IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Sperimentazione (pagina 12)

Sperimentazione

BOBAN Boban.fm

BOBAN boban.fm
I Boban sono dei “casciavit” di Musocco che amano Enzo Jannacci, i Joy Division, le biciclette, Duca Lamberti, Max Dembo, il noise, il punk, la psichedelia, il vino rosso, Kim Gordon e Moana Pozzi. "Boban.fm" è il primo album dei Boban e mette assieme fascinazioni diverse, epoche diverse, suoni diversi, nel tentativo di far uscire dal frullatore qualcosa di omogeneo, qualcosa con un'identità precisa, ma purtroppo la strada verso la meta è ancora lunga. .…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

I Boban sono dei “casciavit” di Musocco che amano Enzo Jannacci, i Joy Division, le biciclette, Duca Lamberti, Max Dembo, il noise, il punk, la psichedelia, il vino rosso, Kim...

Leggi Articolo »

SENDERFLOS The eyes

SENDERFLOS the_eyes
"The eyes" è l’incontro di tre musicisti con cultura e ascolti che si distribuiscono nei vent’anni di età che li dividono. L’improvvisazione è alla base di ogni traccia. Nella realizzazione di questo album l’intenzione è stata quella di aprire porte e finestre al caso, all’errore in quanto solo l’accettazione dell’errore e dell’imperfezione è in grado di generare unicità espressiva. "The eyes"  è solo lo sguardo di un mondo visto con occhi curiosi. SenderFlos è una collaborazione tra Stefano Moretti (aka Sender) e Flos, il duo composto da Stefano Castagna e Luca Formentini. Il risultato è un disco di musica elettronica dove l'ambient e la sperimentazione sono…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

“The eyes” è l’incontro di tre musicisti con cultura e ascolti che si distribuiscono nei vent’anni di età che li dividono. L’improvvisazione è alla base di ogni traccia. Nella realizzazione di...

Leggi Articolo »

KIRLIAN .A.U.R.A.L

KIRLIAN_.A.U.R.A.L
I Kirlian sono Alessandro Zanin al basso, Tommaso Mantelli a synth e batteria e Nicola Crosato alla chitarra. Il trio ci regala un disco spiazzante, alienante e controverso, dall'animo quasi noise-jazz, con una persistente aura elettronica grattante e distorta, . ".A.U.R.A.L" spazia tra i più disparati generi: prog rock e psichedelia in "Photography A" piombando poi in atmosfere cupe con "Photography R" grazie a sonorità doom-noise ad alto contenuto di distorsione, per poi passare con "Photography…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

I Kirlian sono Alessandro Zanin al basso, Tommaso Mantelli a synth e batteria e Nicola Crosato alla chitarra. Il trio ci regala un disco spiazzante, alienante e controverso, dall’animo quasi noise-jazz, con una...

Leggi Articolo »

AUCAN Stelle Fisse

AUCAN_stelle_fisse
Una bella botta, non c'è che dire. "Stelle Fisse" è un disco che ti aggredisce con garbo, un po' come quelle linee di mare che salgono lievemente passo dopo passo e senza accorgertene hai l'acqua che ti accarezza il mento. Fuor di metafora, gli Aucan hanno di che essere fieri per questo lavoro completo, vario, che mescola elettronica, ambient, un pizzico di rock, techno e improvvisazione. Il nuovo album è il frutto di una lunga sperimentazione in studio, basata sull'utilizzo di synth, campionatori e drum machines. Il risultato è molto convincente per tre motivi: si entra in sintonia con il compact dopo pochissimi ascolti,…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Una bella botta, non c’è che dire. “Stelle Fisse” è un disco che ti aggredisce con garbo, un po’ come quelle linee di mare che salgono lievemente passo dopo passo e...

Leggi Articolo »

ERIO Für El

ERIO_für_el
Modernissimo ma anche così semplice, caldo, familiare. Un po' come le cose di Björk, ma senza esercitare opera di plagio. E' un disco ispirato "Für El" di Erio, artista che, a dispetto del taglio internazionale della sua proposta, è italianissimo. Sorpresa, verrebbe da dire. Perché in Italia è raro ascoltare un esordio così maturo e soprattutto un cantato così ben calibrato e capace di vestire da solo (e con toni diversi) ogni brano. La storia di Erio è curiosa. Dopo aver studiato canto lirico e composizione, scrive una manciata di brani che solo su consiglio della madre decide di inviare ad alcune…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Modernissimo ma anche così semplice, caldo, familiare. Un po’ come le cose di Björk, ma senza esercitare opera di plagio. E’ un disco ispirato “Für El” di Erio, artista che, a...

Leggi Articolo »

LANA DEL REY Honeymoon

LANA_DEL_REY_honeymoon
. Perché c'è tutto: c'è pop, ci sono idee sofisticate, c'è un lavoro di produzione notevole, c'è un'atmosfera epica, decadente, seducente. E poi ci sono le canzoni: per "Honeymoon", Lana Del Rey ha messo in fila 13 pezzi più una cover di Nina Simone. A conti fatti, soltanto tre o quattro brani si mantengono su livelli leggermente superiori alla sufficienza, tutti gli altri hanno personalità e valore artistico. Ad impressionare è soprattutto la prima parte: dalla title track iniziale sino ad "Art Deco", cioè il settimo episodio, sotto tutte canzoni che non ti stancheresti mai di riascoltare.…

Score

QUALITA' - 89%

89%

89

Signore e signori, questo è un grandissimo album. Perché c’è tutto: c’è pop, ci sono idee sofisticate, c’è un lavoro di produzione notevole, c’è un’atmosfera epica, decadente, seducente. E poi...

Leggi Articolo »

JULIA KENT Asperities

JULIA_KENT_asperities
"Asperities" è il quarto album della violoncellista Julia Kent, un album prevalentemente cupo e solenne, ben distante dall'essere poco elaborato, , che evoca amore e perdizione. Brani quali "Hellebore", "Terrain", "Empty States" sviluppano il disco verso sonorità struggenti, lasciando ampio spazio a drum machines ed elementi ritmici; l'eterea "Lac des Arcs" dà risalto a sonorità riflessive ed in continua evoluzione che…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

“Asperities” è il quarto album della violoncellista Julia Kent, un album prevalentemente cupo e solenne, ben distante dall’essere poco elaborato, ma anche una bomba ad orologeria pronta ad esplodere per...

Leggi Articolo »

LA CATEGORIA DEI PESI VARIABILI Ramirez

LA_CATEGORIA_DEI_PESI_VARIABILI_ramirez
Quando metti così tanti addendi, il rischio di sballare il risultato finale è sempre dietro l'angolo. "Ramirez" è un progetto particolare, che richiede concentrazione da parte dell'ascoltatore. La Categoria Dei Pesi Variabili qui fonde psichedelia e progressive, musica mediorientale, folk e sperimentazione pop. . C'è troppo, insomma. In scaletta 11 brani per 53 minuti di musica. . Bisogna essere sinceri: si…

Score

QUALITA' - 52%

52%

52

Quando metti così tanti addendi, il rischio di sballare il risultato finale è sempre dietro l’angolo. “Ramirez” è un progetto particolare, che richiede concentrazione da parte dell’ascoltatore. La Categoria Dei Pesi...

Leggi Articolo »

GRAMMO DI SOMA L'età ingrata

grammo di soma
Antoine Iannone è di Napoli. Si avvicina alla musica in tenerissima età. Inizia a suonare e sperimentare il suo primo strumento, la batteria, in varie stanze cariche di noia. Stanze che poi sono diventate la sala prove di varie cover band messe su nel tempo da Antoine con amici e conoscenti. Grammo di Soma è il progetto dell'artista partenopeo, che in questo album riesce nell'impresa di metterci dentro un sacco di roba non andando oltre gli undici minuti di musica. Avete letto bene: undici minuti. In scaletta ci sono infatti sette (micro) canzoni che però raccontano molto delle intenzioni di Antoine, che manda in stampa…

Score

QUALITA' - 53%

53%

53

Antoine Iannone è di Napoli. Si avvicina alla musica in tenerissima età. Inizia a suonare e sperimentare il suo primo strumento, la batteria, in varie stanze cariche di noia. Stanze...

Leggi Articolo »

DIDIE CARIA Primo Tempo

DIDIE_CARIA_primo_tempo
 «"Primo Tempo" è un album che nasce sulle assi di legno del palco di un teatro. Durante prove infinite, notti in piedi, e la scrittura di tre spettacoli teatrali, in un arco di quattro anni, ecco finalmente il primo compact che mi rappresenta completamente. Erano anni ormai che non incidevo più un mio disco. Credevo di dovermi dividere tra le mie due grandi passioni: la musica da una parte e il teatro dall'altra e non sapevo scegliere. Poi l'idea, il dubbio, forse musica e teatro possono incontrarsi, forse non mi devo più dividere». Ci sono due cose che piacciono di questo "Primo Tempo":…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

 «”Primo Tempo” è un album che nasce sulle assi di legno del palco di un teatro. Durante prove infinite, notti in piedi, e la scrittura di tre spettacoli teatrali, in...

Leggi Articolo »