IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Pop

Pop

SABINA SCIUBBA Force Majeure

sabina sciubba
E' veramente difficile incastrare in una definizione o in una categoria la musica di Sabina Sciubba. . "Force Majeure" è il nuovo album, progetto musicale e teatrale della cantante, attrice e compositrice italo-tedesca: 12 pezzi sofisticati, nei quali l’elettronica si fonde con la musica barocca e il romantic-punk abbraccia il jazz. Tra le dita di questa artista una Spinetta (un piccolo clavicembalo del 700 in legno) accompagna un drum-pad elettronico, un pianoforte a coda si mescola a una tromba, il violoncello sfida una batteria.…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

E’ veramente difficile incastrare in una definizione o in una categoria la musica di Sabina Sciubba. Perché va oltre le solite coordinate e abbraccia anche la sperimentazione, la world music,...

Leggi Articolo »

HURTS Faith

hurts faith
Il panorama del pop-rock elettronico contemporaneo è pieno zeppo di furbacchioni e possiamo tranquillamente dire che gli Hurts sono svegli, si presentano all'esame preparatissimi e - per restare in tema - sono dei furbacchioni certificati. Non è una critica, ma più un modo per riconoscere al duo una indiscutibile capacità di mescolare idee e melodie che in un modo o nell'altro si sono già affermate, e nel farlo si guardano bene dal coprire le tracce. Ecco che quindi un pezzo fortissimo come l'iniziale "Voices" rimanda a "Days Are Forgotten" dei Kasabian; "Somebody" alla super hit "Believer" degli Imagine Dragons.…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

Il panorama del pop-rock elettronico contemporaneo è pieno zeppo di furbacchioni e possiamo tranquillamente dire che gli Hurts sono svegli, si presentano all’esame preparatissimi e – per restare in tema...

Leggi Articolo »

ASAF AVIDAN Anagnorisis

asaf avidan
Quanti riescono a maneggiare il pop, oggi, con queste capacità vocali, questa varietà negli arrangiamenti, questo folle equilibrio attorno a generi diversi? Asaf Avidan continua a confermarsi un artista unico nel vasto panorama della musica contemporanea, e non solo per la voce androgina ma per tutto ciò che riesce a comunicare all'ascoltatore con la sua arte. "Anagnorisis" è un disco che ha dentro un sacco di cose: , un po' di Amy Winehouse in "900 Days", un po' di David Bowie in "Earth Odyssey". E tutto attorno arrangiamenti mai banali e un'intensità emotiva che…

Score

QUALITA' - 81%

81%

81

Quanti riescono a maneggiare il pop, oggi, con queste capacità vocali, questa varietà negli arrangiamenti, questo folle equilibrio attorno a generi diversi? Asaf Avidan continua a confermarsi un artista unico...

Leggi Articolo »

TONNO Quando ero satanista

tonno
I Tonno riescono nell'esperimento di mettere assieme i primissimi Radiohead con il Grignani degli esordi. : i testi della band, infatti, sono scritti bene, con proprietà di linguaggio e raramente le rime sono chiuse in maniera poco efficace. "Quando ero satanista" ha uno stile preciso, in scaletta ci sono dieci pezzi per una durata che supera di un soffio i 30 minuti e almeno 3 o 4 brani sono dei potenziali singoli: "Sovrappensiero", "Credevo di averti vista", "Ragazza bonsai",…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

I Tonno riescono nell’esperimento di mettere assieme i primissimi Radiohead con il Grignani degli esordi. Il risultato è un rock cantautorale non originalissimo dal punto di vista musicale, ma estremamente...

Leggi Articolo »

LADY GAGA Chromatica

lady gaga chromatica
Quando, nonostante tutti i mezzi a disposizione, finisci per fare un disco così vuoto, allora l'aria che tira è brutta. . I singoli sono modesti (leggi "Stupid Love"), la produzione non va oltre una serie di suoni tutti uguali e la scaletta è così fredda che l'abbiamo usata al posto del condizionatore in queste giornate di caldo estivo... In conclusione: difficile da ascoltare, difficile…

Score

QUALITA' - 41%

41%

41

Quando, nonostante tutti i mezzi a disposizione, finisci per fare un disco così vuoto, allora l’aria che tira è brutta. “Chromatica” è puro mestiere, non ha contenuti. Non è neppure...

Leggi Articolo »

MICHELANGELO VOOD Rio nero

michelangelo vood
"Rio nero" è un buon esordio per Michelangelo Paolino, in arte Michelangelo Vood. Intanto : anche quando i versi risultano acerbi, il linguaggio usato è sempre fresco, originale, non banale; poi c'è da dire che "Ruggine" è un potenziale singolone. L'EP di Michelangelo Vood parla di sentimenti usando i mezzi del cantautorato e del pop. Tutti gli aspetti del suo progetto…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

“Rio nero” è un buon esordio per Michelangelo Paolino, in arte Michelangelo Vood. Intanto ha avuto il merito di destare la nostra attenzione in un mare di cartoline musicali (spesso...

Leggi Articolo »

MYOWNMINE Everything is in perspective

C'è chi il pop Anni Ottanta - dice - di recuperarlo, e chi lo approccia così bene che durante l'ascolto ti si stampa davanti al naso la faccia di "Sonny" Crockett e tutto l'immaginario di "Miami Vice". Questo per dire che "Everything is in perspective" è un bel tuffo in un'epoca che continua a dare frutti anche a distanza di decenni. I MyOwnMine hanno il merito di intestarsi al debutto un disco bellissimo, che senza dubbio spicca fra le migliori produzioni di questo 2020. I motivi? E' tutto essenziale in "Everything is in perspective". In 26 minuti scorrono 8…

Score

QUALITA' - 77%

77%

77

C’è chi il pop Anni Ottanta – dice – di recuperarlo, e chi lo approccia così bene che durante l’ascolto ti si stampa davanti al naso la faccia di “Sonny”...

Leggi Articolo »

GIULIA MUTTI La testa fuori

giulia mutti
Ai giornalisti - lo ammettiamo - piacciono da matti gli accostamenti. Quindi facciamo anche noi sfoggio di spiccata superficialità e accostiamo Giulia Mutti ad Alanis Morissette. Ovviamente è un'iperbole, un azzardo, ma il suo "La testa fuori" - specialmente quando alza il ritmo, leggi la title track - ci ha fatto venire in mente la popolare cantautrice canadese. Ora facciamo i seri. Quello di Giulia Mutti è un cantautorato pop che mette in mostra 9 brani scritti benissimo (quasi tutti i versi sono chiusi in rima bene, senza forzature) e se è vero che gli arrangiamenti sono semplici, è…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Ai giornalisti – lo ammettiamo – piacciono da matti gli accostamenti. Quindi facciamo anche noi sfoggio di spiccata superficialità e accostiamo Giulia Mutti ad Alanis Morissette. Ovviamente è un’iperbole, un...

Leggi Articolo »

THE MILLS Cerise

the mills
Impossibile recuperare la paternità originaria del rock proposto dai The Mills, perché si perde nella notte dei tempi ed è un po' come le stelle, che sono di tutti e di nessuno. Questo primo disco è un concentrato di rock Anni Settanta/Ottanta/Novanta, che fa venire in mente le cose più scanzonate dei Nirvana, ma in realtà i rimandi possono essere tanti e vari. Questo per dire che il suono di "Cerise" è estremamente derivativo, così derivativo che le canzoni potrebbero persino essere delle cover. Insomma, l'originalità non abita qui, ma l'album intrattiene e la perfetta durata (24 minuti) danno…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Impossibile recuperare la paternità originaria del rock proposto dai The Mills, perché si perde nella notte dei tempi ed è un po’ come le stelle, che sono di tutti e...

Leggi Articolo »

OLDEN Prima che sia tardi

olden prima che sia tardi
"Prima che sia tardi” è il quinto album del cantautore catalano di origini perugine Olden. La produzione artistica è di Flavio Ferri (Delta V) e si sente tutta, soprattutto negli arrangiamenti e nella corposità del suono. Nella bonus track “Fiume Amaro” compare anche il mai celebrato abbastanza Umberto Maria Giardini, la cui presenza rappresenta una sorta di post-it per ricordarci le coordinate del cantautorato di Olden. La poetica di "Prima che sia tardi" attraversa le epoche, e abbraccia De André (in "Aquilone") e il Manuel Agnelli di "Padania". A Olden piace parlare di sentimenti, la sua scrittura è matura per muoversi agile fra…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Prima che sia tardi” è il quinto album del cantautore catalano di origini perugine Olden. La produzione artistica è di Flavio Ferri (Delta V) e si sente tutta, soprattutto negli arrangiamenti e...

Leggi Articolo »