IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Canzone d’autore

Canzone d’autore

NICOLA LOTTO Il canto nudo

nicola lotto il canto nudo
Nicola Lotto ha fatto un disco davvero bello, che in una certa misura valorizza il suo percorso musicale. . Il punto debole? I ritornelli: non sempre potenti, non sempre in grado di fissarsi nella testa. Ma tutto il resto è un bel godere: la penna è molto buona, la produzione di Flavio Ferri è un evidente valore aggiunto e la tensione che si avverte lungo la scaletta restituisce l'immagine…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Nicola Lotto ha fatto un disco davvero bello, che in una certa misura valorizza il suo percorso musicale. Perché “Il canto nudo” è principalmente un album di idee che nella...

Leggi Articolo »

LIBERATO Liberato II

liberato ii
Secondo album (dal titolo non originalissimo), 7 canzoni in scaletta per meno di mezz'ora di musica, 1 riempitivo (la rivisitazione in chiave elettronica del classico "Cicerenella"), 1 canzone normale ("Guagliuncella Napulitana") e 5 pezzi che sono tanta roba. Liberato continua a tenere alta l'attenzione attorno al suo nome, ma mettendo sempre al centro di tutto la qualità della proposta musicale, che poi è anche il modo migliore per durare al di là delle mode. "Liberato II" è il disco di un artista (o di un collettivo) che ha ancora qualcosa da dire, che ha uno stile preciso, riconoscibile come…

Score

QUALITA' - 80%

80%

80

Secondo album (dal titolo non originalissimo), 7 canzoni in scaletta per meno di mezz’ora di musica, 1 riempitivo (la rivisitazione in chiave elettronica del classico “Cicerenella”), 1 canzone normale (“Guagliuncella...

Leggi Articolo »

MT/SOLO Pezzetti

mt solo pezzetti
Il nome che si sono scelti è da matita rossa, perché è di quelli che ti perdi per strada il giorno dopo. Detto ciò, musicalmente andiamo meglio: il progetto è come se Lucio Battisti incontrasse il pop Anni 2000, oppure come se il cantautorato dei tempi belli abbandonasse la pomposità della chitarra acustica per abbracciare la modernità, . In scaletta 9 pezzi per una mezz'oretta di musica. La strada imboccata è quella giusta ma c'è ancora tanto da migliorare: gli arrangiamenti cercano troppo l'atmosfera e non sempre si…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

Il nome che si sono scelti è da matita rossa, perché è di quelli che ti perdi per strada il giorno dopo. Detto ciò, musicalmente andiamo meglio: il progetto è...

Leggi Articolo »

CAPPADONIA Canzoni per adulti

cappadonia canzoni per adulti
Nessuno in Italia conosce i misteri del britpop come Cappadonia: il suo suono ha quelle radici e le sue chitarre - negli arrangiamenti - sono un'Epifania per chi non si rassegna a perdere di vista una stagione musicale che oggi è finita nel cassetto dei ricordi, ma che tornerà in auge, perché quel suono arriva da lontano, e periodicamente ritorna e (per l'appunto) ritornerà. "Canzoni per adulti" è un disco di Cappadonia ma è anche diverso dal Cappadonia degli anni precedenti. E' un disco... uguale e diverso. Uguale perché il Nostro ha un suo stile ormai riconoscibilissimo. Diverso perché…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Nessuno in Italia conosce i misteri del britpop come Cappadonia: il suo suono ha quelle radici e le sue chitarre – negli arrangiamenti – sono un’Epifania per chi non si...

Leggi Articolo »

CARON DIMONIO Porno Post Mortem

caron dimonio porno post mortem
Non tutto funziona - anche perché "Porno Post Mortem" non è un disco facile - ma ciò che funziona, funziona piuttosto bene, soprattutto quando la forma-canzone riesce a ritagliarsi un suo spazio, come nel caso di "Arthur Rimbaud" e "Nello strepito". I Caron Dimonio scelgono, qui, coordinate ambiziose per la scena italiana: . Vogliamo essere sinceri: ci vogliono diversi ascolti per entrare in sintonia con questo panorama frastagliato. Ma per chi…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Non tutto funziona – anche perché “Porno Post Mortem” non è un disco facile – ma ciò che funziona, funziona piuttosto bene, soprattutto quando la forma-canzone riesce a ritagliarsi un...

Leggi Articolo »

ANDREA CHIMENTI Il Deserto La Notte Il Mare

andrea chimenti deserto notte mare
Ascoltando “Il Deserto La Notte Il Mare”, il nuovo lavoro di Andrea Chimenti, il pensiero corre subito al valore dell'artista ex voce dei Moda, che - ahilui - rientra nella schiera degli autori più sottovalutati della sua generazione. Diciamo ciò proprio mentre riascoltiamo questo lavoro così maturo, elegantissimo, dove ogni parola è pesata e l'orecchiabilità è piegata alle esigenze di arrangiamenti che nobilitano il concetto di "canzone d'autore". Del disco, stupisce anche il modo di cantare di Chimenti: forse questo è uno dei suoi dischi dove la sua voce arriva meglio all'ascoltatore - abbiamo sentito l'album anche in cuffia…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Ascoltando “Il Deserto La Notte Il Mare”, il nuovo lavoro di Andrea Chimenti, il pensiero corre subito al valore dell’artista ex voce dei Moda, che – ahilui – rientra nella...

Leggi Articolo »

MARIO PIGOZZO FAVERO Mi Commuovo, Se Vuoi

mario pigozzo favero
"Mi Commuovo, Se Vuoi" è il primo album solista di Mario Pigozzo Favero, per oltre vent’anni autore dei brani dei Valentina Dorme. Un lavoro che ha occupato gli ultimi tre anni, tra scrittura, riscrittura e registrazione. In scaletta 13 brani per una quarantina di minuti di musica. Non è un disco "cotto-e-mangiato", ma non è manco una roba per nostalgici di un'epoca cantautorale fortunata e passata. Insomma, ci piacerebbe trovare una forma non... spaventevole (in questa epoca da Spotify) per dire che - armatevi di pazienza e prendete i testi e ascoltate le canzoni snocciolando le liriche, altrimenti il…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

“Mi Commuovo, Se Vuoi” è il primo album solista di Mario Pigozzo Favero, per oltre vent’anni autore dei brani dei Valentina Dorme. Un lavoro che ha occupato gli ultimi tre...

Leggi Articolo »

BALTO Forse è giusto così

balto
"Forse è giusto così" è l'esordio di una band non facile da valutare. Perché . Pressappoco l'arrangiamento è sempre quello, un continuo rincorrere un pop cantautorale che - onestamente - dopo un po' mette a noia. A onor del vero, però, sarebbe anche ingiusto calcare troppo la mano con un gruppo appena giunto in vetrina, ecco perché il concetto è: se cercate un album senza troppe pretese, di facile ascolto e in perfetta linea…

Score

QUALITA' - 52%

52%

52

“Forse è giusto così” è l’esordio di una band non facile da valutare. Perché i Balto sono bravini nel ricercare il pop, l’orecchiabilità, la melodia, ma al contempo ogni canzone...

Leggi Articolo »

SCHIAMAZZI Schiamazzi

schiamazzi
Schiamazzi è un cantautore genovese ma anche un medico psichiatra e, forse, è questo che lo ha spinto a fare musica. Chissà. , provano a mescolare uno stile antico con una sfrontatezza moderna(?) ma il risultato è un disco difficilissimo da riascoltare, che traccia una traiettoria difficile da seguire e decifrare. Insomma, al momento non ci siamo: la proposta rimanda a Leonard Cohen in alcuni passaggi stilistici, ma la verità (nostra, ovvio) è che ci sia ancora parecchio…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

Schiamazzi è un cantautore genovese ma anche un medico psichiatra e, forse, è questo che lo ha spinto a fare musica. Chissà. Le canzoni contenute in questo EP sono sì...

Leggi Articolo »

LANA DEL REY Blue Banisters

lana del rey blue banisters
In controtendenza con tutte le leggi del marketing, Lana Del Rey continua a sfornare dischi con una cadenza che è quasi stagionale più che annuale. Una scelta curiosa che da un lato spiazza, ma che rimarca probabilmente anche l'urgenza artistica della bella Lana, che continua a mantenere altissima l'asticella, soprattutto a livello lirico: il suo cantautorato si sta facendo sempre più confidenziale e l'allontana dagli stereotipi della sua epoca. "Blue Banisters" è un disco arrangiato senza particolari guizzi, ma in maniera raffinata. Le musiche devono vestire le parole e quindi possono farsi essenziali nella maggior parte dei casi -…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

In controtendenza con tutte le leggi del marketing, Lana Del Rey continua a sfornare dischi con una cadenza che è quasi stagionale più che annuale. Una scelta curiosa che da...

Leggi Articolo »