IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni (pagina 33)

Recensioni

A TOYS ORCHESTRA Lub Dub

toys orchestra lub dub
"Siamo tutti inesorabilmente dentro la stessa macchina, la stessa barca, lo stesso tempo, la stessa vita. Come se chiunque al mondo avesse un medesimo cuore dentro al medesimo petto che batte, adesso, ora, in questo istante: “lub-dub, lub-dub, lub-dub, lub-dub…”. Gli A Toys Orchestra sono come quei piloti che fanno un figurone in qualunque condizione meteo e di pista. . Sorprendente perché dopo anni e anni di musica, non è facile tirare fuori un disco…

Score

QUALITA' - 81%

81%

81

“Siamo tutti inesorabilmente dentro la stessa macchina, la stessa barca, lo stesso tempo, la stessa vita. Come se chiunque al mondo avesse un medesimo cuore dentro al medesimo petto che batte,...

Leggi Articolo »

ERIO Inesse

erio inesse
Ancor prima di parlare del nuovo disco, ci viene una riflessione: chi può criticare Erio? Chi può permettersi il lusso di criticare un artista (italiano) con un potenziale così grande? Insomma, davanti al talento, quello cristallino, si alzano le mani in segno di resa e si parte comunque bendisposti. Sempre. Ecco perché - e qui chiudiamo la riflessione - secondo noi è impossibile criticare Erio, si può al massimo ragionare sul presente e su quello che può ancora sviluppare per arrivare al largo pubblico, perché l'ambito indipendente alla lunga risulterà stretto. "Inesse" è un disco molto bello dal punto…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Ancor prima di parlare del nuovo disco, ci viene una riflessione: chi può criticare Erio? Chi può permettersi il lusso di criticare un artista (italiano) con un potenziale così grande?...

Leggi Articolo »

MIRIAM Questo è Pop

miriam questo pop
"Questo è Pop" è un disco essenziale, onesto e diretto: 7 canzoni, 23 minuti di musica, un concentrato di melodie e ritornelli molto carini, orchestrati con la produzione artistica di Mario Conte, uno che ha una sensibilità rara per i suoni. Il titolo dell'album dei Miriam è una sorta di spoiler sulle intenzioni e anticipa il risultato finale. In effetti il pop è l'ingrediente principale del menù, ma attenzione, parliamo di un pop moderno, che confina col rock e che, nei testi, non scivola in alcun tipo di smanceria. E non è neppure quel tipo di pop "da finto sfigato" che va…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Questo è Pop” è un disco essenziale, onesto e diretto: 7 canzoni, 23 minuti di musica, un concentrato di melodie e ritornelli molto carini, orchestrati con la produzione artistica di Mario Conte,...

Leggi Articolo »

PATERLINI Fuori tempo massimo

paterlini fuori tempo massimo
"Fuori tempo massimo" vede la supervisione artistica di Daniele “Bengi” Benati dei Ridillo e si muove fra jazz, pop, cantautorato e semplicità. Quelle di Emiliano Paterlini sono canzoni da Festival di Sanremo, non il Festival ingessato di trent'anni fa, ma quello che ogni tanto sa tirare fuori dal cilindro qualcosa di interessante partendo da posizioni dove la forma-canzone è valorizzata al massimo della sua espressione. Figlio d’arte (il padre CarloAlberto Paterlini era nel Clan Celentano), Emiliano propone un mix sonoro che rende omaggio a un cantautorato di cui si sono un po' perse le tracce in ambito indipendente, quindi atmosfere leggere, un tocco di eleganza qua e là e ritornelli killer.…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

“Fuori tempo massimo” vede la supervisione artistica di Daniele “Bengi” Benati dei Ridillo e si muove fra jazz, pop, cantautorato e semplicità. Quelle di Emiliano Paterlini sono canzoni da Festival di Sanremo, non il Festival ingessato di...

Leggi Articolo »

JOHN MALKOVITCH! The Irresistible New Cult of Selenium

john malkovitch irresistible selenium
I John Malkovitch! hanno imparato così bene la lezione (del post-rock) da sembrare una cover band, anzi, somigliano a quei compagni delle elementari che recitavano a memoria la poesia e tutti rimanevano a bocca aperta davanti a cotanta destrezza. Insomma, i Nostri sono bravi tecnicamente, riescono a creare persino una discreta tensione emotiva, ma al momento la loro proposta non ha un'identità e vive di luce riflessa. "The Irresistible New Cult of Selenium" è un album di 4 pezzi (3 dei quali superano i 12 minuti di lunghezza) e oltre al post-rock c'è anche spazio per un po' di rumore…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

I John Malkovitch! hanno imparato così bene la lezione (del post-rock) da sembrare una cover band, anzi, somigliano a quei compagni delle elementari che recitavano a memoria la poesia e tutti...

Leggi Articolo »

MONKEY ONECANOBEY Moco

monkey onecanobey moco
Sono in due: uno che ci mette voce e chitarra e l'altro va di beatbox. Sav e Phil sono stati sempre amici, fin dai tempi dell’asilo. Un giorno, Phil decide, così per scherzo, di iniziare a fare beatbox e tra un video e l’altro conosce Dave Crowe. Trasportato dal groove del beatboxer inglese propone a Sav, una mattina a scuola, di creare un progetto che fondesse la passione di Sav e il suo gusto per i generi rock/pop alla "Mouth Machine" di Phil. "Moco" è il disco d'esordio dei Monkey OneCanObey. In scaletta 8 brani che abbracciano il blues, la…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Sono in due: uno che ci mette voce e chitarra e l’altro va di beatbox. Sav e Phil sono stati sempre amici, fin dai tempi dell’asilo. Un giorno, Phil decide, così...

Leggi Articolo »

JAMES AND THE BUTCHER Plastic Fantastic

james butcher plastic fantastic
“Plastic Fantastic” è il disco di debutto dei James and the Butcher, ed è un esordio molto promettente. : c'è un'idea di suono che è ben definita e in lontananza si intravvede persino uno stile, poi ci sono le canzoni, e sono quasi tutte con delle linee melodiche interessanti, e infine diciamo che il rock-pop-elettronico dei Nostri non è originalissimo, ma è proposto senza riferimenti (ad altri artisti) troppo evidenti. Insomma, c'è qualità e ci sono anche i singoli, fra i quali scegliamo "The Invisible Boy". Un difetto? Forse si poteva tagliare qualcosina nella seconda parte per dare…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

“Plastic Fantastic” è il disco di debutto dei James and the Butcher, ed è un esordio molto promettente. E i motivi sono tre: c’è un’idea di suono che è ben definita e in...

Leggi Articolo »

MADDALENA The Forest

maddalena the forest
In giro per l'Europa, il genere di "The Forest" continua ad arruolare schiere di fans anche dopo decenni di onorata carriera. Si chiama "pop onirico" oppure "dream pop". Per carità, nulla di nuovo o di sconvolgente, però è un genere che va trattato con le molle, perché il rischio di apparire troppo derivativi è sempre dietro l'angolo. Maddalena dribbla la buccia di banana a fasi alterne. Il suo disco è molto carino, è confezionato bene dal punto di vista sonoro, ma alcuni brani ("Joanne", ad esempio), a volte risultano un po' freddini, quasi un esercizio di stile. Dal lato…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

In giro per l’Europa, il genere di “The Forest” continua ad arruolare schiere di fans anche dopo decenni di onorata carriera. Si chiama “pop onirico” oppure “dream pop”. Per carità,...

Leggi Articolo »

FASE39 Imperfetto

fase39 imperfetto
"Imperfetto" è il nuovo EP dei torinesi Fase39. Cinque brani con una scrittura semplice e un suono che si adagia dolcemente lungo le direttrici del pop, con qualche divagazione attorno ai temi del rock, del rap e dell'elettronica. . Gli arrangiamenti sono funzionali a valorizzare i ritornelli, i cori (quando subentrano) esaltano i dettagli e la title track è un ottimo singolo, al quale vi consigliamo di abbinare l'ascolto di…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Imperfetto” è il nuovo EP dei torinesi Fase39. Cinque brani con una scrittura semplice e un suono che si adagia dolcemente lungo le direttrici del pop, con qualche divagazione attorno ai...

Leggi Articolo »

DEVOCKA Meccanismi e Desideri Semplici

devocka meccanismi desideri semplici
Meccanismi e Desideri Semplici" è un disco che rende omaggio al post-punk Anni Ottanta e Novanta, un mix di fascinazioni che fino a non molto tempo fa ha permesso a Il Teatro degli Orrori di guadagnare spazio e attenzione. E prima ancora ha portato fortuna ai Massimo Volume e a Federico Fiumani. . Il loro, infatti, è un disco abbastanza ordinario, all'interno…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Meccanismi e Desideri Semplici” è un disco che rende omaggio al post-punk Anni Ottanta e Novanta, un mix di fascinazioni che fino a non molto tempo fa ha permesso a Il...

Leggi Articolo »