IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Trip Hop (pagina 2)

Trip Hop

ARMAUD How to erase a plot

ARMAUD_how_to_erase_a_plot
Disco d’esordio per Armaud, attualmente un trio nato dal progetto solista di Paola Fecarotta alla quale si sono affiancati Marco Bonini e Federico Leo. Il progetto è nato chitarra e voce ad Amsterdam nel 2014, mentre Paola studiava tromba al conservatorio olandese. "How to erase a plot" conserva in sé tensioni emotive eleganti, tra fascino e turbamento, schegge di suono che si dipanano in un misterioso trip hop. L'album funziona benissimo come colonna sonora, perché va alla ricerca dell'ascoltatore rassicurandolo con atmosfere avvolgenti e non si tira indietro sul più bello. La produzione è convincente e il pop (una delle materie prime del…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Disco d’esordio per Armaud, attualmente un trio nato dal progetto solista di Paola Fecarotta alla quale si sono affiancati Marco Bonini e Federico Leo. Il progetto è nato chitarra e voce...

Leggi Articolo »

SUZ Lacework

SUZ_lacework
C'è stato un tempo nel corso del quale uscivano album di trip hop ogni 3x2. Quel tempo è (tristemente) passato e oggi le uscite sono molto più rare e spesso mescolano stili diversi. . La parola inglese che dà il titolo al nuovo lavoro di Suz significa “pizzo”, “merletto”, ma se si presta attenzione al significato letterale dei due termini…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

C’è stato un tempo nel corso del quale uscivano album di trip hop ogni 3×2. Quel tempo è (tristemente) passato e oggi le uscite sono molto più rare e spesso...

Leggi Articolo »

SOPHIE LILLIENNE The Fragile Idea

SOPHIE_LILLIENNE_the_fragile_idea
Sophie Lillienne è un progetto trip-hop/electro-alternative nato dalla mente di VeZzO (Marco Vezzonato), musicista, cantante e produttore. "The Fragile Idea" è un disco corposo, molto corposo, che si presenta in una forma che già da subito reclama attenzione: . Ascoltare il lavoro tutto d'un fiato è una bella botta, perché non ci sono grosse pause e l'elettronica proposta è varia, quindi perdere il filo è un attimo. Forse - in fase di ascolto - è meglio dividerlo in due/tre blocchi per meglio cogliere le sfumature proposte. E'…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Sophie Lillienne è un progetto trip-hop/electro-alternative nato dalla mente di VeZzO (Marco Vezzonato), musicista, cantante e produttore. “The Fragile Idea” è un disco corposo, molto corposo, che si presenta in...

Leggi Articolo »

SOAP TRIP Loop Trip

SOAP_TRIP_loop_trip
Arrivare tardi all'appuntamento con il trip hop ed essere felici ugualmente. Poi per carità, quello degli italianissimi Soap Trip non è proprio "Bristol Sound" alla massima potenza, ma diciamo che il territorio musicale dal quale arrivano è più o meno quello. "Loop Trip" è il primo lavoro di questo duo che tra effettini e violini cerca di ritagliarsi un suo spazio all'interno di un filone musicale che, dai Massive Attack in poi, ha proposto tanto e non sempre di qualità apprezzabile. L'album è molto elegante e ha un suono davvero carino che guarda (il giusto) all'Inghilterra ma cerca ispirazione nel Mediterraneo.…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Arrivare tardi all’appuntamento con il trip hop ed essere felici ugualmente. Poi per carità, quello degli italianissimi Soap Trip non è proprio “Bristol Sound” alla massima potenza, ma diciamo che il...

Leggi Articolo »

TRICKY Adrian Thaws

tricky_adrian-thaws_cover
C'è chi ci mette la faccia e chi ci mette il nome. E c'è pure chi ci mette entrambi. Così all’undicesimo album – davvero un bel risultato per uno che nell’adolescenza faceva fatica a dare un domani e un dopo domani all’oggi – Tricky decide di firmare il nuovo disco con nome e cognome e di mettersi in copertina, seppur coperto da platoniche fiamme. Ma vediamo la formazione di questo compact, prima di passare alla recensione vera e propria. Ad "Adrian Thaws" (False Idols/K7!/Audioglobe) hanno collaborato Francesca Belmonte, cantante italo-irlandese già voce del precedente album; Nneka, artista nigeriana-tedesca con cui…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

C’è chi ci mette la faccia e chi ci mette il nome. E c’è pure chi ci mette entrambi. Così all’undicesimo album – davvero un bel risultato per uno che...

Leggi Articolo »