IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Pop (pagina 10)

Pop

LIMBRUNIRE La spensieratezza

limbrunire spensieratezza
Un cantato che ricorda vagamente Battisti, un'elettronica vintage e dei testi che anticipano dei ritornelli semplici e di sostanza. “La spensieratezza” è il titolo del debutto de Limbrunire, al secolo Francesco Petacco. Il disco si colloca in una coordinata dove cantautorato, elettronica e pop sono elementi imprescindibili. In scaletta 11 brani per poco più di mezz'ora di buonissima musica senza fronzoli. Il feeling con l'ascoltatore è immediato, nel senso che l'album ha il grosso pregio di destare subito interesse e di risultare di facilissima fruibilità, anche grazie ad arrangiamenti intelligenti che guardano agli Anni Ottanta. "La spensieratezza" non è un disco…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Un cantato che ricorda vagamente Battisti, un’elettronica vintage e dei testi che anticipano dei ritornelli semplici e di sostanza. “La spensieratezza” è il titolo del debutto de Limbrunire, al secolo Francesco Petacco....

Leggi Articolo »

MÈSA Touchè

mesa touche
Mèsa è romana e la sua musica si va a collocare fra Levante e la Maria Antonietta più quieta. Ma è solo un giochino di rimandi, perché in realtà l'esordio della cantautrice capitolina è interessante proprio perché è abbastanza originale, soprattutto se paragonato con quello che abitualmente si sente - declinato al femminile - in ambito rock-pop-cantautorale indipendente. "Touchè" è un disco che potrebbe segnare l'inizio di un bel percorso artistico, perché gli ingredienti giusti ci sono tutti: la scrittura è matura, il cantato di Mèsa non è perfetto ma efficacissimo, le melodie sono carine e la presenza scenica…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Mèsa è romana e la sua musica si va a collocare fra Levante e la Maria Antonietta più quieta. Ma è solo un giochino di rimandi, perché in realtà l’esordio...

Leggi Articolo »

MICHELE DIEMMI Io e te

michele diemmi io te
Ancora Michele Diemmi non ha le idee chiare, e così il suo "Io e te" finisce per risentire dei classici limiti che spesso contraddistinguono tutti gli esordi, . Partiamo dalle cose positive: Diemmi canta bene, non è un virtuoso della voce, ma ci sa fare, ha espressività. Molte sue canzoni hanno delle linee melodiche accattivanti, ci viene da citare "Come vorrei" (che è un pezzone), anche se in più di un frangente non riesce a dare una forma lineare alla musica, cioè lo…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

Ancora Michele Diemmi non ha le idee chiare, e così il suo “Io e te” finisce per risentire dei classici limiti che spesso contraddistinguono tutti gli esordi, cioè è una...

Leggi Articolo »

QUADROSONAR Fuga sul Pianeta Rosso

quadrosonar fuga pianeta rosso
"Fuga sul Pianeta Rosso" è un ottimo esordio. Sulla produzione delle tracce si può ancora lavorare per dare al suono della band toscana maturità e convinzione, ma diciamo che la base di partenza fa ben sperare per il futuro. Quello dei QuadroSonar è un disco di pop elettronico che porta in dote una manciata di singoli radiofonici: da "Cosa resta di me" a "Zero (Scegli me)", passando per "L'apatia sociale", per la ballatona "Un istante su Marte" e per "Nella mia città". La scrittura del gruppo non è banale e prova a inquadrare nell'obiettivo frazioni di una quotidianità in cui…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Fuga sul Pianeta Rosso” è un ottimo esordio. Sulla produzione delle tracce si può ancora lavorare per dare al suono della band toscana maturità e convinzione, ma diciamo che la...

Leggi Articolo »

BARBERINI Barberini

barberini
Barberini è lo pseudonimo della cantautrice romana Barbara Bigi. Il suo disco omonimo guarda alla canzone d'autore degli Anni Settanta, quindi atmosfere leggere, quasi impalpabili, con il pop che si vede in controluce e la bella voce dell'artista che ricama i contorni dei nove brani in scaletta. . Forse sulle linee…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Barberini è lo pseudonimo della cantautrice romana Barbara Bigi. Il suo disco omonimo guarda alla canzone d’autore degli Anni Settanta, quindi atmosfere leggere, quasi impalpabili, con il pop che si...

Leggi Articolo »

TITA Andare oltre

tita andare oltre
E' un esordio, quindi è normale che non tutto sia a fuoco, però la strada imboccata è quella giusta. "Andare oltre" è l'album di debutto della cantautrice bergamasca Tita. Tutto ruota al concetto di canzone d'autore, però con un taglio moderno che si sintetizza alla perfezione nella cover "Ho in mente te", qui stravolta e personalizzata con il piglio di chi sa che tipo di suono vuole proporre all'ascoltatore. In scaletta 8 brani per poco meno di 28 minuti di musica. Le ritmiche sono seducenti, molto vicine a certe produzioni francesi. Il pop è l'invitato dell'ultimo momento, i ritornelli sono…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

E’ un esordio, quindi è normale che non tutto sia a fuoco, però la strada imboccata è quella giusta. “Andare oltre” è l’album di debutto della cantautrice bergamasca Tita. Tutto ruota...

Leggi Articolo »

MANITOBA Divorami

manitoba divorami
"Divorami" è il titolo del primo album scritto da Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti, che dal 2014 si esibiscono sui palchi di tutto lo Stivale sotto il moniker Manitoba. Questo disco è nato con ogni probabilità da una scintilla accesa quasi 15 anni fa in riva al mare di Baratti, vicino Piombino, quando i due protagonisti di questa storia s’incontrarono per la prima volta e, ancora senza saperlo, si legarono indissolubilmente per gli anni a venire in un sodalizio artistico e di vita. E così come fu naturale giocare su quel bagnasciuga, estate dopo estate, nella fase della vita in cui tutto è più…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

“Divorami” è il titolo del primo album scritto da Filippo Santini e Giorgia Rossi Monti, che dal 2014 si esibiscono sui palchi di tutto lo Stivale sotto il moniker Manitoba. Questo disco è nato con ogni...

Leggi Articolo »

A TOYS ORCHESTRA Lub Dub

toys orchestra lub dub
"Siamo tutti inesorabilmente dentro la stessa macchina, la stessa barca, lo stesso tempo, la stessa vita. Come se chiunque al mondo avesse un medesimo cuore dentro al medesimo petto che batte, adesso, ora, in questo istante: “lub-dub, lub-dub, lub-dub, lub-dub…”. Gli A Toys Orchestra sono come quei piloti che fanno un figurone in qualunque condizione meteo e di pista. . Sorprendente perché dopo anni e anni di musica, non è facile tirare fuori un disco…

Score

QUALITA' - 81%

81%

81

“Siamo tutti inesorabilmente dentro la stessa macchina, la stessa barca, lo stesso tempo, la stessa vita. Come se chiunque al mondo avesse un medesimo cuore dentro al medesimo petto che batte,...

Leggi Articolo »

MIRIAM Questo è Pop

miriam questo pop
"Questo è Pop" è un disco essenziale, onesto e diretto: 7 canzoni, 23 minuti di musica, un concentrato di melodie e ritornelli molto carini, orchestrati con la produzione artistica di Mario Conte, uno che ha una sensibilità rara per i suoni. Il titolo dell'album dei Miriam è una sorta di spoiler sulle intenzioni e anticipa il risultato finale. In effetti il pop è l'ingrediente principale del menù, ma attenzione, parliamo di un pop moderno, che confina col rock e che, nei testi, non scivola in alcun tipo di smanceria. E non è neppure quel tipo di pop "da finto sfigato" che va…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Questo è Pop” è un disco essenziale, onesto e diretto: 7 canzoni, 23 minuti di musica, un concentrato di melodie e ritornelli molto carini, orchestrati con la produzione artistica di Mario Conte,...

Leggi Articolo »

PATERLINI Fuori tempo massimo

paterlini fuori tempo massimo
"Fuori tempo massimo" vede la supervisione artistica di Daniele “Bengi” Benati dei Ridillo e si muove fra jazz, pop, cantautorato e semplicità. Quelle di Emiliano Paterlini sono canzoni da Festival di Sanremo, non il Festival ingessato di trent'anni fa, ma quello che ogni tanto sa tirare fuori dal cilindro qualcosa di interessante partendo da posizioni dove la forma-canzone è valorizzata al massimo della sua espressione. Figlio d’arte (il padre CarloAlberto Paterlini era nel Clan Celentano), Emiliano propone un mix sonoro che rende omaggio a un cantautorato di cui si sono un po' perse le tracce in ambito indipendente, quindi atmosfere leggere, un tocco di eleganza qua e là e ritornelli killer.…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

“Fuori tempo massimo” vede la supervisione artistica di Daniele “Bengi” Benati dei Ridillo e si muove fra jazz, pop, cantautorato e semplicità. Quelle di Emiliano Paterlini sono canzoni da Festival di Sanremo, non il Festival ingessato di...

Leggi Articolo »