IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni (pagina 129)

Recensioni

DOG BYRON Eleven Craters

DOG_BYRON
Affascinante. Magari avaro di suoni originalissimi, ma con un sacco di idee ben assemblate fra loro. Insomma, lo diciamo subito senza perderci in giri di parole: il disco è valido, molto valido. (Soultube/Audioglobe) è l'album del cantastorie Dog Byron, al secolo Max Trani, e . Il compact già al primo ascolto è generoso di singoli: "Cool", "Eclipse (The Ergonomic Girl)", "Ocean vox", "Faraway" sono brani che funzionano perché hanno costruzioni melodiche accattivanti ma non facilotte o banali. Nel…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Affascinante. Magari avaro di suoni originalissimi, ma con un sacco di idee ben assemblate fra loro. Insomma, lo diciamo subito senza perderci in giri di parole: il disco è valido, molto...

Leggi Articolo »

GIARDINI DI MIRÒ Rapsodia Satanica

GIARDINI_DI_MIRO'
A due anni di distanza dall'uscita di "Good Luck", i Giardini Di Mirò mischiano le carte del mazzo e tornano con un album che contiene le musiche originali che prendono ispirazione dal film di Nino Oxilia "Rapsodia Satanica", realizzato nel 1917 e interpretato dalla diva del cinema muto Lyda Borelli. Nuovo album a tutti gli effetti quindi, e non un progetto speciale come le caratteristiche del progetto potrebbero indurre a pensare. "Rapsodia Satanica" (lavorato da Santeria e distribuito da Audioglobe) è una lunga suite strumentale che va oltre il post rock tanto caro alla band emiliana per abbracciare (anche) suggestioni mediterranee e orientali. Ogni brano è un crescendo emozionale che non…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

A due anni di distanza dall’uscita di “Good Luck”, i Giardini Di Mirò mischiano le carte del mazzo e tornano con un album che contiene le musiche originali che prendono ispirazione dal film di Nino Oxilia “Rapsodia Satanica”, realizzato nel...

Leggi Articolo »

OLIVIERO MALASPINA Malaspina

MALASPINA
Ci sono dodici canzoni in "Malaspina", ma c'è anche altro. Perché gli ingredienti del compact che segna il ritorno discografico di Oliviero Malaspina, a distanza di otto anni da "Marinai Di Terra", sono vari e diversi. . Insomma, tradizione al servizio dei tempi moderni. O viceversa. Al quadro appena descritto va aggiunto che Malaspina scrive dei testi tutt'altro che banali, che definire poetici non è un azzardo. Come si fa, quindi, a dire che questo album è brutto? Non si può, perché in effetti brutto non è, ma non è…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Ci sono dodici canzoni in “Malaspina“, ma c’è anche altro. Perché gli ingredienti del compact che segna il ritorno discografico di Oliviero Malaspina, a distanza di otto anni da “Marinai Di Terra”, sono...

Leggi Articolo »

CATO Cato

CATO
Molto bene. Non c'è nulla di particolarmente originale nel progetto di Cato ma, per essere un esordio autoprodotto, il lavoro di Roberto Picinali ha valore. . E lo sono per davvero. I primi due pezzi - "Accendimi" e "Luna" - sono un ottimo biglietto da visita: bene la costruzione melodica, asciutti ma non poveri gli arrangiamenti, molto aperti i ritornelli. Insomma, finissero su Radio Italia incontrerebbero i favori…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Molto bene. Non c’è nulla di particolarmente originale nel progetto di Cato ma, per essere un esordio autoprodotto, il lavoro di Roberto Picinali ha valore. Il compact del musicista bergamasco contiene otto brani...

Leggi Articolo »

EMILIANO MAZZONI Cosa ti sciupa

EMILIANO-MAZZONI
Non è uno che te la racconta, Emiliano Mazzoni. Non si atteggia a cantautore, lui proprio lo è. Ciò che trasmette è onesta, purezza artistica, sincerità, ecco perché ci spiace davvero un sacco dover bocciare il suo "Cosa ti sciupa". Perché il suo modo di intendere la musica ci piace e trasmette a pelle qualcosa di buono. Purtroppo però questo disco spara dei colpi che raramente colpiscono il centro. . Tra rock e canzone d'autore, Mazzoni si muove lungo…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

Non è uno che te la racconta, Emiliano Mazzoni. Non si atteggia a cantautore, lui proprio lo è. Ciò che trasmette è onesta, purezza artistica, sincerità, ecco perché ci spiace davvero...

Leggi Articolo »

MONTENERO Manovalanza

MONTENERO
Montenero sforna il suo primo album ufficiale, “Manovalanza”, edito dall'etichetta Red Carpet Music. Classe 1982, già membro della Dogo Gang, il rapper milanese si dà parecchio da fare in quest'occasione e alla fine il risultato è un disco extralarge con diverse partecipazioni, tra cui Gué Pequeno e Luchè, che per inciso non forniscono un grosso aiuto. .  Al disco manca un'identità precisa e non tutti gli ospiti aggiungono qualcosa: molti sembrano firmare il foglio…

Score

QUALITA' - 54%

54%

54

Montenero sforna il suo primo album ufficiale, “Manovalanza”, edito dall’etichetta Red Carpet Music. Classe 1982, già membro della Dogo Gang, il rapper milanese si dà parecchio da fare in quest’occasione e alla fine il...

Leggi Articolo »

OCEANS ON THE MOON Tidal Songs

OCEANS-ON-THE-MOON
Andrea Leone (voce, chitarra, beats, tastiere) e Marco Martini (basso, tastiere, beats) si sono conosciuti sui banchi di scuola alla fine degli Anni Novanta. Nel 2012 hanno dato vita agli Oceans on the Moon, band che tende una mano ai Mogwai, ma che strizza l'occhio anche ai Radiohead e agli Interpol. Insomma, un progetto che si abbevera oltre i confini italiani e che mette assieme un po' di tutto: elettronica, rock, suoni ombrosi e ritmiche calde.  "Tidal Songs" (New Model Label) è stato lavorato a Genova da quel genio di Mattia Cominotto ed è davvero un bel disco, perché riesce a destare l'attenzione dell'ascoltatore già nelle primissime battute. Certe…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Andrea Leone (voce, chitarra, beats, tastiere) e Marco Martini (basso, tastiere, beats) si sono conosciuti sui banchi di scuola alla fine degli Anni Novanta. Nel 2012 hanno dato vita agli Oceans on the Moon,...

Leggi Articolo »

MISCELLANEA BEAT Powerfluo acoustic 80s

MISCELLANEA-BEAT
Non moriranno mai. Gli Anni Ottanta hanno segnato, evidenziato e ispirato. E continuano a farlo. Gionata Costa (violoncellista, già membro fondatore dei Quintorigo) e Massimo Marches (chitarrista e già cantante delle Officine Pan) con questo lavoro recuperano il pop dell’epoca, rileggendo in chiave acustica una selezione di brani che va da Madonna al duo McCartney-Jackson e ai Depeche Mode, passando per Police, Eurythmics, Talk Talk, The Cure, in un vortice di brani storici e canzoni che hanno cavalcato una stagione per poi perdersi per strada. Le 14 tracce del disco sono state registrate solo con l'ausilio di microfoni posizionati vicino agli strumenti, e…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Non moriranno mai. Gli Anni Ottanta hanno segnato, evidenziato e ispirato. E continuano a farlo. Gionata Costa (violoncellista, già membro fondatore dei Quintorigo) e Massimo Marches (chitarrista e già cantante...

Leggi Articolo »

GIAN LUCA MONDO Petali

GIAN-LUCA-MONDO
"Petali" (Contro Records) non è un disco banale. Le canzoni che contiene guardano a Cesare Basile (e vagamente ai Massimo Volume) con una certa insistenza, ma c'è anche tanto cantautorato americano (Dylan) e italiano (De Gregori) nella musica di Gian Luca Mondo. Bisogna essere sinceri: l'album dura troppo e alcuni passaggi appesantiscono invece di rilanciare le buone intenzioni del cantautore piemontese. Ma ci sono brani - come ad esempio "Rivelazioni", l'acidissima "Petali" e "Valentina Blues (per Carr)" - che danno al compact spessore e forza. Insomma, . C'è tanto…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

“Petali” (Contro Records) non è un disco banale. Le canzoni che contiene guardano a Cesare Basile (e vagamente ai Massimo Volume) con una certa insistenza, ma c’è anche tanto cantautorato americano (Dylan)...

Leggi Articolo »

IL DISORDINE DELLE COSE Nel Posto Giusto

IL-DISORDINE-DELLE-COSE
Il Disordine Delle Cose è una band piemontese attiva dal 2007. (Black Candy Records/Audioglobe) . Il disco è stato lavorato al CaVa Sound Studio di Glasgow, un luogo storico che è stato passaggio di moltissime band con il grande merito di aver influenzato le sonorità di tutto il mondo: Mogwai, Belle and Sebastian, Travis, Mercury Rev e Isobel Campbell sono, infatti, solo alcuni dei nomi che hanno dato lustro alle pareti rosse dello studio di Bentinck Street. E ad ascoltarlo bene, da questo lavoro certe…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Il Disordine Delle Cose è una band piemontese attiva dal 2007. “Nel Posto Giusto” (Black Candy Records/Audioglobe) è il terzo lavoro di questo gruppo che ha il dono di creare canzoni...

Leggi Articolo »