IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro

Electro

N.A.I.P. Nessun Album In Particolare

n a i p
N.A.I.P. è l'acronimo di Nessun Artista In Particolare, ma anche di "Nessun Album In Particolare", che poi è il titolo di questo lavoro di Michelangelo Mercuri. L'album è rapidissimo (8 pezzi per 21 minuti di musica) e prova a mescolare canzone d'autore, elettronica lo-fi e pop. Il risultato è un lavoro gradevole, intelligente, che non commette l'errore di guardarsi troppo allo specchio. Le canzoni sono spesso dei giochi di parole, e le iniziali "Bravi nel Breve" e "Un rapporto senza alcun senso" sono degli ottimi biglietti da visita e danno la perfetta caratura del compact. Il resto non è…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

N.A.I.P. è l’acronimo di Nessun Artista In Particolare, ma anche di “Nessun Album In Particolare“, che poi è il titolo di questo lavoro di Michelangelo Mercuri. L’album è rapidissimo (8...

Leggi Articolo »

LADYTRON Ladytron

ladytron ladytron
Quelli di sempre ma con materiale freschissimo. Dopo sette anni di silenzio, riprendere è sempre un bel salto nel vuoto, soprattutto se lavori con l'elettronica, perché le mode passano velocissime in questo ambito, e le proposte si susseguono a ritmo incessante, quindi il rischio di arrivare all'appuntamento fuori tempo massimo era/è dietro l'angolo. E invece siamo qui a celebrare questo disco omonimo dei Ladytron che dice tanto e almeno tre cose forti e chiare: i Nostri hanno ancora qualcosa da dire, il pop elettronico non è facile da maneggiare (nonostante molti pensino l'esatto contrario) ma quando hai idee e…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Quelli di sempre ma con materiale freschissimo. Dopo sette anni di silenzio, riprendere è sempre un bel salto nel vuoto, soprattutto se lavori con l’elettronica, perché le mode passano velocissime...

Leggi Articolo »

FABIO BAROVERO Eremitaggi

fabio barovero eremitaggi
Per fare un disco di sola musica - al di là dei territori sonori che si sceglie di percorrere - è importante avere idee, idee fresche e coinvolgenti dal punto di vista emotivo, per evitare che la musica risulti triste sottofondo. "Eremitaggi" in quest'ottica ha superato brillantemente la prova, perché coinvolge, trasporta, accompagna. La musica di Barovero (fondatore dei Mau Mau) è un tessuto dove il materiale elettronico si intreccia con archi di contrabbasso e violino, arrivando a stuzzicare l'interesse dell'ascoltatore fin dalle prime battute e suggerendo allo stesso rimandi a produttori sulla cresta dell'onda come Mac Quayle. "Eremitaggi"…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Per fare un disco di sola musica – al di là dei territori sonori che si sceglie di percorrere – è importante avere idee, idee fresche e coinvolgenti dal punto...

Leggi Articolo »

CAMPOS Umani, vento e piante

campos
"Umani, vento e piante" è un disco di pop, folk, elettronica che per il panorama italiano è merce rara, perché solitamente album così ben prodotti e assemblati (nel suono) siamo abituati a trovarli sugli scaffali stranieri, oppure a comprarli d'importazione in Italia. Questo per dire che è un lavoro rischioso per il mercato nostrano e - ahinoi, inevitabilmente - destinato a un pubblico di nicchia. Peccato, perché la forza di questi dischi sta nella loro capacità di aprirti la mente, di proiettarti su panorami nuovi e meno battuti, che lambiscono la sperimentazione. A noi il nuovo lavoro dei pisani…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

“Umani, vento e piante” è un disco di pop, folk, elettronica che per il panorama italiano è merce rara, perché solitamente album così ben prodotti e assemblati (nel suono) siamo...

Leggi Articolo »

EKAT BORK Kontrol

ekat bork kontrol
Quattro pezzi, una canzone più interessante dell'altra, e un'atmosfera generale che è pura tensione emotiva, con l'elettronica a giocare un ruolo determinate. Insomma, "Kontrol" è un EP che ci piace, e i motivi sono presto detti: Ekat Bork canta meravigliosamente bene, produzione e arrangiamenti sono eleganti ed efficaci, e poi c'è oscurità e speranza lungo la scaletta, e questo contribuisce a rendere il percorso vario e stimolante. Se vi piace giocare con i paragoni, . In conclusione: un…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

Quattro pezzi, una canzone più interessante dell’altra, e un’atmosfera generale che è pura tensione emotiva, con l’elettronica a giocare un ruolo determinate. Insomma, “Kontrol” è un EP che ci piace,...

Leggi Articolo »

NAILS AND CASTLES Still Chasing You

nails castles
Ancora non ci siamo. Lungo la via che porta a uno stile, i Nails and Castles ancora non hanno imboccato le curve giuste, però il passo è quello deciso di chi ha voglia di mettersi in discussione e di prendersi dei rischi. Ecco perché - al netto dei difetti del loro "Still Chasing You" - guardiamo con un certo favore al loro futuro: c'è una base sulla quale poter lavorare. In scaletta 8 pezzi (veloci) per 23 minuti di musica. L'immaginario dal quale attingono a piene mani è quello degli Anni Ottanta, valorizzato da un cantato (in inglese) espressivo e…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Ancora non ci siamo. Lungo la via che porta a uno stile, i Nails and Castles ancora non hanno imboccato le curve giuste, però il passo è quello deciso di chi...

Leggi Articolo »

KROS Rough Romances

kros rough romances
Quello dei Kros è un errore che fanno in tanti in ambito indipendente, specialmente quando sono agli esordi, cioè concentrarsi troppo sull'atmosfera, sull'insieme, perdendo di vista la banalissima idea che una canzone debba prima di tutto avere una propria matrice, una forza in grado di trovare asilo in un ambiente che ormai sforna brani a getto continuo. Questo per dire che "Rough Romances" è un album di folk-rock-elettronica che non è né carne né pesce, troppo moscio per sorprendere, privo di rischi per spiccare il volo. In scaletta 5 brani per una ventina di minuti di musica. Quasi tutti…

Score

QUALITA' - 47%

47%

47

Quello dei Kros è un errore che fanno in tanti in ambito indipendente, specialmente quando sono agli esordi, cioè concentrarsi troppo sull’atmosfera, sull’insieme, perdendo di vista la banalissima idea che...

Leggi Articolo »

LO STRANIERO Quartiere Italiano

lo straniero quartiere italiano
Giochi di parole, un pop elettronico che si abbevera all'inesauribile fonte degli Anni Ottanta e la netta sensazione che questo "Quartiere Italiano" contenga troppo: troppo negli arrangiamenti, troppo nella scaletta, troppo di "già sentito". Per carità, le canzoni dei Lo Straniero (attivi dal 2014) non sono brutte, sono carine, orecchiabili, friendly, nel senso che non lasciano per strada l'ascoltatore, ma lo riportano sempre a casa, sono rassicuranti. Però mettiamola così: . Scritto e…

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

Giochi di parole, un pop elettronico che si abbevera all’inesauribile fonte degli Anni Ottanta e la netta sensazione che questo “Quartiere Italiano” contenga troppo: troppo negli arrangiamenti, troppo nella scaletta,...

Leggi Articolo »

UNA AcidaBasicaErotica

una acidabasicaerotica
Prima canzone: "La Chimica". Ma quanto è carina? E' la perfetta canzone pop: testo fluido, ritornello coinvolgente, melodia che ti sbatte sui piedi anche se provi a evitarla. Poi arriva "Sud Di Me" e hai la sensazione che due indizi possano fare una prova: il richiamo degli Anni Ottanta è pari al pensiero che corre a qualcosa dei TheGiornalisti, ma Una ci mette un altro testo veramente ispirato. Gli indizi diventano una prova con "Eretica", che guarda all'hip hop restando fedele a un'elettronica pop sfiziosa e il testo è un'altra volta da leggere più che da ascoltare. Registrato totalmente…

Score

QUALITA' - 75%

75%

75

Prima canzone: “La Chimica”. Ma quanto è carina? E’ la perfetta canzone pop: testo fluido, ritornello coinvolgente, melodia che ti sbatte sui piedi anche se provi a evitarla. Poi arriva...

Leggi Articolo »

MULAI HD Dreams

mulai hd dreams
Giovanni Bruni Zani, in arte Mulai, è un produttore bresciano di base a Milano. “HD Dreams” è il suo primo disco sulla lunga distanza dopo qualche EP. Il suo immaginario musicale è fedele a un'elettronica meticcia in cui il soul, il pop, le melodie rotonde servono a valorizzare il cantato. In quest'ottica "Hd Me", "Bye - Balance Your Emotions" e "22:22" sono degli ottimi biglietti da visita. L'album è rapidissimo: 9 episodi per 27 minuti di musica. Da un lato ascolto e riascolto sono facilissimi, perché le canzoni di Mulai sanno come incuriosire l'ascoltatore a ogni passaggio, dal lato opposto…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Giovanni Bruni Zani, in arte Mulai, è un produttore bresciano di base a Milano. “HD Dreams” è il suo primo disco sulla lunga distanza dopo qualche EP. Il suo immaginario...

Leggi Articolo »