IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore

Canzone d’autore

SILENT CARNIVAL Somewhere

silent carnival somewhere
“Somewhere” è il terzo album di Silent Carnival, creatura sonora che Marco Giambrone ha cresciuto a partire dal 2012. Il disco rimanda a un folk desertico, a un cantautorato di matrice inglese. Ma più delle coordinate sonore, conta l'atmosfera. Perché "Somewhere" è un album con un suo mood ben preciso, un marchio di fabbrica che contraddistingue in positivo l'intera scaletta. Parliamo di una sensazione di vertigine a contatto con il vuoto, di uno stato di gradevole malinconia che ristora ed esalta. Perché dunque un voto così stringato? Perché crediamo che sulla melodia, Giambrone, possa ancora lavorare per rendere le…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

“Somewhere” è il terzo album di Silent Carnival, creatura sonora che Marco Giambrone ha cresciuto a partire dal 2012. Il disco rimanda a un folk desertico, a un cantautorato di...

Leggi Articolo »

PROGETTO PANICO Universo n.6

progetto panico universo n6
La produzione artistica di Alessandro Fiori si sente, soprattutto negli arrangiamenti, ma "Universo n.6" è un disco che ha tre grossi limiti: nonostante i Progetto Panico non siano novellini, non si percepisce neppure alla lontana un'idea di stile; la poetica non offre testi particolarmente ispirati e l'ascolto - per quanto veloce, appena 30 minuti - è faticoso. , malissimo quando invece provano a cimentarsi con le ballate o i ritmi più lenti - come nel caso di "Spettacolare", che…

Score

QUALITA' - 49%

49%

49

La produzione artistica di Alessandro Fiori si sente, soprattutto negli arrangiamenti, ma “Universo n.6” è un disco che ha tre grossi limiti: nonostante i Progetto Panico non siano novellini, non si...

Leggi Articolo »

MIMOSA Hurrah

mimosa hurrah
Partiamo dalla critica: in questo suo secondo lavoro Mimosa si è messa a nudo (e non ci riferiamo soltanto alla foto in copertina), ha accettato di confrontarsi con il suo intimo e di metterlo a disposizione dell'ascoltatore. Lo ha fatto, però, con il freno a mano tirato, cioè: alla fine ti sembra di aver capito il suo concetto di sentimenti e amore, ma a rifletterci bene non tutto è stato proposto in maniera chiara, didascalica, e così quell'immedesimazione che tanto piace a chi ascolta musica e cerca consolazione e riflesso nel vissuto altrui è stata un po' tradita. Questo…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Partiamo dalla critica: in questo suo secondo lavoro Mimosa si è messa a nudo (e non ci riferiamo soltanto alla foto in copertina), ha accettato di confrontarsi con il suo...

Leggi Articolo »

POSTINO Latte di Soia

postino latte soia
Se Postino avesse fatto un disco con brani potenti come "Blu", il risultato sarebbe stato un gioiello prezioso. Ma la realtà dice che "Latte di Soia" è un esordio, e come la stragrande maggioranza degli esordi bisogna saper fare le giuste valutazioni, che significa criticare ma anche muoversi con manica larga. Chiariamo subito: la premessa sopra non serve ad addolcire la pillola al Nostro, e a dire fra un paio di righe che l'album è una merda, ma anzi, il contrario: il valore del disco non si discute e ci sono le basi concrete per coltivare un progetto che…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Se Postino avesse fatto un disco con brani potenti come “Blu”, il risultato sarebbe stato un gioiello prezioso. Ma la realtà dice che “Latte di Soia” è un esordio, e...

Leggi Articolo »

VALENTE Il blu di ieri

valente il blu di ieri
E' un buon disco "Il blu di ieri". Valente attinge a piene mani da una stagione - quella degli Anni Ottanta - che ancora oggi continua a trasmettere semi vitali, ma il suo lavoro non sa di vecchio, perché nell'arrangiamento dei brani si è scelta una strada coraggiosa. Ecco quindi che la scaletta è invasa da un rock che si piega qua e là ai voleri della new wave, del pop, dell'elettronica, della canzone d'autore moderna e anche del jazz, complice un sassofono perfetto che entra nei momenti giusti arricchendo i brani. "Il blu di ieri" è un buon…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

E’ un buon disco “Il blu di ieri“. Valente attinge a piene mani da una stagione – quella degli Anni Ottanta – che ancora oggi continua a trasmettere semi vitali,...

Leggi Articolo »

ESTERINA Canzoni per esseri umani

esterina canzoni esseri umani
"Canzoni per esseri umani" è l'elogio della semplicità, che da un lato significa anche "niente sorprese", però guardiamo il bicchiere mezzo pieno: la band toscana ha scelto di andare al sodo, di restare ancorata ai territorio del concreto, di muoversi senza accelerare. Ovvio, a seconda dei punti di vista si potrebbe accusare i Nostri di scarso coraggio ma anche di una maturità tale da rendere finanche naturale un disco del generale. Insomma, questo per dire che . Più facile definire le coordinate: "Canzoni per esseri…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

“Canzoni per esseri umani” è l’elogio della semplicità, che da un lato significa anche “niente sorprese”, però guardiamo il bicchiere mezzo pieno: la band toscana ha scelto di andare al...

Leggi Articolo »

GIÒ Succederà

gio succedera
Sei pezzi per dire che Giordano Gondolo, in arte Giò, ha davanti a sé diverse strade, vedremo in futuro quale andrà ad imboccare. Al momento si muove velocissimo fra pop, rock, cantautorato e persino hip hop. . "Quello che voglio" è invece un brano più rock, con una linea melodica accattivante. Da qui in avanti le cose prendono una direzione poco chiara: la title track è un calypso rock con un ritornello carino ma con un messaggio banalotto e una costruzione musicale…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Sei pezzi per dire che Giordano Gondolo, in arte Giò, ha davanti a sé diverse strade, vedremo in futuro quale andrà ad imboccare. Al momento si muove velocissimo fra pop, rock, cantautorato...

Leggi Articolo »

ENZO SAVASTANO Io sono con voi

enzo savastano io sono con voi
Enzo Savastano è un'invenzione, e come tale andrebbe preso, e magari neppure troppo sul serio. . Enzo Savastano è nato nel 2012 dalla inutile esigenza (ipse dixit) di Antonio De Luca e Valerio Vestoso di dar vita ad un cantante fantasma che si arrogasse il diritto alla neomelodia e lo declinasse sui vari generi musicali, dal reggae, al pop, al funky, e che pontificasse sulla sua pagina social mischiando gli aneddoti…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Enzo Savastano è un’invenzione, e come tale andrebbe preso, e magari neppure troppo sul serio. Eppure è diventato uno dei cantautori più credibili degli ultimi anni, perché il suo progetto...

Leggi Articolo »

RUMOR Ti ho visto ad alta voce

rumor visto alta voce
Pop ed elettronica, cantautorato ed epicità da band navigata. "Ti ho visto ad alta voce" è un album veramente interessante e dice in primis che Anelli e Platini - i titolari del progetto - ci sanno fare. E dice anche che sono stati bravi a trovare una loro strada nel battutissimo territorio del nuovo pop all'italiana, quello che prova a mescolare tradizione e modernità. . "Carnival"…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Pop ed elettronica, cantautorato ed epicità da band navigata. “Ti ho visto ad alta voce” è un album veramente interessante e dice in primis che Anelli e Platini – i...

Leggi Articolo »

CRISTINA NICO L'eremita

cristina nico leremita
Quello di Cristina Nico continua a essere un percorso coerente, fatto di belle canzoni e dove le parole in strofa sono generose di significati vari. Nulla è mai proprio come sembra, c'è sempre una seconda lettura nei brani della brava cantautrice ligure, che da un decennio abbondante continua a fare musica gettando in pasto all'ascoltatore le inquietudini di una quotidianità (la propria) che poi, alla fine, è simile a quella di tanti over 30 persi in questi tempi complessi e complicati. "L'eremita" è un album di cantautorato con ampie concessioni al rock. Gli arrangiamenti sono uno dei punti di…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Quello di Cristina Nico continua a essere un percorso coerente, fatto di belle canzoni e dove le parole in strofa sono generose di significati vari. Nulla è mai proprio come...

Leggi Articolo »