IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro (pagina 10)

Electro

CODING CANDY More Than Bits

coding candy more than bits
In ambito elettronico la pensiamo così: esce talmente tanta roba che o osi oppure finisci (anche se sei bravino) per essere un sottoprodotto, una cosa derivativa. Coding Candy è lo pseudonimo del producer elettronico Luigi Cirelli, e questo "More Than Bits" è il suo nuovo EP, che francamente non è né carne né pesce: ci sono delle strutture interessanti che richiamano immaginari sonori che negli ultimi due lustri hanno preso campo in ambito elettronico (voci filtrate, l'electro-rock) ma a parte riconoscere al Nostro la capacità di saper suonare e produrre, è l'originalità che viene a mancare. I quattro pezzi in…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

In ambito elettronico la pensiamo così: esce talmente tanta roba che o osi oppure finisci (anche se sei bravino) per essere un sottoprodotto, una cosa derivativa. Coding Candy è lo pseudonimo...

Leggi Articolo »

POPULOUS Azulejos

populous azulejos
"Azulejos" è stato interamente composto a Lisbona ed è la sintesi del nuovo viaggio sonoro di Populous, un ponte ideale fra i ritmi sensuali della cumbia sudamericana e l'elettronica europea. Che detta così sembra persino una cazzata prendere due cose (all'apparenza) agli antipodi e mescolarle e vedere cosa ne viene fuori. Ma poi a conti fatti è un bel casino. Tanto è vero che negli ultimi tre decenni ci hanno provato in tanti, e spesso i risultati sono stati inascoltabili o noiosi o inascoltabili e noiosi. Il merito di Populous è quello di aver costruito un disco dal suono immediato,…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

“Azulejos” è stato interamente composto a Lisbona ed è la sintesi del nuovo viaggio sonoro di Populous, un ponte ideale fra i ritmi sensuali della cumbia sudamericana e l’elettronica europea....

Leggi Articolo »

ELETTRONOIR Suzu

elettronoir suzu
Anni fa andava di moda una parola per descrivere un bel progetto originale, oggi quella parola è stata sostituita da "figo", ma possiamo tranquillamente rispolverarla per descrivere "Suzu", che è un disco "stiloso", cioè elegante, con dei suoni che mescolano con disinvoltura passato e presente, e soprattutto con delle bellissime atmosfere. “Inizialmente doveva essere un disco che parlasse della figura della Santa Muerte, il culto latino americano che esorcizza la morte e la rende dolce e salvifica – spiega la band -. Poi, mentre registravamo, immagini della Siria, di Aleppo, dei campi profughi, degli sbarchi, hanno cominciato ad assalirci. Quelle trame ci schiacciavano. Non…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Anni fa andava di moda una parola per descrivere un bel progetto originale, oggi quella parola è stata sostituita da “figo”, ma possiamo tranquillamente rispolverarla per descrivere “Suzu“, che è...

Leggi Articolo »

GIO MANNUCCI Acquario

gio mannucci acquario
"Acquario" è il primo disco solista di Gio Mannucci ed è stato prodotto dal sempre valido Ale Bavo. E' un album dove il pop è la colonna portante, e tutto attorno un'elettronica mai invadente e sempre utile alla causa. L'atmosfera generale è delicata, rimanda a un cantautorato vintage, i toni sono gentili più che provocatori e la voce di Mannucci è piacevole. Purtroppo l'album convince a fasi alterne: sotto l'aspetto lirico, il compact non ha particolari slanci e la scrittura è sufficiente; dal punto di vista musicale, "Acquario" difetta di quell'incisività necessaria per farsi spazio nell'affollato mondo del pop alternativo italiano.…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

“Acquario” è il primo disco solista di Gio Mannucci ed è stato prodotto dal sempre valido Ale Bavo. E’ un album dove il pop è la colonna portante, e tutto...

Leggi Articolo »

ALESSANDRO CORTINI Avanti

alessandro cortini avanti
Alessandro Cortini continua a percorrere la sua strada, senza scorciatoie. Far parte di una band (i Nine Inch Nails) con due premi Oscar come compagni di viaggio (Atticus Ross e Trent Reznor) e un indotto poderoso attorno, farebbe venire la voglia a chiunque di lavorare in proprio sfruttando gli agganci, e invece l'artista italiano ormai trapiantato in America da diversi anni continua per la sua strada con progetti particolari, dove magari l'elettronica incontra il pop e la melodia (Sonoio) o cose più minimali, più di nicchia, come nel caso di "Avanti", un lavoro di 7 tracce all'interno del quale…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Alessandro Cortini continua a percorrere la sua strada, senza scorciatoie. Far parte di una band (i Nine Inch Nails) con due premi Oscar come compagni di viaggio (Atticus Ross e...

Leggi Articolo »

BRIANA MARELA Call it love

briana marela call it love
Direttamente da Seattle, Briana Marela con "Call it love" propone un pop elettronico che si lascia ascoltare con estremo piacere. Il disco non ha punte di eccellenza, ma ha una resa costante, riesce a intrattenere anche l'ascoltatore distratto. , perdendo lo smalto della parte iniziale. Il pezzo migliore? "Give Me Your Love".

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Direttamente da Seattle, Briana Marela con “Call it love” propone un pop elettronico che si lascia ascoltare con estremo piacere. Il disco non ha punte di eccellenza, ma ha una resa...

Leggi Articolo »

BONNIE LI Plane-Crash

bonnie li plane crash
Partiamo dalla cosa più sfiziosa di questo "Plane-Crash", cioè l'atmosfera: cupa, grave, elettronica quel tanto che basta per non parlare esclusivamente di trip hop o dark pop, tutte definizioni che aiutano sì a inquadrare il progetto del duo francese ma che poi lasciano un po' il tempo che trovano. . L'iniziale "Mallory" è un bel biglietto da visita: pop da classifica…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Partiamo dalla cosa più sfiziosa di questo “Plane-Crash“, cioè l’atmosfera: cupa, grave, elettronica quel tanto che basta per non parlare esclusivamente di trip hop o dark pop, tutte definizioni che...

Leggi Articolo »

TRICKY Ununiform

tricky ununiform
Partiamo con il dire che "The Only Way" è uno dei pezzi migliori mai realizzati da Tricky: bella l'atmosfera, bella la linea melodica, intenso il cantato, e sensata pure la lirica - e questo ha grande valore perché il genio di Bristol non è mai stato un fine paroliere. Ci piacerebbe parlare bene anche di "Ununiform" nel suo complesso, invece dobbiamo dire che è un lavoro che convince a fasi alterne e che in alcuni passaggi sembra incompiuto, come se Tricky certe canzoni le avesse completate forzando un po' la mano, lasciandole in una terra di mezzo fra provini…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

Partiamo con il dire che “The Only Way” è uno dei pezzi migliori mai realizzati da Tricky: bella l’atmosfera, bella la linea melodica, intenso il cantato, e sensata pure la...

Leggi Articolo »

CADORI Non puoi prendertela con la notte

cadori non puoi prendertela la notte
Vorremmo raccontarvi le bellezze dentro il nuovo disco di Cadori, però non vorremmo neppure caricare di troppe aspettative il primo ascolto. Perché lo stile di Giacomo Giunchedi ha bisogno di tempo per essere compreso e metabolizzato. La cosa più facile, dunque, è chiedervi di avere fiducia: il primo contatto vi lascerà un po' così, magari un filino delusi o annoiati, ma con il passare degli ascolti tutto sarà più chiaro. Insomma, siamo a chiedervi un atto di fiducia, perché ci rendiamo conto che la voce di Cadori non è immediata. "Non puoi prendertela con la notte" è un disco…

Score

QUALITA' - 70%

70%

70

Vorremmo raccontarvi le bellezze dentro il nuovo disco di Cadori, però non vorremmo neppure caricare di troppe aspettative il primo ascolto. Perché lo stile di Giacomo Giunchedi ha bisogno di...

Leggi Articolo »

LALI PUNA Two Windows

lali puna two windows
Si può fare un disco di qualità ma... noioso? I Lali Puna l'hanno fatto. "Two Windows" è un disco con un'elettronica di qualità, ma la band tedesca ha clamorosamente sbagliato la durata (quasi 50 minuti sono un'eternità per il materiale a disposizione) e va imputata loro la colpa di aver scelto la strada comoda del compitino, senza alcuna divagazione attorno al tema centrale. In soldoni: il disco suona bene, ha una bella produzione, ma non c'è azzardo al suo interno, non ci sono rischi, né curve in contromano. E' tutto calmino ed educato. Un'elettronica che non fa rumore, che…

Score

QUALITA' - 55%

55%

55

Si può fare un disco di qualità ma… noioso? I Lali Puna l’hanno fatto. “Two Windows” è un disco con un’elettronica di qualità, ma la band tedesca ha clamorosamente sbagliato...

Leggi Articolo »