IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Sperimentazione (pagina 5)

Sperimentazione

OVO Creatura

OVO creatura
Saltiamo le presentazioni. Nel senso che non vogliamo dilungarci troppo sul "chi sono" Bruno Dorella e Stefania Pedretti, perché quello che hanno fatto nella/per la scena indipendente italiana dovrebbe essere materia abbastanza evidente. In particolar modo, a Dorella, andrebbe intitolata una strada per il contributo che ha fornito a diversi progetti apprezzatissimi in Italia e all'estero. Ma veniamo alla recensione. "Creatura" è il nuovo disco del progetto OvO. Le coordinate sonore sono come al solito impossibili da tratteggiare, perché dentro c'è davvero di tutto: rock, sperimentazione, metal, punk, noise e anche una buona dose di teatralità. In scaletta 11 episodi per 41…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Saltiamo le presentazioni. Nel senso che non vogliamo dilungarci troppo sul “chi sono” Bruno Dorella e Stefania Pedretti, perché quello che hanno fatto nella/per la scena indipendente italiana dovrebbe essere materia abbastanza...

Leggi Articolo »

GRAMMO DI SOMA La settimana nichilistica

grammo di soma la settimana nichilistica
Peccato non potervi far vedere l'artwork e il booklet del nuovo lavoro di Grammo di Soma, perché meritano parecchio: roba fatta a mano con originalità. Poi naturalmente ci sono le canzoni: questa volta l'artista napoletano ne ha sfornate 6 per 14 minuti di musica. Siamo sempre nel campo della sperimentazione, con suoni più definiti rispetto al passato e una migliore messa a fuoco delle intenzioni.. Alla fine viene fuori…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

Peccato non potervi far vedere l’artwork e il booklet del nuovo lavoro di Grammo di Soma, perché meritano parecchio: roba fatta a mano con originalità. Poi naturalmente ci sono le...

Leggi Articolo »

PALMER GENERATOR Discipline

palmer generator discipline
I Palmers (aka famiglia Palmieri) sono Michele, Mattia e Tommaso Palmieri (rispettivamente padre, figlio e zio) e si sono formati a Jesi nella primavera del 2010. Un trio chitarra, basso e batteria, per costruire muri di suono dove vibrazioni rock, rumore e psichedelia sono i mattoncini alla base del tutto. "Discipline" si compone di 5 pezzi per 35 minuti di musica. L'abbiamo ascoltato a volume basso e ci è sembrato un lavoro sufficiente nonostante il suono molto derivativo. A volume alto, invece, l'album ci ha lasciato qualche dubbio. La band ha la capacità di portare l'ascoltatore su su fino…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

I Palmers (aka famiglia Palmieri) sono Michele, Mattia e Tommaso Palmieri (rispettivamente padre, figlio e zio) e si sono formati a Jesi nella primavera del 2010. Un trio chitarra, basso...

Leggi Articolo »

BOL&SNAH So? Now?

bolsnah sonow
“So? Now?” è il primo album di Bol&Snah, side project di “Snah” Hans Magnus Ryan, fondatore e chitarrista dei Motorpsycho, insieme al trio Bol, per l’etichetta Gigafon Records. Il disco prende come pretesto il rock per allargare rapidamente gli orizzonti e toccare lidi diversi: all'interno è facile infatti trovare prog, un filino di pop, psichedelia, sperimentazione, elettronica. Insomma, non è un lavoro facile da classificare, più facile sondarlo usando le emozioni che provoca, e sotto questo punto di vista "So? Now?" è un disco generoso di atmosfere epiche in grado di coinvolgere l'ascoltatore. L'iniziale "The Sidewalks" è un ottimo…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“So? Now?” è il primo album di Bol&Snah, side project di “Snah” Hans Magnus Ryan, fondatore e chitarrista dei Motorpsycho, insieme al trio Bol, per l’etichetta Gigafon Records. Il disco...

Leggi Articolo »

PARRANDA GROOVE FACTORY Nothing but the rhythm

parranda groove factory nothing_but_the_rhythm
Un producer di musica elettronica, un bassista e 8 percussionisti uniti in un progetto chiaro: mischiare gli strumenti della tradizione percussiva brasiliana con le sonorità della musica funky, reggae, folk ed elettronica. , ma il risultato qual è? Partiamo col dire che l'ascolto è gradevole e sulle ritmiche è stato fatto un eccellente lavoro. La buona volontà, cioè la voglia di mescolare generi diversi alla…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

Un producer di musica elettronica, un bassista e 8 percussionisti uniti in un progetto chiaro: mischiare gli strumenti della tradizione percussiva brasiliana con le sonorità della musica funky, reggae, folk...

Leggi Articolo »

CALM’N’CHAOS Unextraterrestrial

calmnchaos unextraterrestrial
Calm'n'Chaos è il progetto elettronico di Christian Cutuli, produttore, compositore, arrangiatore e polistrumentista italiano. "Unextraterrestrial" è un album che sta in equilibrio tra rock ed elettronica, tra pop sintetico e sperimentazione, insomma, gli estremi potrebbero essere i Depeche Mode (con annessa scena Anni Ottanta) e la modernità elettronica dei giorni nostri, elementi ai quali va poi aggiunta una voce particolarissima. Sì, perché Christian Cutuli ha un modo di cantare veramente efficace: le sue canzoni le senti addosso, ti arrivano alle spalle come un velo caldo, nel suo modo di cantare c'è una teatralità che ti fa subito correre la mente…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

Calm’n’Chaos è il progetto elettronico di Christian Cutuli, produttore, compositore, arrangiatore e polistrumentista italiano. “Unextraterrestrial” è un album che sta in equilibrio tra rock ed elettronica, tra pop sintetico e...

Leggi Articolo »

JENNY HVAL Blood Bitch

jenny hval blood bitch
Ci sono dischi che fai una fatica boia a definire, a collocare, persino a descrivere a parole, perché hanno una personalità così forte che l'unica cosa sensata da dire sarebbe "andate di corsa ad ascoltarlo". E' il caso di "Blood Bitch", un compact fuori dagli schemi, pieno di idee interessanti e con un mix di folk e suoni elettronici e sperimentazione da spiazzare anche l'ascoltatore più scafato. I dieci capitoli di "Blood Bitch" parlano di storie sanguinarie, tra realtà, fantasia e fiction cinematografica. Il nuovo album di Jenny Hval è un concept legato al ruolo del sangue nella società moderna e passata. Il…

Score

QUALITA' - 77%

77%

77

Ci sono dischi che fai una fatica boia a definire, a collocare, persino a descrivere a parole, perché hanno una personalità così forte che l’unica cosa sensata da dire sarebbe “andate...

Leggi Articolo »

DEMIKHOV Experimental Transplantation of Vital Organs

demikhov experimental
Rumore. Un bel mattoncino di rumore lanciato perché arrivi compatto. "Experimental Transplantation of Vital Organs" (sembra uno scioglilingua oppure una supercazzola, ma vi giuriamo che è proprio il titolo...) è un disco di noise rock che non si presta a facili compromessi: infatti le divagazioni attorno al tema principale sono poche e per tutta la durata del compact le sfumature sono misurate. Quello dei Demikhov è un album tanto facile da recensire, quanto difficile da ascoltare. Facile da recensire perché - come accennato in precedenza - lo stile è chiaro e non lascia spazio a fraintendimenti da parte dell'ascoltatore. Difficile perché onestamente…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

Rumore. Un bel mattoncino di rumore lanciato perché arrivi compatto. “Experimental Transplantation of Vital Organs” (sembra uno scioglilingua oppure una supercazzola, ma vi giuriamo che è proprio il titolo…) è...

Leggi Articolo »

FABRIZIO TAVERNELLI Fantacoscienza

fabrizio tavernelli fantacoscienza
"Fantacoscienza" è un album ambizioso, soprattutto nei testi. Fabrizio Tavernelli mescola canzone d'autore, rock, elettronica, Anni Novanta e Anni Duemila con il delirio di un'epoca - quella attuale - che dà pochi appigli. "Fauni" è la canzone-manifesto del disco, perché sintetizza tutti gli elementi appena espressi: Tavernelli molla il freno e firma un testo piuttosto efficace. In scaletta 13 episodi per 55 minuti di ascolto. Ecco, l'eccessiva durata è il nemico principale dell'album, perché onestamente la qualità dei brani è discreta ma nulla autorizza una durata extra large. Tavernelli si diverte coi suoni, ripesca la lezione del primo Battiato, maneggia il pop e sperimenta…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

“Fantacoscienza” è un album ambizioso, soprattutto nei testi. Fabrizio Tavernelli mescola canzone d’autore, rock, elettronica, Anni Novanta e Anni Duemila con il delirio di un’epoca – quella attuale – che dà...

Leggi Articolo »

MULAI Glue

MULAI glue
Ci sono dischi che è proprio un piacere recensire, perché ci trovi dentro un mondo sonoro che magari non è originalissimo, ma arriva ad avere sull'ascoltatore un impatto notevole. E' il caso di "Glue", lavoro di Giovanni Bruni Zani, producer bresciano/milanese che ama muoversi dietro l'insegna Mulai. L'EP contiene 6 brani di elettronica dal tocco francese, con delle linee melodiche affascinanti e una produzione perfetta. Il suono è derivativo (facilmente vi verranno alla mente numerosi rimandi ad altri artisti) ma "Glue" riesce a farsi liquido, ha un sacco di effettini fighi e la voce di Mulai si amalgama con il contesto sonoro senza…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Ci sono dischi che è proprio un piacere recensire, perché ci trovi dentro un mondo sonoro che magari non è originalissimo, ma arriva ad avere sull’ascoltatore un impatto notevole. E’...

Leggi Articolo »