IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Pop (pagina 40)

Pop

MED IN ITALI Si scrive Med In Itali

MED IN ITALI si_scrive_med_in_itali
Non è facile proporre qualcosa di originale - soprattutto dal punto di vista musicale - in ambito indipendente. Quello dei Med in Itali è un disco che sta alla larga dal "già sentito" e che prova - con alterne fortune - a invertarsi una strada personale mettendo assieme pop, canzone d'autore e arrangiamenti sfiziosi, questo grazie anche alla sempre brava Carolina Bubbico che aggiusta i fiati di diversi brani. "Si scrive Med In Itali" è un compact all'interno del quale spiccano i testi di Niccolò Maffei, che cerca di scuotere l'ascoltatore con la gentilezza delle idee. Dal punto di vista sonoro,…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Non è facile proporre qualcosa di originale – soprattutto dal punto di vista musicale – in ambito indipendente. Quello dei Med in Itali è un disco che sta alla larga...

Leggi Articolo »

BABYLONIA Multidimensional

BABYLONIA multidimensional
Li ascolti e da un momento all'altro ti aspetti che spunti Dave Gahan alla voce - questo per dire quanto le canzoni dei Babylonia si ispirino a un certo immaginario elettronico, in primis ai Depeche Mode. Battute a parte, "Multidimensional" è un album che ha una sua identità e che non ti illude di essere una cosa per poi mostrarsi in un'altra veste, qui è tutto sul tavolo: elettronica e pop sono gli ingredienti usati e mescolati assieme. Il risultato? Un compact che intrattiene alla grande (nonostante una durata vicina ai 60 minuti, eccessiva) e con diverse canzoni che catturano al…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Li ascolti e da un momento all’altro ti aspetti che spunti Dave Gahan alla voce – questo per dire quanto le canzoni dei Babylonia si ispirino a un certo immaginario elettronico,...

Leggi Articolo »

LUPRANO Sognavo sempre

LUPRANO sognavo_sempre
Prima di tutto complimenti a Vito Violento, l'autore della foto in copertina: è davvero bella. Per quanto riguarda, invece, l'album, quello di Luprano è un esordio che ha delle atmosfere interessanti, con un mix di suoni pop molto carino. Insomma, . In conclusione, un lavoro con molte più ombre che luci.

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

Prima di tutto complimenti a Vito Violento, l’autore della foto in copertina: è davvero bella. Per quanto riguarda, invece, l’album, quello di Luprano è un esordio che ha delle atmosfere...

Leggi Articolo »

DUE VENTI CONTRO In Fondo

DUE VENTI CONTRO in_fondo
Due Venti Contro è il progetto musicale di Giacomo Reinero. Il suo è un pop solare, positivo, che guarda in principal modo alla quotidianità e che cerca di scuotere l'ascoltatore con arrangiamenti intelligenti e un cantato espressivo. In scaletta 9 brani per 32 minuti di musica: alcuni pezzi funzionano piuttosto bene ("Ancora vivo"), altri invece lasciano qualche dubbio. . Interessante anche la divagazione soul di "Parole nuove". Insomma, un disco che vuole comunicare qualcosa, che supera l'asticella della sufficienza in…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Due Venti Contro è il progetto musicale di Giacomo Reinero. Il suo è un pop solare, positivo, che guarda in principal modo alla quotidianità e che cerca di scuotere l’ascoltatore...

Leggi Articolo »

ZONDINI ET LES MONOCHROME Noise

ZONDINI ET LES MONOCHROME noise
"Noise" è un album che oscilla tra rock e pop, alla costante ricerca di un appiglio forte. Purtroppo per Zondini et Les Monochrome il risultato finale non è per nulla convincente. La produzione è piatta, gli arrangiamenti lasciano abbastanza a desiderare e si fa una certa fatica a distinguere un filo capace di legare assieme gli undici brani in scaletta. . Il brano migliore? Puntiamo tutto…

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

“Noise” è un album che oscilla tra rock e pop, alla costante ricerca di un appiglio forte. Purtroppo per Zondini et Les Monochrome il risultato finale non è per nulla convincente....

Leggi Articolo »

THE PUBLIC RADAR A New Sunrise

THE PUBLIC RADAR a_new_sunrise
Avete nostalgia dei primi Duran Duran o dei primi Depeche Mode? Insomma, avete nostalgia degli Anni Ottanta e di quella scena elettronica? The Public Radar arrivano con l'intento di dare ulteriore tonalità a un'epoca irripetibile. "A New Sunrise" è un disco dall'identità sonora ben definita che profuma dall'inizio alla fine di pop elettronico. . O meglio: magari si rivolge anche a quella platea lì, ma non solo. "A New Sunrise" è un compact che ha…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Avete nostalgia dei primi Duran Duran o dei primi Depeche Mode? Insomma, avete nostalgia degli Anni Ottanta e di quella scena elettronica? The Public Radar arrivano con l’intento di dare ulteriore...

Leggi Articolo »

I PIXEL Niente e Subito

I PIXEL niente_e_subito
Quattro brani in scaletta per 14 minuti di musica. Ecco il menù proposto dagli spezzini . Il risultato? Un lavoro che ha diversi slanci melodici e che propone canzoni abbastanza immediate. Tuttavia c'è da migliorare ogni aspetto del suono e anche dal punto di vista tecnico (cantato, arrangiamenti, liriche) la proposta presenta alcune lacune che condizionano il giudizio finale. Bene le chitarre. Il brano migliore? "Viaggio in cerchio".

Score

QUALITA' - 48%

48%

48

Quattro brani in scaletta per 14 minuti di musica. Ecco il menù proposto dagli spezzini I Pixel, che con l’EP “Niente e Subito” si sistemano nell’ampio panorama del rock alternativo...

Leggi Articolo »

AFTER CRASH #Lostmemories

AFTER CRASH #lostmemories
Folgorati nell'adolescenza da “Ok Computer”, cominciano una ricerca musicale totalizzante, mischiando elettronica e acustica, componendo colonne sonore, accompagnamenti per spettacoli teatrali, pubblicità. Gli After Crash chiamano la loro musica "Cinematic Post Pop". Per farvela più semplice, vi diciamo che fanno dell'elettronica che accelera e decelera alla ricerca di un'emozione, di un'espressione, di qualcosa di vivo. Ecco, "#Lostmemories" potremmo definirlo un disco... vivo, che non si guarda allo specchio e che tende la mano all'ascoltatore. . Spesso il…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Folgorati nell’adolescenza da “Ok Computer”, cominciano una ricerca musicale totalizzante, mischiando elettronica e acustica, componendo colonne sonore, accompagnamenti per spettacoli teatrali, pubblicità. Gli After Crash chiamano la loro musica “Cinematic...

Leggi Articolo »

TORAKIKI Avesom

TORAKIKI avesom
Prima sensazione dopo l'ascolto di "Avesom" dei Torakiki: "...già finito?". Sì, scorre veloce e arrivi al termine dei 35 minuti che hai ancora un leggero languorino: l'album è saziante, intendiamoci, ma ancora un brano ci sarebbe stato bene. Quello dei Torakiki è un disco intelligente, accessibile, un'elettronica "calda" che non si perde in riff menosi e che guarda al pop con una certa simpatia. In scaletta 7 pezzi, quasi tutti hanno una loro identità e c'è anche qualcosa di prezioso - ad esempio "O.A.U." e "TR2" sono due brani che alzano il livello generale del compact proiettando i Torakiki in…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Prima sensazione dopo l’ascolto di “Avesom” dei Torakiki: “…già finito?”. Sì, scorre veloce e arrivi al termine dei 35 minuti che hai ancora un leggero languorino: l’album è saziante, intendiamoci, ma...

Leggi Articolo »

VALE & THE VARLET Believer

VALE & THE VARLET believer
Due Vale si incontrano. Un paggio e un furfante. Si scambiano le loro identità e prende vita Vale & the Varlet, progetto esplosivo in cui il due fa amicizia con lo zero, separato dal punto. Frammenti sonori dolci e ossessivi e storie surreali senza tempo. Il mix di sonorità acustiche ed elettroniche si fonde perfettamente con la voce cristallina ed un pianismo sghembo e saltellante. Ecco il classico disco che può piacere o non piacere, ma una cosa è incontestabile: c'è dell'originalità. Dentro "Believer" c'è originalità. Intendiamoci: Valentina e Valeria non hanno inventato nulla, ma la loro proposta è fresca, effervescente, una…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Due Vale si incontrano. Un paggio e un furfante. Si scambiano le loro identità e prende vita Vale & the Varlet, progetto esplosivo in cui il due fa amicizia con lo...

Leggi Articolo »