IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Rock

Rock

I BARBARI Supernove che fanno Bang!

i barbari
"Supernove che fanno Bang!" fa subito venire in mente i Soundgarden e ciò è piacevole perché i Soundgarden sono stati una grandissima band, ma questo rapido parallelismo è anche il limite grosso di un disco che non riesce quasi mai a cambiare marcia, risultando troppo concentrato sul suono, anzi, sul proporre un muro sonoro compatto, solido, tra rock e blues. Ed è un peccato, perché I Barbari suonano bene, cantano bene, hanno delle chitarre espressive, ma il disco parte in un modo e si conclude allo stesso modo. Fa venire voglia di andare a riascoltare certi picchi del mai…

Score

QUALITA' - 54%

54%

54

“Supernove che fanno Bang!” fa subito venire in mente i Soundgarden e ciò è piacevole perché i Soundgarden sono stati una grandissima band, ma questo rapido parallelismo è anche il...

Leggi Articolo »

NUOVONORMALE NuovoNormale

nuovonormale
I NuovoNormale sono nati alla Spezia nel 2020, dando seguito a precedenti esperienze in gruppi indie-rock ed electro-pop della scena locale. Il loro album omonimo è un concentrato di orecchiabilità che cerca però appigli (pop) non sempre facili e scontati, e ciò - al netto del risultato finale - lo rende un progetto interessante, per almeno due motivi: il primo, lungo la scaletta si possono trovare le acrobazie del primo Battiato e la lezione dei cantautori italiani Anni 70 e 80 più coraggiosi; la seconda, quando maneggiano la melodia sono bravini: non sempre l'azzardo si traduce in un colpo…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

I NuovoNormale sono nati alla Spezia nel 2020, dando seguito a precedenti esperienze in gruppi indie-rock ed electro-pop della scena locale. Il loro album omonimo è un concentrato di orecchiabilità...

Leggi Articolo »

ROUGH ENOUGH Che la testa ti sia lieve

rough enough
I Rough Enough vengono da Catania e “Che la testa ti sia lieve” è il loro nuovo lavoro discografico, pubblicato da Mackie Records con la produzione artistica di Franz Valente, uno che i territori del rock li conosce come le sue tasche. La formula qui proposta dal duo (chitarra e batteria) strizza l’occhio alla vecchia scuola alternative rock, post-rock e garage-punk con testi disillusi che però non riescono a trovare l'attenzione dell'ascoltatore e che spesso scivolano nella retorica. Anche a livello musicale il progetto paga un dazio altissimo al "già sentito": a livello stilistico c'è tanta derivazione e per…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

I Rough Enough vengono da Catania e “Che la testa ti sia lieve” è il loro nuovo lavoro discografico, pubblicato da Mackie Records con la produzione artistica di Franz Valente,...

Leggi Articolo »

‘A67 Jastemma

a67 jastemma
Li avevamo incrociati all'inizio della loro carriera e l'impressione era stata buona. Nel mezzo - del loro lungo percorso - non sappiamo cos'abbiano combinato avendoli persi di vista, ma "Jastemma" è indubbiamente un album maturo, molto maturo, il lavoro di una band che prima di tutto ha un proprio stile distinguibile e un'idea musicale moderna che - ovviamente - guarda con rispetto alla storia cantautorale italiana e della loro terra - perché diciamolo senza retorica, Italia e Napoli a livello musicale sono entità diverse per chi ha nel dialetto il suo habitat artistico naturale. "Jastemma" è un disco infarcito…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Li avevamo incrociati all’inizio della loro carriera e l’impressione era stata buona. Nel mezzo – del loro lungo percorso – non sappiamo cos’abbiano combinato avendoli persi di vista, ma “Jastemma”...

Leggi Articolo »

NICOLA LOTTO Il canto nudo

nicola lotto il canto nudo
Nicola Lotto ha fatto un disco davvero bello, che in una certa misura valorizza il suo percorso musicale. . Il punto debole? I ritornelli: non sempre potenti, non sempre in grado di fissarsi nella testa. Ma tutto il resto è un bel godere: la penna è molto buona, la produzione di Flavio Ferri è un evidente valore aggiunto e la tensione che si avverte lungo la scaletta restituisce l'immagine…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Nicola Lotto ha fatto un disco davvero bello, che in una certa misura valorizza il suo percorso musicale. Perché “Il canto nudo” è principalmente un album di idee che nella...

Leggi Articolo »

ZEPHIRO Baikonur

zephiro
“Baikonur” è il titolo del nuovo album degli Zephiro. Il progetto mette assieme 9 pezzi per una quarantina di minuti di musica: la durata è quella giusta, il contenuto convince a fasi alterne. Partiamo dal suono: non è originalissimo, ci sono ampi echi à la Depeche Mode, ma nel complesso è proposto bene e con buongusto, e anche il cantato non è malaccio. Sui testi c'è da aprire un discorso a parte, perché pur apprezzando la volontà di andare oltre la banalità, sono spesso ermetici e faticano a intercettare l'attenzione dell'ascoltatore, al quale mancano pure dei ritornelli forti attorno…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

“Baikonur” è il titolo del nuovo album degli Zephiro. Il progetto mette assieme 9 pezzi per una quarantina di minuti di musica: la durata è quella giusta, il contenuto convince...

Leggi Articolo »

THE MILLS Useless

the mills useless
"Useless" non si può certo definire un disco brutto, ma facciamo anche fatica a definirlo un album capace di "restare" più dei classici tre ascolti, perché il suono rock proposto è suonato davvero bene, ma ricalca un "già sentito" che - soprattutto in studio, poi magari dal vivo è diverso - penalizza le buone intenzioni del combo vicentino, che finisce per apparire la cover band di idee già partorite altrove, soprattutto Oltremanica. . Il…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

“Useless” non si può certo definire un disco brutto, ma facciamo anche fatica a definirlo un album capace di “restare” più dei classici tre ascolti, perché il suono rock proposto...

Leggi Articolo »

BLOC PARTY Alpha Games

bloc party alpha games
Percorso strano, quello dei Bloc Party, che a conti fatti hanno ondeggiato in questi anni fra scenari diversi: l'inizio in assoluto hype, poi luci e ombre e ora questo nuovo lavoro ci dice che la band ha indubbiamente perso il tocco magico, o forse - a voler essere cattivi - 'sto tocco l'abbiamo solo immaginato. Questo perché l'ascolto di "Alpha Games" ci fa spesso riflettere sul reale valore della band: oggi questo valore pare in ribasso. . I ritmi virano…

Score

QUALITA' - 51%

51%

51

Percorso strano, quello dei Bloc Party, che a conti fatti hanno ondeggiato in questi anni fra scenari diversi: l’inizio in assoluto hype, poi luci e ombre e ora questo nuovo...

Leggi Articolo »

CAPPADONIA Canzoni per adulti

cappadonia canzoni per adulti
Nessuno in Italia conosce i misteri del britpop come Cappadonia: il suo suono ha quelle radici e le sue chitarre - negli arrangiamenti - sono un'Epifania per chi non si rassegna a perdere di vista una stagione musicale che oggi è finita nel cassetto dei ricordi, ma che tornerà in auge, perché quel suono arriva da lontano, e periodicamente ritorna e (per l'appunto) ritornerà. "Canzoni per adulti" è un disco di Cappadonia ma è anche diverso dal Cappadonia degli anni precedenti. E' un disco... uguale e diverso. Uguale perché il Nostro ha un suo stile ormai riconoscibilissimo. Diverso perché…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Nessuno in Italia conosce i misteri del britpop come Cappadonia: il suo suono ha quelle radici e le sue chitarre – negli arrangiamenti – sono un’Epifania per chi non si...

Leggi Articolo »

PLACEBO Never Let Me Go

placebo never let me go
Pesiamolo, questo "Never Let Me Go". In scaletta 13 brani, quasi un'ora di musica: le canzoni che meritano sono 3 ("Forever Chemicals", "Hugz" e "This Is What You Wanted"), forse potremmo aggiungerci a buon peso anche "Beautiful James" e "Surrounded by Spies" - ma proprio a essere generosi. Il resto è roba che si può ascoltare, ma non rende il giusto merito alla bellissima carriera dei Placebo, che qui provano a rimescolare le carte, provano a rimodellare il loro concetto di pop, ma con alterne fortune. Lo sbaglio grosso è stato quello di appesantire il disco con troppe canzoni…

Score

QUALITA' - 60%

60%

60

Pesiamolo, questo “Never Let Me Go“. In scaletta 13 brani, quasi un’ora di musica: le canzoni che meritano sono 3 (“Forever Chemicals”, “Hugz” e “This Is What You Wanted”), forse...

Leggi Articolo »