IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Straniero (pagina 8)

Straniero

OLGA BELL Tempo

OLGA BELL tempo
Nata a Mosca e cresciuta in Alaska, Olga Bell è una cantautrice, produttrice e performer con base a Brooklyn ed un passato da pianista classica. Dopo la laurea al Conservatorio di Boston, si è trasferita a New York dove è entrata in contatto con l’elettronica ed il suo multiforme mondo. "Tempo" è il suo terzo lavoro, è un disco che mescola pop, sperimentazione ed elettronica con ferocia ed eleganza. Qua e là la mente va a Björk, ma si tratta di piccoli lampi, fascinazioni che non prendono una forma definita. Tutto il compact intercetta/mescola idee diverse, perché oltre a Björk, potremmo anche…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Nata a Mosca e cresciuta in Alaska, Olga Bell è una cantautrice, produttrice e performer con base a Brooklyn ed un passato da pianista classica. Dopo la laurea al Conservatorio...

Leggi Articolo »

KRISTIN KONTROL X-Communicate

KRISTIN KONTROL X-Communicate
Kristin Kontrol - anche conosciuta come Dee Dee, leader delle Dum Dum Girls - è qui al suo debutto solista con "X-Communicate", pubblicato da Sub Pop Records/Audioglobe. . La title track è un ottimo biglietto da visita, perché sintetizza al meglio le qualità del progetto: bella voce, bella produzione, suoni curati e una fruibilità pop apprezzabile. Occhio anche a "Going Thru the Motions". Insomma, il disco funziona e già al primo ascolto restituisce delle ottime sensazioni. Un…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Kristin Kontrol – anche conosciuta come Dee Dee, leader delle Dum Dum Girls – è qui al suo debutto solista con “X-Communicate“, pubblicato da Sub Pop Records/Audioglobe. L’album propone un...

Leggi Articolo »

SLOW STEVE Adventures

SLOW STEVE adventures
Slow Steve è il moniker dietro cui si cela l'artista francese Rémi Letournelle, ex membro dei Fenster. Folk, pop ed elettronica vintage sono gli elementi portanti di "Adventures", album che onestamente fatica a ritagliarsi uno spazio nei territori dell'originalità. I suoni oscillano tra il "carino" e il "fighetto", ma se siete alla ricerca di sostanza, di qualcosa da mettere e riascoltare piuttosto che ascoltare e scordare, allora siete nel posto sbagliato e al momento sbagliato. La scaletta offre 11 episodi per 40 minuti di musica: molte le suggestioni proposte, così come sono diverse le aperture alla psichedelia, ma nulla…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

Slow Steve è il moniker dietro cui si cela l’artista francese Rémi Letournelle, ex membro dei Fenster. Folk, pop ed elettronica vintage sono gli elementi portanti di “Adventures“, album che...

Leggi Articolo »

WHITNEY Light Upon the Lake

WHITNEY light upon the lake
I Whitney sono bravi, ci piacciono molto quando abbandonano il folk e accettano il confronto aperto - dritto per dritto - con il pop. Per essere didascalici, ci piacciono molto in "No Matter Where We Go". Il resto di "Light Upon the Lake" è carino, la qualità media dell'album è discreta e come quasi tutte le produzioni targate Secretly Canadian è bello cadere fra le braccia di una malinconia che è poi arte della sperimentazione. Tra rock, folk, pop e un pizzico di country, "Light Upon the Lake" si muove veloce e non è facile inquadrarlo in un paio di ascolti,…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

I Whitney sono bravi, ci piacciono molto quando abbandonano il folk e accettano il confronto aperto – dritto per dritto – con il pop. Per essere didascalici, ci piacciono molto in...

Leggi Articolo »

MAGNET ANIMALS Butterfly Killer

MAGNET ANIMALS butterfly killer
I Magnet Animals sono Todd Clouser (chitarre, voce), Eyal Maoz (chitarre), Shanir Ezra Blumenkranz (basso elettrico), Jorge Servin (batteria). E' un disco, questo dei Magnet Animals, di buona, vitalissima americana. E non solo. C'è tanto altro ancora. "Butterfly Killer" parla alla pancia – con un road blues di tradizione - ma anche alla mente. . Alcune soluzioni sonore sembrano mutuate dai lavori recenti di Warren Ellis sul doppio fronte…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

I Magnet Animals sono Todd Clouser (chitarre, voce), Eyal Maoz (chitarre), Shanir Ezra Blumenkranz (basso elettrico), Jorge Servin (batteria). E’ un disco, questo dei Magnet Animals, di buona, vitalissima americana. E non solo. C’è...

Leggi Articolo »

ANDERSON .PAAK Malibu

ANDERSON .PAAK malibu
Brandon Paak Anderson è un cantautore, rapper, produttore e batterista da Oxnard (California). Con un trascorso da senzatetto, Anderson ha sbaragliato tutte le previsioni ed è ora acclamato dalla critica come uno degli artisti più caldi del genere R&B/hip hop contemporanei. Anderson .Paak (si noti il punto) aveva già fatto parlare di sé durante l'estate del 2015 grazie all'album "Compton" di Dr. Dre, dove è comparso in ben 6 tracce su 16 ed è stato l'unico con un brano solista. Ovvio che con tutte queste premesse il suo "Malibu" non può che essere un disco che incuriosisce. La prima cosa che colpisce…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Brandon Paak Anderson è un cantautore, rapper, produttore e batterista da Oxnard (California). Con un trascorso da senzatetto, Anderson ha sbaragliato tutte le previsioni ed è ora acclamato dalla critica come...

Leggi Articolo »

THE COMET IS COMING Channel The Spirits

THE COMET IS COMING channel_the_spirits
C'è talmente tanta roba in questo "Channel The Spirits" che già solo elencare le fascinazioni prese in prestito diventa una bella prova. Dentro infatti c'è il rock, sì, il rock, ma mescolato assieme a un'infinità di generi: psichedelia, funk, tanto jazz, elettronica, un pizzico di noise e poi buttiamoci dentro anche la voglia di sperimentare e mettiamoci pure un vago richiamo all'Africa. Insomma, un bel polpettone di suoni. Quello dei londinesi The Comet Is Coming è un progetto (attivo da un paio di anni) capace di incuriosire parecchio, e crediamo che dal vivo abbia tanto da offrire. La scaletta è abbastanza agile…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

C’è talmente tanta roba in questo “Channel The Spirits” che già solo elencare le fascinazioni prese in prestito diventa una bella prova. Dentro infatti c’è il rock, sì, il rock,...

Leggi Articolo »

PJ HARVEY The Hope Six Demolition Project

PJ HARVEY the_hope_six_demolition_project
PJ Harvey è un'artista che, se non ci fosse stata, avrebbe reso tutti gli amanti della musica più poveri. Grande Polly Jean. Grande in studio, grandissima dal vivo, con la sua musica ha ispirato almeno due o tre generazioni. Insomma, cosa le puoi rimproverare? "The Hope Six Demolition Project" è il suo nuovo disco, e in effetti di rimproveri se ne sono visti pochi. In rete trovate recensioni pazzesche, lunghissime - abbiamo provato a leggerne un paio e ci siamo drammaticamente annoiati. Andiamo al sodo. "The Hope Six Demolition Project" è un buon disco? E' un album sufficiente, prodotto…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

PJ Harvey è un’artista che, se non ci fosse stata, avrebbe reso tutti gli amanti della musica più poveri. Grande Polly Jean. Grande in studio, grandissima dal vivo, con la...

Leggi Articolo »

MELT YOURSELF DOWN Last Evenings On Earth

MELT YOURSELF DOWN last_evenings_on_earth
Che roba è questa? Fossimo in un negozio di dischi, dove andremmo a mettere questo compact così particolare e pieno zeppo di schegge diverse? Bella sfida. "Last Evenings On Earth" mescola rock, sperimentazione, ritmi africani, ritmi urbani, jazz, una certa idea di hip hop e c'è persino del pop e dell'elettronica. Come si può chiamare 'sta roba qua? World music? Forse. L'ubriacatura sonora dura 36 minuti ed è una bella botta di vita. Nel senso che il primo ascolto è spiazzante, avverti un senso generale di disordine, eppure il piedino è lì che si muove, che batte il tempo. I…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Che roba è questa? Fossimo in un negozio di dischi, dove andremmo a mettere questo compact così particolare e pieno zeppo di schegge diverse? Bella sfida. “Last Evenings On Earth” mescola...

Leggi Articolo »

THE RAINBAND Satellite Sunrise

THE RAINBAND satellite_sunrise
Pop britannico di gran classe, con dei ritornelli maturi che conquistano al primo ascolto. Sono bravi i Rainband, gruppo che vanta collaborazioni ed apprezzamenti da parte di Paolo Nutini e dei fratelli Gallagher. In scaletta 13 brani per 45 minuti di musica. Il risultato? Sono pochissimi i passaggi a vuoto, mentre per contare i potenziali singoli sono necessarie le due mani, questo per dire che "Satellite Sunrise" è un album pieno di qualità. Questi ragazzi di Manchester maneggiano la melodia con una padronanza che stupisce e hanno un bel suono, impreziosito da tanti dettagli sfiziosi. La prima parte del compact è da applausi, andrebbe proposta come…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

Pop britannico di gran classe, con dei ritornelli maturi che conquistano al primo ascolto. Sono bravi i Rainband, gruppo che vanta collaborazioni ed apprezzamenti da parte di Paolo Nutini e dei fratelli Gallagher. In scaletta...

Leggi Articolo »