IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > LA COLPA

LA COLPA Controumano

L'ombra lunga dei Ministri si allunga su tutta la scaletta, ma questi La Colpa sono davvero tanta roba. "Controumano" è un disco da colpo di fulmine immediato. I difetti sono minimi e legati a una maturazione che lascia ancora intendere ampi margini di miglioramento, ma la struttura, l'identità, il suono, la tecnica, il tiro e lo stile ci sono, sono la base attorno alla quale poter costruire un percorso duraturo. . Forse sulle ballate si può lavorare in futuro per rendere più efficaci le melodie, ma siamo alle cazzatine giusto per…

Score

QUALITA' - 82%

82%

82

la colpa controumano

L’ombra lunga dei Ministri si allunga su tutta la scaletta, ma questi La Colpa sono davvero tanta roba.

Controumano” è un disco da colpo di fulmine immediato. I difetti sono minimi e legati a una maturazione che lascia ancora intendere ampi margini di miglioramento, ma la struttura, l’identità, il suono, la tecnica, il tiro e lo stile ci sono, sono la base attorno alla quale poter costruire un percorso duraturo.

In scaletta 10 episodi: trovate voi la canzone debole. Forse sulle ballate si può lavorare in futuro per rendere più efficaci le melodie, ma siamo alle cazzatine giusto per non dire che in realtà l’album funziona alla grande così com’è, forte anche di arrangiamenti mai banali, capaci di suggerire piccole divagazioni attorno al tema centrale come nella conclusiva “Humberto”.

Nell’Era dei singoli e delle playlist, “Controumano” è un album che ridà smalto al concetto stesso di… album, cioè un gruppo di canzoni che ha senso ascoltare solo per intero, senza “skip” o pause. Canzoni buone per ogni stato d’animo: per muovere la testa sferzati dalle chitarre, oppure da ascoltare con i testi a portata di mano, perché c’è contenuto nelle tematiche proposte e la provincia, nonché l’intimo del giovane adulto contemporaneo e gli slogan non sono stereotipati o, peggio ancora, ridotti a banali prese di posizione da alternativi senza testa.

In conclusione: un disco maturo e capace di suggerire una direzione agli esordienti. Negli ultimi 5 anni sono stati pochissimi i casi in cui un album italiano ci è sembrato artisticamente potente dall’inizio alla fine: “Controumano” è nel club.

Tag