IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Tag Archivi: Bmg

Tag Archivi: Bmg

GIULIA MUTTI La testa fuori

giulia mutti
Ai giornalisti - lo ammettiamo - piacciono da matti gli accostamenti. Quindi facciamo anche noi sfoggio di spiccata superficialità e accostiamo Giulia Mutti ad Alanis Morissette. Ovviamente è un'iperbole, un azzardo, ma il suo "La testa fuori" - specialmente quando alza il ritmo, leggi la title track - ci ha fatto venire in mente la popolare cantautrice canadese. Ora facciamo i seri. Quello di Giulia Mutti è un cantautorato pop che mette in mostra 9 brani scritti benissimo (quasi tutti i versi sono chiusi in rima bene, senza forzature) e se è vero che gli arrangiamenti sono semplici, è…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Ai giornalisti – lo ammettiamo – piacciono da matti gli accostamenti. Quindi facciamo anche noi sfoggio di spiccata superficialità e accostiamo Giulia Mutti ad Alanis Morissette. Ovviamente è un’iperbole, un...

Leggi Articolo »

SIMPLE MINDS Walk Between Worlds

simple minds walk between worlds
Ok, il solco degli U2 è sempre lì a indicare la via. E diciamo che nel corso della carriera sono state più le volte in cui i Nostri hanno sfruttato l'onda lunga del successo di Bono & soci, rispetto alle volte in cui hanno provato a dare una vera e propria accelerata alla loro storia. Però quanti gruppi, dopo 40 anni di carriera, possono permettersi il lusso di tirare fuori dal cilindro un album come "Walk Between Worlds"? E non parlateci degli U2 perché già diversi anni hanno tirato bellamente i remi in barca. I Simple Minds con "Walk…

Score

QUALITA' - 73%

73%

73

Ok, il solco degli U2 è sempre lì a indicare la via. E diciamo che nel corso della carriera sono state più le volte in cui i Nostri hanno sfruttato...

Leggi Articolo »

A PERFECT CIRCLE Eat the Elephant

perfect circle eat elephant
"Eat the Elephant" è un album bellissimo. Quindi potete tranquillamente fermarvi qui, evitare di continuare a leggere la recensione e godervi le 12 tracce in scaletta. Non è necessario dilungarsi troppo quando i fatti hanno un'evidenza tale che ogni possibile commento rischia di risultare superfluo. Quindi "buon ascolto" a chi si fermerà qui. Per tutti gli altri, iniziamo con il dire che ci sono voluti quasi tre lustri per mettere attorno a un tavolo (con idee chiare sull'indirizzo del progetto) Maynard James Keenan e Billy Howerdel. Ma crediamo che sia stato soprattutto il primo a prendersela con calma, visto l'andazzo…

Score

QUALITA' - 89%

89%

89

“Eat the Elephant” è un album bellissimo. Quindi potete tranquillamente fermarvi qui, evitare di continuare a leggere la recensione e godervi le 12 tracce in scaletta. Non è necessario dilungarsi...

Leggi Articolo »