IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Straniero (pagina 12)

Straniero

FREE NELSON MANDOOMJAZZ  Awakening Of A Capital

FREE_NELSON_MANDOOMJAZZ_awakening_of_a_capital
Il sax di Rebecca Sneddon pare quasi una voce, a tratti straziata, quasi a snaturalizzarsi, in altri malinconica in una forma più tradizionale - il basso profondo di Colin Stewart affiancato dalla batteria di Paul Archibald con i suoi ritmi cadenzati e lenti completano il trio, .  "Awakening Of A Capital" dei Free Nelson MandoomJazz è un album interessante sia per lo stile esecutivo sia per il missaggio (effettuato in italia dal grandissimo Eraldo Bernocchi). Brani…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Il sax di Rebecca Sneddon pare quasi una voce, a tratti straziata, quasi a snaturalizzarsi, in altri malinconica in una forma più tradizionale – il basso profondo di Colin Stewart...

Leggi Articolo »

WOLF ALICE My Love Is Cool

WOLF_ALICE_my_love_is_cool
I londinesi Wolf Alice sono al loro debutto. Progetto chiacchieratissimo, "My Love Is Cool", che magari non dice proprio tutto sul potenziale della band inglese, ma ne tratteggia abbastanza bene i contorni. Siamo nel campo del pop-rock alternativo, con una voce (quella della brava Ellie Rowsell) che si muove leggerissima tra le maglie larghe di arrangiamenti che non strozzano le qualità della vocalist inglese ma la lasciano libera di esprimersi al meglio. La scaletta sembra fatta per conquistare al primo ascolto, anche se è dal quarto contatto in poi che si riesce a ricavare il reale valore di questo album che ha il grosso difetto…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

I londinesi Wolf Alice sono al loro debutto. Progetto chiacchieratissimo, “My Love Is Cool“, che magari non dice proprio tutto sul potenziale della band inglese, ma ne tratteggia abbastanza bene i contorni....

Leggi Articolo »

TAME IMPALA Currents

TAME_IMPALA_currents
Tanto, tanto, tanto cervello. "Currents" dei Tame Impala è un disco dove la tecnica e l'estetica hanno un ruolo così importante da far risultare il resto semplice contorno. . Ed è un peccato, perché diverse canzoni, spogliate degli orpelli, sarebbero estremamente interessanti e renderebbero molto di più - in questo senso citiamo…

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

Tanto, tanto, tanto cervello. “Currents” dei Tame Impala è un disco dove la tecnica e l’estetica hanno un ruolo così importante da far risultare il resto semplice contorno. Scritto, registrato,...

Leggi Articolo »

10 000 RUSSOS 10 000 Russos

10000_RUSSOS
Arrivano dal Portogallo e il loro esordio è un disco che fugge alle logiche di iTunes, . La forza del compact è senza dubbio nel quadro di insieme, nell'atmosfera generale che i 6 episodi generano. I 10 000 Russos sono bravi e giocando con la psichedelia, la new wave e il dark tratteggiano panorami dentro i quali l'ascoltatore è libero di vederci un po' ciò che vuole. E' un disco... democratico: suggerisce ma non impone nulla, accompagna ma lascia poi libero l'ascoltatore di andare…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Arrivano dal Portogallo e il loro esordio è un disco che fugge alle logiche di iTunes, nel senso che puoi sì scaricare una delle 6 tracce in scaletta, ma è come...

Leggi Articolo »

MUSE Drones

MUSE_drones
Lo diciamo subito: "Drones" è un buon album, non è un lavoro eccezionale, ma ha comunque un livello medio-alto, con delle punte di assoluto valore che contribuiscono a rendere l'ultimo lavoro dei Muse non solo intelligente (per via delle tematiche affrontate) ma anche godibile. - fateci caso... E a ben guardare, anche…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Lo diciamo subito: “Drones” è un buon album, non è un lavoro eccezionale, ma ha comunque un livello medio-alto, con delle punte di assoluto valore che contribuiscono a rendere l’ultimo...

Leggi Articolo »

FLORENCE AND THE MACHINE How Big How Blue How Beautiful

FLORENCE-AND-THE-MACHINE-How-Big-how-blue-how-beautiful
Florence Welch canta sempre magnificamente. Florence Welch interpreta sempre magnificamente. Florence Welch è sempre bravissima dal punto di vista tecnico, non sbaglia una nota neppure sotto tortura. Quindi cristallizziamo per un attimo il giudizio su quello che è l'artista londinese e spostiamoci sul suo nuovo lavoro. "How Big How Blue How Beautiful" è un disco mediocre, un dischetto anonimo, prodotto da Dio, ma anonimo, senza sangue, senza quell'epicità che nei lavori precedenti aveva dato la cifra stilistica dei Florence And The Machine. Qui è tutto più patinato ma anche più annacquato. L'ispirazione (forse) c'è ma non si vede. Si vede invece benissimo un…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Florence Welch canta sempre magnificamente. Florence Welch interpreta sempre magnificamente. Florence Welch è sempre bravissima dal punto di vista tecnico, non sbaglia una nota neppure sotto tortura. Quindi cristallizziamo per un attimo...

Leggi Articolo »

DAVID PHILIPS If I Had Wings

DAVID_PHILIPS_if_i_had_wings
Quarto lavoro per David Philips, che in questo album ha messo tutto se stesso: è infatti autore della maggior parte di questo cd, dalle canzoni alla grafica e, nella migliore tradizione del "fai-da-te", è sempre lo stesso David Philips che canta nei cori delle sue canzoni e che suona tutti gli strumenti salvo rari casi. Insomma, tantissimo impegno, davanti al quale ci togliamo il cappello, ma nonostante ciò "If I Had Wings" resta un disco che ha pochi guizzi e che soprattutto difetta di originalità. Dispiace bocciarlo, ma i brani in scaletta faticano a mostrare una personalità definita e lungo la…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

Quarto lavoro per David Philips, che in questo album ha messo tutto se stesso: è infatti autore della maggior parte di questo cd, dalle canzoni alla grafica e, nella migliore tradizione...

Leggi Articolo »

SÓLEY Ask The Deep

sóley_ask_the_deep
Ma che bell'album questo "Ask The Deep" (Morr Music). . E a ben vedere, è proprio questo equilibrio fra tutto e niente, fra luce e buio, fra leggerezza e pesantezza a far pendere la bilancia in favore di Sóley, che arriva direttamente da Hafnarfjörður, Islanda, la terra di Björk, e con la più famosa connazionale condivide la capacità di scuotere con la forza dei suoni che vengono fuori dalla sua voce. Non tutte le 10 tracce in scaletta arrivano a colpire il bersaglio grosso, ma possiamo tranquillamente dire che la metà…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Ma che bell’album questo “Ask The Deep” (Morr Music). Bello perché profondo, cantato da Dio, con un’atmosfera leggermente decadente ma neppure troppo. E a ben vedere, è proprio questo equilibrio...

Leggi Articolo »

THE SPANISH DONKEY Raoul

THE_SPANISH_DONKEY_raoul
Dietro The Spanish Donkey ci sono Joe Morris, Jamie Saft e Mike Pride. Non vogliamo dilungarci troppo e quindi preferiamo andare subito al sodo: . E' un disco che senza dubbio colpisce ma per stabilire un minimo di feeling ci vogliono diversi ascolti e comunque non è detto che alla fine si riesca a digerirlo del tutto - è eccessivamente corposo a nostro avviso. Il giudizio?…

Score

QUALITA' - 54%

54%

54

Dietro The Spanish Donkey ci sono Joe Morris, Jamie Saft e Mike Pride. Non vogliamo dilungarci troppo e quindi preferiamo andare subito al sodo: l’album si compone di tre pezzi (strumentali)...

Leggi Articolo »

SIZARR Nurture

Sizarr-Nurture
Fanno un po' invidia questi Sizarr, che non c'hanno manco 75 anni in tre eppure si permettono in lusso di un suono così maturo, ben calibrato, magari non originalissimo, ma bello corposo. Evitiamo di partecipare al "festival del somigliano a... piuttosto che..." e passiamo subito col dirvi che la loro elettronica flirta con il pop ed è alquanto sbarazzina. Abbiamo promesso di non associarli a nessuna band del passato o presente, però sappiate che il loro immaginario attinge dagli Anni Settanta in avanti e non disdegna salti dal folk alla new wave, al rock, insomma, come davanti a un frullatore,…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Fanno un po’ invidia questi Sizarr, che non c’hanno manco 75 anni in tre eppure si permettono in lusso di un suono così maturo, ben calibrato, magari non originalissimo, ma...

Leggi Articolo »