IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Tag Archivi: Inri

Tag Archivi: Inri

PIQUED JACKS Synchronizer

piqued jacks synchronizer
"Synchronizer" ci dice due cose dei Piqued Jacks: quando il ritmo sale, infilano una potenziale hit dietro l'altra e dimostrano di aver fatto propria la lezione delle rock band inglesi; quando invece c'è da confrontarsi con le ballate, con quella capacità tipicamente italiana di piegare la melodia, allora i colpi restano in canna, tanto che ascoltando certi pezzi di questo terzo disco della band toscana si finisce per restare spiazzati da una differenza così netta fra brani ritmicamente sì diversi, ma dopo tutto figli della stessa radice. La scaletta è perfetta. L'iniziale "Golden Mine" è un ottimo biglietto da…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Synchronizer” ci dice due cose dei Piqued Jacks: quando il ritmo sale, infilano una potenziale hit dietro l’altra e dimostrano di aver fatto propria la lezione delle rock band inglesi;...

Leggi Articolo »

BUZZY LAO Universo/Riflesso

buzzy lao universo riflesso
"Universo/Riflesso" è un disco di pop cantautorale dove la penombra si fa preferire alla luce e dove le chitarre sono suonate in maniera eccellente, preferendo toni lievi ad andature fuori dalle righe. Quello di Buzzy Lao è un buon album per tre motivi: l'orecchiabilità non è il fine ma un mezzo per arricchire le canzoni; gli arrangiamenti sono semplici, essenziali e portano a creare subito sintonia con l'ascoltatore; la scaletta è composta da 8 brani, e quasi tutti hanno personalità - in "Haya", con l'intervento di Dargen D'Amico, c'è anche una carina divagazione attorno al tema centrale del compact.…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Universo/Riflesso” è un disco di pop cantautorale dove la penombra si fa preferire alla luce e dove le chitarre sono suonate in maniera eccellente, preferendo toni lievi ad andature fuori...

Leggi Articolo »

BJRG Skin Deep

bjrg
Bjrg (ex Berg) è un artista che lavora solo con la voce nuda, due microfoni, una loop station e due pedali delay. Niente elettronica, niente strumenti musicali. Il suo "Skin Deep" è un disco velocissimo: 9 tracce per appena 22 minuti di musica. Quanto basta per farti venire voglia di vedere Bjrg dal vivo, perché le strutture delle canzoni sono curiose e pescano a piene mani da generi diversi: dal rock all'elettronica, passando per l'hip hop, la sperimentazione e chissà cos'altro. "In The" è il pezzo che meglio fotografa il compact, ma anche "Skin" ha molto da dire. In…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Bjrg (ex Berg) è un artista che lavora solo con la voce nuda, due microfoni, una loop station e due pedali delay. Niente elettronica, niente strumenti musicali. Il suo “Skin...

Leggi Articolo »

GIAN MARCO CASTRO Out of the Past

gian marco castro
Gian Marco Castro è un giovane compositore e pianista siciliano, qui al suo album d’esordio. “Out of the Past” è un lavoro intimo, confidenziale, delicato, dove comanda il pianoforte e intervengono gli archi a tenere uniti gli angoli. E' un disco molto... cinematografico, nel senso che probabilmente con l'accompagnamento di immagini renderebbe di più, perché - e qui sta il suo limite - tende a essere un po' troppo ripetitivo nelle atmosfere, soprattutto nella prima parte dell'ascolto. E' come se la magia delle prime tracce diventasse - strada facendo - il regalo senza la sorpresa, la lampadina che non si…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

Gian Marco Castro è un giovane compositore e pianista siciliano, qui al suo album d’esordio. “Out of the Past” è un lavoro intimo, confidenziale, delicato, dove comanda il pianoforte e intervengono...

Leggi Articolo »

BAR PONDEROSO Pacifico

bar ponderoso pacifico
Inri continua nella sua opera di divulgare bella musica e questa volta tocca ai Bar Ponderoso lasciare una buonissima impressione all'ascoltatore. "Pacifico" vede la produzione di Gianluca Bartolo (Il Pan del Diavolo), con cui il power duo ha iniziato a lavorare nel 2017 dopo diverse date in giro per l’Italia. La formula dei Bar Ponderoso è semplice: basso e batteria, niente fronzoli, e collaborazioni preziose come quelle con lo stesso Gianluca Bartolo, con il mai banale Cappadonia e Johann Sebastian Punk. In scaletta 10 pezzi tiratissimi, con dei testi che al primo ascolto sembrano poca cosa, ma dopo un po'…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Inri continua nella sua opera di divulgare bella musica e questa volta tocca ai Bar Ponderoso lasciare una buonissima impressione all’ascoltatore. “Pacifico” vede la produzione di Gianluca Bartolo (Il Pan del...

Leggi Articolo »

LA COLPA Controumano

la colpa controumano
L'ombra lunga dei Ministri si allunga su tutta la scaletta, ma questi La Colpa sono davvero tanta roba. "Controumano" è un disco da colpo di fulmine immediato. I difetti sono minimi e legati a una maturazione che lascia ancora intendere ampi margini di miglioramento, ma la struttura, l'identità, il suono, la tecnica, il tiro e lo stile ci sono, sono la base attorno alla quale poter costruire un percorso duraturo. . Forse sulle ballate si può lavorare in futuro per rendere più efficaci le melodie, ma siamo alle cazzatine giusto per…

Score

QUALITA' - 82%

82%

82

L’ombra lunga dei Ministri si allunga su tutta la scaletta, ma questi La Colpa sono davvero tanta roba. “Controumano” è un disco da colpo di fulmine immediato. I difetti sono...

Leggi Articolo »

GIULIA’S MOTHER Here

giulias mother here
“Here” è il secondo album del duo Giulia's Mother. Partiamo dall'errore più grande: con il materiale a disposizione bisognava girare attorno alla mezz'ora di musica ed evitare di superare i 50 minuti. La parola d'ordine doveva essere: asciugare. E invece si è scelta la strada dell'atmosfera a tutti i costi, del dilatare invece che comprimere. Morale: i 12 brani in scaletta per buona parte si assomigliano un po' tutti, gli arrangiamenti sono piatti e le divagazioni attorno al tema centrale (cioè il rock-folk) si contano sulle dita di una mano e sono - non a caso - i momenti…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

“Here” è il secondo album del duo Giulia’s Mother. Partiamo dall’errore più grande: con il materiale a disposizione bisognava girare attorno alla mezz’ora di musica ed evitare di superare i...

Leggi Articolo »

VOINA Alcol, schifo e nostalgia

voina alcol schifo nostalgia
E' un discorso che abbiamo già affrontato in passato e che è talmente semplice da risultare banale: quando una band ci sa fare, te ne accorgi subito, non serve neppure il riascolto. Ecco, il concetto è adattabile tranquillamente al disco dei Voina, che vengono da Lanciano. Il loro "Alcol, schifo e nostalgia" è un album di rock alternativo con una marcia in più e che - non è una colpa - ha qualcosa in comune con lo stile dei Ministri, infatti come il gruppo milanese, i Nostri riescono ad assere efficaci dal punto di vista musicale e sanno tradurre…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

E’ un discorso che abbiamo già affrontato in passato e che è talmente semplice da risultare banale: quando una band ci sa fare, te ne accorgi subito, non serve neppure...

Leggi Articolo »

DULCAMARA Indiana

DULCAMARA indiana
Mattia Zani è anima e corpo del progetto Dulcamara. Vogliamo partire da lui perché musiche, testi e arrangiamenti sono suoi. Iniziamo dalle musiche: "Indiana" è un disco di folk cantautorale, l'America è il punto di riferimento ma non siamo al più classico dei "Tu vuò fa l'americano", nel senso che Zani non esagera coi riferimenti e non snatura il suo suono rendendolo eccessivamente derivativo. Gli arrangiamenti sono funzionali, discreti, intelligenti. . La scaletta…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Mattia Zani è anima e corpo del progetto Dulcamara. Vogliamo partire da lui perché musiche, testi e arrangiamenti sono suoi. Iniziamo dalle musiche: “Indiana” è un disco di folk cantautorale, l’America...

Leggi Articolo »

EX-OTAGO Marassi

ex-otago marassi
Un passetto alla volta gli Ex-Otago sono diventati una bella realtà. All'inizio non avremmo scommesso granché sulla loro maturazione. E invece ci pigliamo le nostre responsabilità e non ci nascondiamo: ci hanno smentito. "Marassi" è un album pieno di singoli potentissimi, ma la cosa che esalta del disco è il perfetto mix fra pop, canzone d'autore ed elettronica. In scaletta 10 brani per 37 minuti di musica: l'elogio dell'essenzialità. Pezzi come "Cinghiali incazzati", "I giovani d'oggi", "La nostra pelle", "Gli occhi della Luna" danno la perfetta cifra stilistica del compact, ma soprattutto dicono che gli Ex-Otago sono oggi (ma…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

Un passetto alla volta gli Ex-Otago sono diventati una bella realtà. All’inizio non avremmo scommesso granché sulla loro maturazione. E invece ci pigliamo le nostre responsabilità e non ci nascondiamo:...

Leggi Articolo »