IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Rock

Rock

GIUNGLA Turbulence

giungla
“Turbulence” è il nuovo lavoro discografico di Giungla, un EP dalla dimensione intima e avvolgente. L'artista in questo progetto condensa le esperienze vissute negli ultimi anni, facendo emergere una grande maturità artistica e svelando aspetti inediti della sua musica. Le produzioni del progetto, che utilizzano spesso la chitarra accostata al campionatore, si contraddistinguono per le forti sonorità internazionali. Non è un caso che alcuni episodi rimandino ai Garbage, ai Nine Inch Nails e a quel rock elettronico che negli Anni Novanta ha gettato basi solide per esportare nelle decadi successivi un modello che poi ha avuto successo. Giungla prosegue la…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

“Turbulence” è il nuovo lavoro discografico di Giungla, un EP dalla dimensione intima e avvolgente. L’artista in questo progetto condensa le esperienze vissute negli ultimi anni, facendo emergere una grande maturità...

Leggi Articolo »

DURMAST Alone

durmast
Quindi non siamo rimasti i soli a pensare che una bella base ritmica... grassa sia il lasciapassare migliore verso un'elettronica intelligente? Fa piacere ascoltare questo "Alone" e sentirsi un po' meno... soli nell'immaginare un ponte ideale tra Anni Ottanta e Anni Duemila, un percorso da percorrere a passo svelto verso un'idea di musica moderna e vintage al tempo stesso. “Alone” è il nuovo album di Davide Donati aka Durmast, producer marchigiano attivo sulle scene anche come batterista punk-rock. Il suo è un lavoro attuale ma con vari rimandi alle decadi passate. Per certi versi è un lavoro artigianale, perché…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Quindi non siamo rimasti i soli a pensare che una bella base ritmica… grassa sia il lasciapassare migliore verso un’elettronica intelligente? Fa piacere ascoltare questo “Alone” e sentirsi un po’...

Leggi Articolo »

FRANK BRAMATO Non essere

frank bramato
"Non essere” è il disco d’esordio di Frank Bramato, artista originario salentino decisamente fuori dagli schemi e di difficile collocazione, perché partendo da posizioni rock, l'autore tocca vari porti: cantautorato, sperimentazione, world music, poesia parlata. . Il risultato è appunto un disco spiazzante, con ogni canzone diversa dall'altra e un'idea di pop barocca. Bisogna essere chiari: o piacerà subito, al primo ascolto, o "Non essere" risulterà insopportabile. Niente vie di mezzo, non è…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

“Non essere” è il disco d’esordio di Frank Bramato, artista originario salentino decisamente fuori dagli schemi e di difficile collocazione, perché partendo da posizioni rock, l’autore tocca vari porti: cantautorato,...

Leggi Articolo »

LAINO & BROKEN SEEDS Sick to the bone

laino
Se la valutazione si limitasse alla tecnica, questo "Sick to the bone" del trio Laino & Broken Seeds meriterebbe indubbiamente un voto alto, perché l'esecuzione dei brani è impeccabile, c'è davvero tanta qualità. Ma giudicare un disco significa anche pesare le idee presenti all'interno, ed è qui che il castello vacilla. Perché (vedi l'ottima "Way Up Above"), in una sorta di timida emancipazione che…

Score

QUALITA' - 53%

53%

53

Se la valutazione si limitasse alla tecnica, questo “Sick to the bone” del trio Laino & Broken Seeds meriterebbe indubbiamente un voto alto, perché l’esecuzione dei brani è impeccabile, c’è davvero...

Leggi Articolo »

HELL RICO Una vita all'inferno

hell rico
Un po' ruvido il primo ascolto, le cose migliorano un pochino con gli ascolti successivi, anche se resta l'impressione iniziale, cioè è tutto un po' nervoso in questo "Una vita all'inferno". E non ci riferiamo esclusivamente all'aspetto sonoro, ma proprio alla produzione e all'arrangiamento di un disco che fatica a trovare al suo interno un centro di gravità permanente, giusto per citare l'immortale Battiato. Gli Hell Rico fanno un rock alternativo con ampie concessioni alle chitarre distorte e una devozione verso la scena Anni Novanta. Il loro è un prodotto - cantato in italiano - fuori moda, e quest'ultimo…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Un po’ ruvido il primo ascolto, le cose migliorano un pochino con gli ascolti successivi, anche se resta l’impressione iniziale, cioè è tutto un po’ nervoso in questo “Una vita...

Leggi Articolo »

MONTMASSON Un'eredità

montmasson
“Un’eredità” è il primo disco solista a nome Montmasson. E come tutti i debutti dice tanto e niente, presenta e anticipa. Presenta .  La parte musicale si fa apprezzare a più riprese, mentre le liriche sono in punta di penna, ma dialogano poco con l'ascoltatore. E' come se volessero creare una distanza tra autore e pubblico, e i ritornelli (talvolta criptici) non cambiano le carte in tavola. Intendiamoci, capita spesso agli inizi di scrivere più per sé che per…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

“Un’eredità” è il primo disco solista a nome Montmasson. E come tutti i debutti dice tanto e niente, presenta e anticipa. Presenta un progetto che cerca una sua strada nel...

Leggi Articolo »

ROMA 1982

roma 1982
Siamo sempre piacevolmente affascinati verso questi lavori che sono tante cose messe assieme e arrivano tardi all'appuntamento con le mode. Questo "1982" una ventina di anni fa - quando il post rock tirava più del classico pelo e del carro di buoi - avrebbe fatto la sua degna figura, oggi appare qualcosa di diverso rispetto a quanto circola in ambito indipendente, . L'album…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Siamo sempre piacevolmente affascinati verso questi lavori che sono tante cose messe assieme e arrivano tardi all’appuntamento con le mode. Questo “1982” una ventina di anni fa – quando il...

Leggi Articolo »

RKOMI Taxi Driver

rkomi taxi driver
Rkomi continua a fare rap ma non fa più solo rap. E che il ragazzo non ci tenesse granché a rimanere legato allo stereotipo del rapper lo si era capito fin dagli inizi, sia dalla scrittura, sia dalla volontà di stringere alleanze con alfieri del pop nostrano. Ecco che quindi "Taxi Driver" non sorprende. La scaletta è strapiena di collaborazioni e segna un ulteriore passo in avanti verso quella che a tutti gli effetti pare essere una sorta di emancipazione dal rap pur non rinnegandolo. Ma visto che le recensioni troppo lunghe non ci piacciono, andiamo al sodo: "Taxi…

Score

QUALITA' - 81%

81%

81

Rkomi continua a fare rap ma non fa più solo rap. E che il ragazzo non ci tenesse granché a rimanere legato allo stereotipo del rapper lo si era capito...

Leggi Articolo »

BACHI DA PIETRA Reset

bachi da pietra reset
Nuovo album e nuova label, ma stessa battaglia, seppure con rinnovata potenza di fuoco perché in trincea scende un nuovo sodale: Marcello Batelli - in questo nuovo capitolo - si affianca infatti a Succi e Dorella portando la band in una nuova dimensione sonica attraverso basso e synth, e curando personalmente il suono generale in cabina di regia. "Reset" è un disco di slogan. Tanti slogan. . Succi ci ha già abituato a questo sguardo disincantato…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Nuovo album e nuova label, ma stessa battaglia, seppure con rinnovata potenza di fuoco perché in trincea scende un nuovo sodale: Marcello Batelli – in questo nuovo capitolo – si...

Leggi Articolo »

PINHDAR Parallel

pinhdar
Il merito di "Parallel" è quello di essere stato lavorato dalle sapienti mani di Howie B senza che ciò si noti nell'ascolto. E questo è un concorso di meriti: . Una scelta - a nostro avviso - vincente guardando al risultato finale. L'album è stato interamente registrato durante il lockdown causato dall'epidemia di Covid-19 nello studio di Milano di proprietà del duo, che ha…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Il merito di “Parallel” è quello di essere stato lavorato dalle sapienti mani di Howie B senza che ciò si noti nell’ascolto. E questo è un concorso di meriti: il...

Leggi Articolo »