IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Rock

Rock

SAT Life on Saturday at 1 p.m.

sat life saturday
Sat è Agostino Bellini, cantante e chitarrista nato sulle rive del Garda, tra le montagne della Valle Sabbia. Il suo EP di debutto è suonato bene, e cerca di fondere blues, folk, rock con un timbro di voce "americana". I 6 brani in scaletta hanno però un grosso limite: sanno tanto di... compitino, non sono né brutti né belli, sono passabili, di facile ascolto, piuttosto immediati. Il bicchiere mezzo pieno cos'altro dice? Dice che "Life on Saturday at 1 p.m." ha una bella atmosfera, e la voce di Sat è perfetta quando il panorama musicale attorno è dark, ma…

Score

QUALITA' - 57%

57%

57

Sat è Agostino Bellini, cantante e chitarrista nato sulle rive del Garda, tra le montagne della Valle Sabbia. Il suo EP di debutto è suonato bene, e cerca di fondere...

Leggi Articolo »

ROMA Solo posti in piedi in paradiso

roma solo posti piedi paradiso
rOMA, al secolo Vincenzo Romano, inizia a scrivere canzoni nel 1999 avendo nella testa il rock delle principali formazioni italiane di quegli anni come Timoria, Afterhours, P.G.R. e successivamente attingendo da cantautori come Giorgio Canali, Cristiano De Andrè e Mario Venuti. Il primo ascolto di "Solo posti in piedi in paradiso" dice che Romano è un rocker classico, quindi suono tipicamente americano, ritornelli che necessitano di un cantato sostenuto, buona proprietà di linguaggio e belle linee melodiche. A noi sembra più vicino a Ligabue rispetto agli Afterhours o all'asprezza di Giorgio Canali, però non è una critica: Ligabue ha…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

rOMA, al secolo Vincenzo Romano, inizia a scrivere canzoni nel 1999 avendo nella testa il rock delle principali formazioni italiane di quegli anni come Timoria, Afterhours, P.G.R. e successivamente attingendo...

Leggi Articolo »

SCOGLI DI ZINCO Dai Meriggi ai Fondali

scogli zinco meriggi fondali
Il precedente EP non ci aveva impressionato granché, "Dai Meriggi ai Fondali" ci sembra un lavoro più quadrato, con intelligenti aperture al pop e costruzioni che sanno muoversi fra rock e sperimentazione. Insomma, i 4 brani in scaletta dimostrano un miglioramento da parte degli Scogli di Zinco: . L'EP ha un taglio notturno, la città è vista da lontano, da un panorama dove a dominare è la natura, il cantato è ispirato e del poker in scaletta non ci…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Il precedente EP non ci aveva impressionato granché, “Dai Meriggi ai Fondali” ci sembra un lavoro più quadrato, con intelligenti aperture al pop e costruzioni che sanno muoversi fra rock e...

Leggi Articolo »

OLDEN Ci hanno fregato tutto

olden fregato tutto
"Ci hanno fregato tutto" è un disco di cantautorato rock con ampie aperture all'orecchiabilità. Olden ha un timbro vocale che - in estensione - assomiglia parecchio a quello di Manuel Agnelli. La prima cosa che colpisce del suo album (il terzo in carriera) è la netta differenza fra i pezzi sostenuti e le ballate, queste ultime suonano molto ordinarie, a volte sembrano persino delle forzature. Ci piace molto di più quando il rock di Olden prende campo mettendo in panchina i ritmi lenti. Il disco nel complesso ha dei contenuti interessanti: l'autore parla delle paure legate al mondo di oggi…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

“Ci hanno fregato tutto” è un disco di cantautorato rock con ampie aperture all’orecchiabilità. Olden ha un timbro vocale che – in estensione – assomiglia parecchio a quello di Manuel...

Leggi Articolo »

SICK TAMBURO Un giorno nuovo

sick tamburo un giorno nuovo
Gian Maria Accusani non molla la presa. A vivisezionare il suo percorso musicale ci sarebbe materiale buono per fare una tesi universitaria, dal momento che ha attraversato la scena indipendente (e non solo) degli ultimi vent'anni come un proiettile. Il suo nome sarà sempre legato all'esperienza dei Prozac+, ma va anche detto che coi Sick Tamburo ha messo in fila un certo numero di dischi di qualità. E attenzione: non è scontato continuare a fare buona musica dopo aver sbancato le classifiche con un singolone ("Acida") e poi tornare in un ambito ristretto come quello indipendente. «"Un giorno nuovo" è…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Gian Maria Accusani non molla la presa. A vivisezionare il suo percorso musicale ci sarebbe materiale buono per fare una tesi universitaria, dal momento che ha attraversato la scena indipendente...

Leggi Articolo »

DRONING MAUD Beautiful Mistakes

droning maud beautiful mistakes
L'atmosfera generale del disco è carina, però la sensazione è che "Beautiful Mistakes" sia un album fatto con il freno a mano tirato. Diciamo questo perché quasi tutte le linee melodiche faticano a trovare una bella via, un'espressione che dia alle varie canzoni un senso compiuto. Così alla fine l'impressione che resta (all'ascoltatore) è quella di un disco che non riesce a detonare tutta la sua forza. Quello dei Droning Maud è un album di rock-folk cantautorale con delle chitarre veramente belle (sono indiscutibilmente il pezzo forte del compact) - a noi non piacciono granché le code strumentali, però…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

L’atmosfera generale del disco è carina, però la sensazione è che “Beautiful Mistakes” sia un album fatto con il freno a mano tirato. Diciamo questo perché quasi tutte le linee...

Leggi Articolo »

NICE Tap Tempo

nice tap tempo
Missato e co-prodotto da Taketo Gohara, "Tap Tempo" è un disco registrato in presa diretta e in un’unica take. I Nice hanno fatto un buon lavoro. O meglio, c'è da capire le ambizioni: se l'obiettivo era farsi notare, il traguardo è stato raggiunto perché il loro esordio è ben confezionato, c'è professionalità e ci sono idee. Se invece l'ambizione era/è puntare a un pubblico più ampio rispetto a quello delle nicchie, allora c'è da lavorare ancora sodo sull'orecchiabilità, c'è da dare aria alle linee melodiche, che spesso vengono strozzate sul nascere. Insomma, ci sono aspetti che possono essere migliorati per portare…

Score

QUALITA' - 64%

64%

64

Missato e co-prodotto da Taketo Gohara, “Tap Tempo” è un disco registrato in presa diretta e in un’unica take. I Nice hanno fatto un buon lavoro. O meglio, c’è da capire...

Leggi Articolo »

USUAL Just Feel Alright

usual just feel alright
Quello degli Usual è un progetto musicale nato nel 2015 da un incontro (non tanto casuale) tra 4 musicisti trentini già noti alla scena musicale underground locale per aver militato in diverse altre formazioni affermatesi in zona. "Just Feel Alright" è un EP di rock con influenze diverse e una passione (neppure nascosta) per il pop. In scaletta quattro assaggi che dicono abbastanza del potenziale della band, che maneggia l'orecchiabilità senza sbracare e adattando gli arrangiamenti alle necessità del caso. . Questo ci piace parecchio, nutriamo solo qualche…

Score

QUALITA' - 65%

65%

65

Quello degli Usual è un progetto musicale nato nel 2015 da un incontro (non tanto casuale) tra 4 musicisti trentini già noti alla scena musicale underground locale per aver militato in...

Leggi Articolo »

CHRYSTA BELL We Dissolve

chrysta bell we dissolve
David Lynch stravede per lei. E per il suo nuovo lavoro, l'enigmatica Chrysta Bell ha goduto della partecipazione di John Parish alla produzione: la presenza dello storico collaboratore di PJ Harvey è discreta ma si sente. Altra cosa: nella nuova edizione di "Twin Peaks", la cantautrice americana avrà un suo spazio. Insomma, questi dettagli sono utili per inquadrare l'immaginario dentro il quale si muove "We Dissolve", che è un compact solido, senza grosse sbavature e con diverse canzoni che dimostrano di possedere personalità. La nostra preferita è "Over You", ma occhio anche a "Beautiful". Si tratta di un disco pop con…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

David Lynch stravede per lei. E per il suo nuovo lavoro, l’enigmatica Chrysta Bell ha goduto della partecipazione di John Parish alla produzione: la presenza dello storico collaboratore di PJ Harvey è...

Leggi Articolo »

VIRGINIA WATERS Skinchanger

virginia waters skinchanger
Rock Anni Novanta, una certa propensione alla melodia e una voce - quella di Maria Teresa Tanzilli - che in diversi passaggi fa correre la mente dell'ascoltatore a Elisa. E' un disco piuttosto diretto, "Skinchanger", con qualche variazione attorno al tema centrale ("Until the last drop" e "A postcard from drink and drive")). . Apprezzabile la voglia di cercare l'orecchiabilità attraverso linee melodiche non banali o scontate, interessantissima la…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Rock Anni Novanta, una certa propensione alla melodia e una voce – quella di Maria Teresa Tanzilli – che in diversi passaggi fa correre la mente dell’ascoltatore a Elisa. E’...

Leggi Articolo »