IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni (pagina 3)

Recensioni

GIANGRANDE Beehives of Resistance

giangrande beehives resistance
Direttamente dalla cartella stampa dell'artista: Massimo Giangrande è uno dei più originali ed interessanti musicisti italiani che ha raggiunto un seguito ed una visibiltà grazie alle sue canzoni toccanti ed ispirate unite alle liriche intense e all’influenza di sonorità d’oltreoceano come Jeff Buckley, Nick Drake, Elliott Smith. A volte le cartelle stampa raccontano delle palle, ma in questo caso è vero: l'ispirazione di Giangrande nasce da quei personaggi appena menzionati. E ovviamente ciò porta in dote anche il rischio grosso di apparire derivativo, soprattutto in un genere come il folk che se approcciato in maniera diretta non consente grosse…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Direttamente dalla cartella stampa dell’artista: Massimo Giangrande è uno dei più originali ed interessanti musicisti italiani che ha raggiunto un seguito ed una visibiltà grazie alle sue canzoni toccanti ed...

Leggi Articolo »

STEFANELLI No Coffee

stefanelli
Stefanelli, già bassista dei Blindur e cantante co-fondatore del gruppo Kafka Sulla Spiaggia, arriva qui al primo EP da solista, dal titolo "No Coffee". . Il risultato è un lavoro che ha il grosso difetto di dialogare poco con l'ascoltatore e di rimanere troppo nel proprio mondo. Ok che è stato registrato tra aprile e maggio 2020 - pieno lockdown - ma un po' di sole (fuor di metafora: una maggior attenzione alle melodie) avrebbe sicuramente giovato all'EP.

Score

QUALITA' - 54%

54%

54

Stefanelli, già bassista dei Blindur e cantante co-fondatore del gruppo Kafka Sulla Spiaggia, arriva qui al primo EP da solista, dal titolo “No Coffee“. Il lavoro mette in vetrina un...

Leggi Articolo »

LA NEVICATA DELL’85 Frontiere/Confini

nevicata 85
Le vedove dei migliori Massimo Volume qui potranno lenire le loro tristezze. La Nevicata dell'85 infatti è un progetto che indubitabilmente prende forza da quell'esperienza lì, anzi, per la precisione, dalle primissime cose - quelle più ruvide - di Emidio Clementi & soci, quindi atmosfere spigolose, chitarre, parole, tante parole, perché il mondo va raccontato spargendo dettagli e privando la classica forma-canzone della sua essenzialità. Nella seconda parte, l'album vira verso atmosfere più metal Anni Novanta, spiazzando un pochino. "Frontiere/Confini" è un buon disco? - mentre a livello lirico non…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Le vedove dei migliori Massimo Volume qui potranno lenire le loro tristezze. La Nevicata dell’85 infatti è un progetto che indubitabilmente prende forza da quell’esperienza lì, anzi, per la precisione,...

Leggi Articolo »

RKOMI Taxi Driver

rkomi taxi driver
Rkomi continua a fare rap ma non fa più solo rap. E che il ragazzo non ci tenesse granché a rimanere legato allo stereotipo del rapper lo si era capito fin dagli inizi, sia dalla scrittura, sia dalla volontà di stringere alleanze con alfieri del pop nostrano. Ecco che quindi "Taxi Driver" non sorprende. La scaletta è strapiena di collaborazioni e segna un ulteriore passo in avanti verso quella che a tutti gli effetti pare essere una sorta di emancipazione dal rap pur non rinnegandolo. Ma visto che le recensioni troppo lunghe non ci piacciono, andiamo al sodo: "Taxi…

Score

QUALITA' - 81%

81%

81

Rkomi continua a fare rap ma non fa più solo rap. E che il ragazzo non ci tenesse granché a rimanere legato allo stereotipo del rapper lo si era capito...

Leggi Articolo »

ERNEST LO Io so essere macchina

ernest lo
Remo Santilli è Ernest Lo, cantautore che indubbiamente non si prende troppo sul serio e che qui si propone nel mondo della musica con questo esordio intitolato “Io so essere macchina”. Il disco è un esperimento, una lunga divagazione attorno alla classica forma-canzone, che il Nostro decide di prendere di mira e destrutturare. . E' tutto in evoluzione all'interno di "Io so essere macchina", ogni brano suona diverso dal precedente e suona diverso da quello…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Remo Santilli è Ernest Lo, cantautore che indubbiamente non si prende troppo sul serio e che qui si propone nel mondo della musica con questo esordio intitolato “Io so essere...

Leggi Articolo »

BACHI DA PIETRA Reset

bachi da pietra reset
Nuovo album e nuova label, ma stessa battaglia, seppure con rinnovata potenza di fuoco perché in trincea scende un nuovo sodale: Marcello Batelli - in questo nuovo capitolo - si affianca infatti a Succi e Dorella portando la band in una nuova dimensione sonica attraverso basso e synth, e curando personalmente il suono generale in cabina di regia. "Reset" è un disco di slogan. Tanti slogan. . Succi ci ha già abituato a questo sguardo disincantato…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Nuovo album e nuova label, ma stessa battaglia, seppure con rinnovata potenza di fuoco perché in trincea scende un nuovo sodale: Marcello Batelli – in questo nuovo capitolo – si...

Leggi Articolo »

CHIARA WHITE Pandora

chiara white pandora
"Pandora" è il secondo disco di Chiara White. Sono i mostri i protagonisti di questo nuovo lavoro: un concept album, ispirato al mito di Pandora, in cui ogni canzone trasforma e trasfigura Esseri mostruosi dell’immaginario collettivo, afferenti alle più svariate culture (da quella classica, greca, alla nordeuropea), facendone nuovi e moderni simboli. Uno scontro coi propri demoni che, attraverso l’introspezione e la musica, diventa incontro e, quindi, catarsi e liberazione. In scaletta 9 brani per mezz'ora di musica. , un po' come mettere un bel…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Pandora” è il secondo disco di Chiara White. Sono i mostri i protagonisti di questo nuovo lavoro: un concept album, ispirato al mito di Pandora, in cui ogni canzone trasforma...

Leggi Articolo »

ALECO Il sapore della Luna

aleco sapore luna
Aleco con "Il sapore della Luna" rincorre l'ombra lunga di Battisti e le estati degli Anni Ottanta, provando a svecchiare un genere inflazionato come il pop cantautorale. Il risultato? Diciamo che la scaletta si fa apprezzare a fasi alterne. , il resto fa perno su arrangiamenti semplici - ma in linea con il profilo scanzonato del disco - e una scrittura che spesso tratteggia immagini non a fuoco. Nel complesso un album che probabilmente - prodotto diversamente - avrebbe potuto valorizzare meglio il materiale a disposizione. Non una bocciatura…

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

Aleco con “Il sapore della Luna” rincorre l’ombra lunga di Battisti e le estati degli Anni Ottanta, provando a svecchiare un genere inflazionato come il pop cantautorale. Il risultato? Diciamo...

Leggi Articolo »

MOTTA Semplice

motta semplice
Nella storia della musica la letteratura è piena di artisti che hanno creduto di avere - esatto, creduto di avere - un immaginario così forte da non poter fare a meno di declinarlo in forme di autoreferenzialità sempre più sofisticata. . Ecco, "Semplice" è un album contagiato da questo virus. Ma anche il precedente lavoro di Motta lo era, e probabilmente - ma qui siamo a ipotesi azzardate - lo sarebbe stato anche lo spettacolare esordio del…

Score

QUALITA' - 48%

48%

48

Nella storia della musica la letteratura è piena di artisti che hanno creduto di avere – esatto, creduto di avere – un immaginario così forte da non poter fare a...

Leggi Articolo »

PINHDAR Parallel

pinhdar
Il merito di "Parallel" è quello di essere stato lavorato dalle sapienti mani di Howie B senza che ciò si noti nell'ascolto. E questo è un concorso di meriti: . Una scelta - a nostro avviso - vincente guardando al risultato finale. L'album è stato interamente registrato durante il lockdown causato dall'epidemia di Covid-19 nello studio di Milano di proprietà del duo, che ha…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Il merito di “Parallel” è quello di essere stato lavorato dalle sapienti mani di Howie B senza che ciò si noti nell’ascolto. E questo è un concorso di meriti: il...

Leggi Articolo »