attraverso la musica scava in un passato di dolore e sconfitta ma lo fa senza calcare troppo la mano e senza scivolare nel melodramma. In cabina di regia - a confermare la bontà del progetto - c'è uno che la…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

E’ un progetto curioso, quello di Salvo Ruolo che, posizionandosi dal lato dei vinti, rende qui omaggio alla storia della Sicilia a cavallo fra Ottocento e Novecento e alla sua...

Leggi Articolo »