IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Soul (pagina 2)

Soul

TECHNOIR NeMui

technoir nemui
Classico disco che può raccogliere opinioni diverse ma anche pareri che possono completarsi a vicenda. Questo perché "NeMui" (acronimo di New Ecosystem Musically Improved) è un album che ha senza dubbio punti di forza: l'abbinamento soul ed elettronica funziona, la voce di Jennifer Villa è un bel valore aggiunto e Alexandros Phoenix produce con mano ferma. Tutto suona, insomma, abbastanza bene, ma l'originalità non abita qui, perché il progetto saccheggia spudoratamente fascinazioni elettroniche provenienti da Oltralpe e Paesi vicini, aggiungendo un po' di melodia, un filino di sperimentazione fighettina e qualche vago richiamo esotico. "NeMui" è ottimo come sottofondo musicale, perché è poco…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

Classico disco che può raccogliere opinioni diverse ma anche pareri che possono completarsi a vicenda. Questo perché “NeMui” (acronimo di New Ecosystem Musically Improved) è un album che ha senza dubbio punti...

Leggi Articolo »

RETROSPECTIVE FOR LOVE Random activities of a heart

retrospective love random activities heart
“Random activities of a heart” è il titolo dell’album d’esordio della band fondata da Davide Shorty. Il disco ruota attorno ai territori del soul, con una particolare passione per gli Anni Settanta e arrangiamenti moderni, in un gioco di specchi fra passato e presente che a conti fatti rende il compact gradevole, piacevolissimo da ascoltare anche in maniera distratta. . Il progetto…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Random activities of a heart” è il titolo dell’album d’esordio della band fondata da Davide Shorty. Il disco ruota attorno ai territori del soul, con una particolare passione per gli...

Leggi Articolo »

EVAN Evan

EVAN evan
Prima cosa: bellissima la copertina - a video non rende, quindi fidatevi o cercatela sul web ad alta risoluzione, merita davvero. Veniamo al debutto (omonimo) di Evan, creatura musicale del compositore, produttore e dj partenopeo Gaetano Savio, che per tutta la durata dell'album lavora di fino destreggiandosi fra elettronica, jazz patinato e soul, dando vita a un compact che è ottimo come sottofondo, mentre se lanciato al centro del palco fatica a mostrare personalità. Sotto l'aspetto tecnico, il disco funziona: bella produzione, suoni non originalissimi ma serviti bene, buon mixaggio. Il problema però è che nessuna delle tracce in scaletta ha la forza…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

Prima cosa: bellissima la copertina – a video non rende, quindi fidatevi o cercatela sul web ad alta risoluzione, merita davvero. Veniamo al debutto (omonimo) di Evan, creatura musicale del compositore,...

Leggi Articolo »

AINÉ Generation One

aine generation one
“Generation One” è il disco d’esordio di Ainé. E' un album molto stiloso, forse anche troppo. Rhythm and blues e soul sono gli elementi portanti di questo lavoro che è stato prodotto meravigliosamente e che mette in mostra le doti di un artista che - secondo noi - non ha ancora intuito la strada da imboccare per valorizzare al meglio il proprio talento. Per dirla più semplice: "Generation One" è un album che lascia aperte molte strade ad Ainé. Vedremo in futuro quali passi muoverà... Il disco ha atmosfere avvolgenti, il cantato è rassicurante e le linee melodiche sono discrete - anche…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

“Generation One” è il disco d’esordio di Ainé. E’ un album molto stiloso, forse anche troppo. Rhythm and blues e soul sono gli elementi portanti di questo lavoro che è stato...

Leggi Articolo »

THE LEMON SQUEEZERS Pop Hurt

THE LEMON SQUEEZERS pop_hurt
L'originalità abita qui. "Pop Hurt" è il quarto album dei The Lemon Squeezers. Un disco composto da 11 tracce dalle sonorità moderne e classiche nel contempo, in quello che fin dal primo ascolto appare un evidente incontro-scontro di stili dove l'elettronica ricopre un ruolo centrale. E' un lavoro che vede al proprio interno soluzioni stilistiche differenti: rock, ska, soul, pop, funk intrecciano i loro fili con la bella voce di Laura Bonomi, che da sola dà una personalità abbastanza definita alla maggior parte dei brani. L'album funziona benissimo come sottofondo, ma se sparato ad alto volume dà il meglio di…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

L’originalità abita qui. “Pop Hurt” è il quarto album dei The Lemon Squeezers. Un disco composto da 11 tracce dalle sonorità moderne e classiche nel contempo, in quello che fin...

Leggi Articolo »

ANDERSON .PAAK Malibu

ANDERSON .PAAK malibu
Brandon Paak Anderson è un cantautore, rapper, produttore e batterista da Oxnard (California). Con un trascorso da senzatetto, Anderson ha sbaragliato tutte le previsioni ed è ora acclamato dalla critica come uno degli artisti più caldi del genere R&B/hip hop contemporanei. Anderson .Paak (si noti il punto) aveva già fatto parlare di sé durante l'estate del 2015 grazie all'album "Compton" di Dr. Dre, dove è comparso in ben 6 tracce su 16 ed è stato l'unico con un brano solista. Ovvio che con tutte queste premesse il suo "Malibu" non può che essere un disco che incuriosisce. La prima cosa che colpisce…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Brandon Paak Anderson è un cantautore, rapper, produttore e batterista da Oxnard (California). Con un trascorso da senzatetto, Anderson ha sbaragliato tutte le previsioni ed è ora acclamato dalla critica come...

Leggi Articolo »

LES JEUX SONT FUNK Erasing Rock

LES JEUX SONT FUNK erasing_rock
Musica che puoi ascoltare in sottofondo facendo mille altre cose, ma anche facendo niente, oziando bellamente. Quella dei Les Jeux Sont Funk è musica che non chiede particolare attenzione ed è estremamente accessibile. "Erasing Rock" parla la lingua del funk (ma va?) ma strizza l'occhio anche al pop, all'elettronica, al soul e a certe atmosfere vintage. Il cantato di Elisa Amistadi è gradevolissimo, mentre le costruzioni sonore non sono particolarmente originali, ma se l'obiettivo dell'album è intrattenere, liberare l'ascoltatore dai pesi della vita quotidiana, allora l'obiettivo è raggiunto. Alziamo le mani e balliamo. Consapevoli che in giro c'è tanto…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Musica che puoi ascoltare in sottofondo facendo mille altre cose, ma anche facendo niente, oziando bellamente. Quella dei Les Jeux Sont Funk è musica che non chiede particolare attenzione ed...

Leggi Articolo »

BOJ & GOOD PEOPLE PlayBoj

BOJ & GOOD PEOPLE playboj
Un po' di storia. La band è nata nel 2013. Una cantante di origine serba, una famiglia di musicisti alle spalle, l’amore, la guerra e una disperata fuga verso l’Italia. Questa è in breve la storia di Bojana Krunic, nota per la sua partecipazione al programma televisivo di Rai 2 "The Voice". Nata a Belgrado, in Serbia, "Boj" ha lottato con forza contro una cultura che vuole le donne madri e mogli, lontane dal palcoscenico e dalle sue distrazioni, per portare avanti la sua grande passione: il canto. Ad affiancarla dal vivo e in studio una band di musicisti composta da: Christian Curcio, Chris Costa e Simone "Momo" Riva.…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Un po’ di storia. La band è nata nel 2013. Una cantante di origine serba, una famiglia di musicisti alle spalle, l’amore, la guerra e una disperata fuga verso l’Italia. Questa...

Leggi Articolo »

LARA GROOVE Lara Groove

LARA GROOVE
Cantano in due, donna e uomo. Suonano in 3: basso, chitarra e batteria con il supporto di synth e computer. Tutti partecipano alla stesura di melodie e testi inediti, utilizzando frammenti di pop, soul, reggae, funk, elettronica. La proposta dei Lara Groove è davvero interessante. Intanto la prima cosa che colpisce è l'ottimo bilanciamento fra cantato maschile e femminile: Antonella Miccoli ha una voce che accarezza jazz e soul, mentre Stefano Garavaglia usa gli strumenti del rap (e del reggae) per arricchire di sfumature Anni Novanta la classica forma canzone. In scaletta 5 brani per 27 minuti di musica. "Hello…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Cantano in due, donna e uomo. Suonano in 3: basso, chitarra e batteria con il supporto di synth e computer. Tutti partecipano alla stesura di melodie e testi inediti, utilizzando frammenti...

Leggi Articolo »

THE WEEKND Beauty Behind the Madness

THE WEEKND beauty_behind_the_madness
Detto che The Weeknd canta e interpreta da Dio - e fino a qui è la classica scoperta dell'acqua calda - il suo "Beauty Behind the Madness" , perché l'artista canadese piega il soul alle esigenze del pop senza sbracare troppo. "Can’t Feel My Face" è il brano che ha trainato al massimo (e ai massimi livelli) il secondo disco di The Weeknd e onestamente ci sentiamo di aggiungere poco altro ai commenti e alle lodi che hanno accompagnato l'ascesa…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Detto che The Weeknd canta e interpreta da Dio – e fino a qui è la classica scoperta dell’acqua calda – il suo “Beauty Behind the Madness” sembra avere tutto...

Leggi Articolo »