IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione

Autoproduzione

GIEI Panic

giei
"Panic" è il disco d'esordio (autoprodotto) del ligure Giei. Come tutti i debutti si porta dietro le classiche sbavature di chi prova a mettere dentro un po' di tutto senza badare troppo alla compattezza, all'omogeneità. Il risultato è un album che saltella fra più generi: dal rock al punk al country, passando per il pop. Non è facile mettere a fuoco lo stile dell'artista, più facile invece notare i punti di forza del compact: intrattiene piuttosto bene e le linee melodiche sono quasi sempre azzeccate. In scaletta 11 pezzi per 40 minuti. La parte musicale - per quanto derivativa…

Score

QUALITA' - 62%

62%

62

“Panic” è il disco d’esordio (autoprodotto) del ligure Giei. Come tutti i debutti si porta dietro le classiche sbavature di chi prova a mettere dentro un po’ di tutto senza...

Leggi Articolo »

SENHOR MUTRÌO Falso d’autore

senhor mutrio
C'è di tutto in "Falso d’autore": canzone d'autore, pop, jazz, world music, blues. Tante fascinazioni per un disco che . Un compact "friendly", nella migliore accezione del termine. Il secondo album del Senhor MuTrìo è un lavoro tanto semplice quanto diretto: lo metti su e fa tutto da solo. Le liriche mostrano una discreta proprietà di linguaggio e gli arrangiamenti sono vari senza esagerare. "Luna" è a nostro avviso il pezzo migliore, ma in generale è tutto il disco…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

C’è di tutto in “Falso d’autore“: canzone d’autore, pop, jazz, world music, blues. Tante fascinazioni per un disco che ha il grosso pregio di intrattenere e che riesce, per tutta...

Leggi Articolo »

NICOLA DENTI Egosfera

nicola denti
“Egosfera” è un concept album interamente strumentale che utilizza le suggestioni della musica per narrare una storia, in parte autobiografica: il viaggio di Ekow verso Egosfera. Quello di Nicola Denti, musicista di lungo corso, è un lavoro ambizioso nel solco di un certo rock psichedelico che purtroppo negli ultimi anni si è un po' rintanato nelle nicchie e che - rispetto agli Anni 60 e 70 - ha perso il giusto feeling con il pubblico più ampio. Il viaggio di Denti si compone di due tappe come il disco si compone di due parti. Ogni brano è ispirato a una…

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

“Egosfera” è un concept album interamente strumentale che utilizza le suggestioni della musica per narrare una storia, in parte autobiografica: il viaggio di Ekow verso Egosfera. Quello di Nicola Denti, musicista...

Leggi Articolo »

PSIKER Momentum

psiker momentum
"Momentum" è un inno all'elettronica (pop) degli Anni Ottanta e ci rassicura circa l'eredità musicale di quel periodo: è un patrimonio che continuerà generosamente a ispirare e a dare frutti per parecchi anni ancora. Psiker in questa nuova avventura dimostra di avere un bel tocco e di piegare il suono a un'idea di orecchiabilità che è sfacciata il giusto. In quest'ottica il singolo . L'album nel complesso funziona, anche se ha il limite…

Score

QUALITA' - 67%

67%

67

“Momentum” è un inno all’elettronica (pop) degli Anni Ottanta e ci rassicura circa l’eredità musicale di quel periodo: è un patrimonio che continuerà generosamente a ispirare e a dare frutti...

Leggi Articolo »

RANDOM CLOCKWORK Wires

random clockwork
"Wires" è l'album d'esordio (autoprodotto) dei Random clockwork, che qui dimostrano di avere le idee chiare sul tipo di suono e proposta che vogliono veicolare, ovvero un'elettronica di impatto e di stampo internazionale, che cavalca l'orecchiabilità senza sbracare. In scaletta 10 pezzi per 38 minuti di musica. . Se proprio vogliamo trovare un difetto, manca un singolone veramente forte, capace di travalicare i confini della scena indipendente, perché tutte le…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

“Wires” è l’album d’esordio (autoprodotto) dei Random clockwork, che qui dimostrano di avere le idee chiare sul tipo di suono e proposta che vogliono veicolare, ovvero un’elettronica di impatto e...

Leggi Articolo »

DEUT A Running Start

deut
"A Running Start" è l’EP di esordio di Deut, progetto solista di Giuseppe Vitale. L’EP è composto da 5 brani caratterizzati da un folk dove la melodia cerca di puntellare i contorni, nel tentativo di creare un ponte tra fascinazioni straniere "già sentite" e la sensibilità tipica degli italiani di lavorare l'orecchiabilità in maniera speciale, unica, particolare. L'alchimia funziona a fasi alterne, . Insomma, in futuro…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

“A Running Start” è l’EP di esordio di Deut, progetto solista di Giuseppe Vitale. L’EP è composto da 5 brani caratterizzati da un folk dove la melodia cerca di puntellare i...

Leggi Articolo »

HIGHSNOB Yin

highsnob yin
L'accoppiata è vincente: Highsnob e le sonorità di Andry the Hitmaker. Rap, suoni attuali e un gusto per la melodia che rappresenta un bel valore aggiunto. "Yin" è un EP di 6 pezzi e dice che Highsnob sta facendo un percorso giusto: . Il risultato sono canzoni che si possono ascoltatore con la testa spenta oppure seguire con attenzione, perché a livello lirico c'è qualità. Highsnob sa essere intimo con "Poison Ivy" e sfacciato in "Attacco di panico". In entrambe le occasioni…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

L’accoppiata è vincente: Highsnob e le sonorità di Andry the Hitmaker. Rap, suoni attuali e un gusto per la melodia che rappresenta un bel valore aggiunto. “Yin” è un EP...

Leggi Articolo »

THE SOFTONE Golden Youth

thesoftone
“Golden Youth” è il quarto disco di The Softone, ovvero Giovanni Vicinanza, autore e produttore in toto di questo album che ha una matrice abbastanza chiara (il folk) ma diverse facce che poi si traducono in stati d'animo che contagiano l'ascoltatore. . I pezzi migliori? "Still Believe" senza dubbio (un potenziale singolo), poi anche "Psycho Visions" e le due intro/outro. In generale quando…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

“Golden Youth” è il quarto disco di The Softone, ovvero Giovanni Vicinanza, autore e produttore in toto di questo album che ha una matrice abbastanza chiara (il folk) ma diverse...

Leggi Articolo »

GRAN TORINO Secondo Tempo

gran torino
Con i bolognesi Gran Torino siamo nel campo del rock elettronico con generose aperture alla melodia. Anzi, per essere più precisi, il duo flirta con il rock e moderatamente con l'elettronica. Il risultato è un album che ha un suono non originalissimo ma gradevole, con delle costruzioni melodiche accattivanti, quello che però... manca a "Secondo Tempo" sono i testi, che non ricamano mai immagini capaci di definire un immaginario preciso. Tradotto per rendere meglio il concetto: . In scaletta 9 episodi per 28 minuti di musica. Le canzoni mescolano rabbia e luce, pop moderno…

Score

QUALITA' - 56%

56%

56

Con i bolognesi Gran Torino siamo nel campo del rock elettronico con generose aperture alla melodia. Anzi, per essere più precisi, il duo flirta con il rock e moderatamente con...

Leggi Articolo »

SIVERAL The future is analog

siveral
Qualcosa degli U2, qualcosa dei Tool, poi rock, pop, elettronica, arrangiamenti efficaci. Insomma, dentro "The future is analog" c'è un mondo gravido di rimandi a un immaginario musicale che sta a cavallo fra più decadi. L'album è stato interamente composto da Antonio Magrini, che ne ha curato anche la produzione artistica con l'ex Deasonika, Max Zanotti, . La band lombarda infila 10 pezzi che Magrini canta con un trasporto emotivo che coinvolge l'ascoltatore fin dalle prime battute e che a…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Qualcosa degli U2, qualcosa dei Tool, poi rock, pop, elettronica, arrangiamenti efficaci. Insomma, dentro “The future is analog” c’è un mondo gravido di rimandi a un immaginario musicale che sta...

Leggi Articolo »