IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Pop

Pop

NUOVONORMALE NuovoNormale

nuovonormale
I NuovoNormale sono nati alla Spezia nel 2020, dando seguito a precedenti esperienze in gruppi indie-rock ed electro-pop della scena locale. Il loro album omonimo è un concentrato di orecchiabilità che cerca però appigli (pop) non sempre facili e scontati, e ciò - al netto del risultato finale - lo rende un progetto interessante, per almeno due motivi: il primo, lungo la scaletta si possono trovare le acrobazie del primo Battiato e la lezione dei cantautori italiani Anni 70 e 80 più coraggiosi; la seconda, quando maneggiano la melodia sono bravini: non sempre l'azzardo si traduce in un colpo…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

I NuovoNormale sono nati alla Spezia nel 2020, dando seguito a precedenti esperienze in gruppi indie-rock ed electro-pop della scena locale. Il loro album omonimo è un concentrato di orecchiabilità...

Leggi Articolo »

DITONELLAPIAGA Camouflage

ditonellapiaga
​Nulla di particolarmente nuovo. Poche idee ammantate da arrangiamenti fuori dall'ordinario (per l'Italia) e linee melodiche ruffiane per andare ad intercettare un pubblico trasversale. Per carità, Ditonellapiaga - nome d’arte di Margherita Carducci - canta bene, ma il suo stile è un crocevia di cose già sentite, . I testi sono buoni per ragazzini da fare rientrare a casa entro le 23, proprio massimo le 24. Insomma, un lavoro che non scuote.

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

​Nulla di particolarmente nuovo. Poche idee ammantate da arrangiamenti fuori dall’ordinario (per l’Italia) e linee melodiche ruffiane per andare ad intercettare un pubblico trasversale. Per carità, Ditonellapiaga – nome d’arte...

Leggi Articolo »

‘A67 Jastemma

a67 jastemma
Li avevamo incrociati all'inizio della loro carriera e l'impressione era stata buona. Nel mezzo - del loro lungo percorso - non sappiamo cos'abbiano combinato avendoli persi di vista, ma "Jastemma" è indubbiamente un album maturo, molto maturo, il lavoro di una band che prima di tutto ha un proprio stile distinguibile e un'idea musicale moderna che - ovviamente - guarda con rispetto alla storia cantautorale italiana e della loro terra - perché diciamolo senza retorica, Italia e Napoli a livello musicale sono entità diverse per chi ha nel dialetto il suo habitat artistico naturale. "Jastemma" è un disco infarcito…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Li avevamo incrociati all’inizio della loro carriera e l’impressione era stata buona. Nel mezzo – del loro lungo percorso – non sappiamo cos’abbiano combinato avendoli persi di vista, ma “Jastemma”...

Leggi Articolo »

FLORENCE AND THE MACHINE Dance Fever

florence the machine dance fever
. Insomma, se "Dance Fever" voleva essere il tentativo di fotografare lo stato di salute di un progetto (ambizioso), la foto che resta tra le mani è sfocata nel soggetto e nei contorni e non aiuta a comprendere la parabola futura: il progetto ha già dato il meglio di sé oppure ci sono ancora margini? Boh. Mistero. Dicevamo in precedenza che alcune cose funzionano alla grande: "My Love", "King", "Choreomania", "Dream Girl Evil" (cantata meravigliosamente), "Cassandra" sono…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Qualcosa funziona alla grande, qualcosa funziona, qualcosa sembra un provino, qualcosa sta lì a riempire, come se l’album fosse stato progettato “al metro”. Insomma, se “Dance Fever” voleva essere il...

Leggi Articolo »

LIBERATO Liberato II

liberato ii
Secondo album (dal titolo non originalissimo), 7 canzoni in scaletta per meno di mezz'ora di musica, 1 riempitivo (la rivisitazione in chiave elettronica del classico "Cicerenella"), 1 canzone normale ("Guagliuncella Napulitana") e 5 pezzi che sono tanta roba. Liberato continua a tenere alta l'attenzione attorno al suo nome, ma mettendo sempre al centro di tutto la qualità della proposta musicale, che poi è anche il modo migliore per durare al di là delle mode. "Liberato II" è il disco di un artista (o di un collettivo) che ha ancora qualcosa da dire, che ha uno stile preciso, riconoscibile come…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

Secondo album (dal titolo non originalissimo), 7 canzoni in scaletta per meno di mezz’ora di musica, 1 riempitivo (la rivisitazione in chiave elettronica del classico “Cicerenella”), 1 canzone normale (“Guagliuncella...

Leggi Articolo »

CLAUDYM Un-Popular

claudym
Con il singolo “Nightmare” (di qualche mese fa) ci aveva ben impressionato. Questo EP "Un-Popular" ci lascia invece qualche perplessità. Il motivo? Non si intuisce la strada che vuole percorrere Claudym: c'è pop, punk, tanta elettronica Anni Ottanta rivisitata come va di moda oggi. Morale: . Per carità, è un EP modernissimo, attuale, ben registrato e missato, ma nessuna canzone rimane in mente al primo ascolto e i contatti successivi non migliorano le sensazioni iniziali. Salviamo…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

Con il singolo “Nightmare” (di qualche mese fa) ci aveva ben impressionato. Questo EP “Un-Popular” ci lascia invece qualche perplessità. Il motivo? Non si intuisce la strada che vuole percorrere...

Leggi Articolo »

MT/SOLO Pezzetti

mt solo pezzetti
Il nome che si sono scelti è da matita rossa, perché è di quelli che ti perdi per strada il giorno dopo. Detto ciò, musicalmente andiamo meglio: il progetto è come se Lucio Battisti incontrasse il pop Anni 2000, oppure come se il cantautorato dei tempi belli abbandonasse la pomposità della chitarra acustica per abbracciare la modernità, . In scaletta 9 pezzi per una mezz'oretta di musica. La strada imboccata è quella giusta ma c'è ancora tanto da migliorare: gli arrangiamenti cercano troppo l'atmosfera e non sempre si…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

Il nome che si sono scelti è da matita rossa, perché è di quelli che ti perdi per strada il giorno dopo. Detto ciò, musicalmente andiamo meglio: il progetto è...

Leggi Articolo »

CAPPADONIA Canzoni per adulti

cappadonia canzoni per adulti
Nessuno in Italia conosce i misteri del britpop come Cappadonia: il suo suono ha quelle radici e le sue chitarre - negli arrangiamenti - sono un'Epifania per chi non si rassegna a perdere di vista una stagione musicale che oggi è finita nel cassetto dei ricordi, ma che tornerà in auge, perché quel suono arriva da lontano, e periodicamente ritorna e (per l'appunto) ritornerà. "Canzoni per adulti" è un disco di Cappadonia ma è anche diverso dal Cappadonia degli anni precedenti. E' un disco... uguale e diverso. Uguale perché il Nostro ha un suo stile ormai riconoscibilissimo. Diverso perché…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Nessuno in Italia conosce i misteri del britpop come Cappadonia: il suo suono ha quelle radici e le sue chitarre – negli arrangiamenti – sono un’Epifania per chi non si...

Leggi Articolo »

PLACEBO Never Let Me Go

placebo never let me go
Pesiamolo, questo "Never Let Me Go". In scaletta 13 brani, quasi un'ora di musica: le canzoni che meritano sono 3 ("Forever Chemicals", "Hugz" e "This Is What You Wanted"), forse potremmo aggiungerci a buon peso anche "Beautiful James" e "Surrounded by Spies" - ma proprio a essere generosi. Il resto è roba che si può ascoltare, ma non rende il giusto merito alla bellissima carriera dei Placebo, che qui provano a rimescolare le carte, provano a rimodellare il loro concetto di pop, ma con alterne fortune. Lo sbaglio grosso è stato quello di appesantire il disco con troppe canzoni…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Pesiamolo, questo “Never Let Me Go“. In scaletta 13 brani, quasi un’ora di musica: le canzoni che meritano sono 3 (“Forever Chemicals”, “Hugz” e “This Is What You Wanted”), forse...

Leggi Articolo »