IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Straniero (pagina 2)

Straniero

AQUASERGE Guerre

aquaserge guerre
"Guerre" è un EP che mischia la tradizione cantautorale francese, il rock, una visione moderna del pop e tanta imprevedibilità. . Forse sulle melodie si poteva osare qualcosina di più, ma nel complesso l'EP è solido e si lascia ascoltare con estremo piacere.

Score

QUALITA' - 68%

68%

68

“Guerre” è un EP che mischia la tradizione cantautorale francese, il rock, una visione moderna del pop e tanta imprevedibilità. Perché i quattro brani in scaletta riescono a sorprendere anche...

Leggi Articolo »

AWOLNATION Here Come The Runts

awolnation here come runts
Gli Awolnation sono benedetti dal dono del talento. E "Here Come The Runts" dice che in questo inizio di 2018 farete una gran fatica a trovare in giro musica più figa di questa, perché c'è tutto nel loro disco: . "Here Come The Runts" è stato scritto, prodotto e registrato dallo stesso Aaron Bruno, la guida del progetto. Bruno ha iniziato a lavorare a questo disco nel 2016 scrivendo e registrando i pezzi nel suo home studio situato sulle montagne…

Score

QUALITA' - 74%

74%

74

Gli Awolnation sono benedetti dal dono del talento. E “Here Come The Runts” dice che in questo inizio di 2018 farete una gran fatica a trovare in giro musica più figa...

Leggi Articolo »

MARTIN KOHLSTEDT Strom

martin kohlstedt strom
Tedesco di Weimar, Martin Kohlstedt maneggia la musica classica svecchiando il genere e rendendolo intimo e nello stesso tempo pop. "Strom" è un album che parla una lingua sussurrata dove piano ed elettronica danno vita a un suono che incoraggia l'ascoltatore ad andare avanti e ad approfondire, traccia dopo traccia. La tensione emotiva resta stabile - su valori medio-alti - per tutta la durata dell'ascolto. Le nove tracce in scaletta sono tenute assieme da un filo sottilissimo fatto di immagini personali e dunque familiari, perché la musica di Martin Kohlstedt ha il dono di lasciare libera la mente dell'ascoltatore, che privato del suo…

Score

QUALITA' - 71%

71%

71

Tedesco di Weimar, Martin Kohlstedt maneggia la musica classica svecchiando il genere e rendendolo intimo e nello stesso tempo pop. “Strom” è un album che parla una lingua sussurrata dove piano ed elettronica...

Leggi Articolo »

BJÖRK Utopia

bjork utopia
Bella la produzione, bella la voce di Björk, belle le atmosfere, bello il gioco di specchi fra le voci (un marchio di fabbrica). Insomma, tutto bello, per carità, ma le canzoni dove sono? Perché senza le canzoni "Utopia" è semplicemente un meraviglioso esercizio di stile. Altra cosa: c'era proprio bisogno di sfornare un album lungo quasi 72-minuti-72, annacquando qua e là i contenuti e allungando il brodo all'inverosimile? "Utopia" è un disco dove la sperimentazione diventa l'alibi per esasperare l'ascoltatore e proiettarlo in un territorio senza appigli, dove tre o quattro concetti/canzoni vengono ripetuti più e più volte. A nostro…

Score

QUALITA' - 50%

50%

50

Bella la produzione, bella la voce di Björk, belle le atmosfere, bello il gioco di specchi fra le voci (un marchio di fabbrica). Insomma, tutto bello, per carità, ma le canzoni...

Leggi Articolo »

TULIPA RUIZ Dancê

tulipa ruiz dance
"Dancê" è il terzo album in studio della cantante Tulipa Ruiz. Il disco ha vinto il Grammy latino come miglior album pop contemporaneo brasiliano ed è stato prodotto da Gustavo Ruiz, fratello dell’artista, chitarrista e coautore in 10 delle 11 nuove composizioni. Il disco gravita attorno alle coordinate del pop e della world music, ma dall’inizio alla fine è concepito per ballare. «E' un compact per lasciarsi andare». Così ha parlato Gustavo Ruiz. E in effetti è un disco frizzante, potente, dal suono accattivante, che sa conquistarsi l'attenzione dell'ascoltatore al primo contatto. La voce di Tulipa è perfetta, molto…

Score

QUALITA' - 78%

78%

78

“Dancê” è il terzo album in studio della cantante Tulipa Ruiz. Il disco ha vinto il Grammy latino come miglior album pop contemporaneo brasiliano ed è stato prodotto da Gustavo...

Leggi Articolo »

PAUL DRAPER Spooky Action

paul draper spooky action
Dischi come "Spooky Action" sono i più facili da recensire, perché pure un bambino, dopo 3 o 4 canzoni, avrebbe già le idee chiare. E' la forza della qualità, bellezza. Se una cosa ha spessore, te ne accorgi subito, non serve neppure dilungarsi troppo in ascolti su ascolti oppure mettersi a cercare una doppia lettura. "Spooky Action" è un disco solido, ben strutturato, generoso di idee e in costante bilico fra pop, rock, epicità e azzardi. Paul Draper è stato il frontman dei Mansun, una delle band più iconiche della fine degli Anni '90. Durante il loro picco di successo…

Score

QUALITA' - 79%

79%

79

Dischi come “Spooky Action” sono i più facili da recensire, perché pure un bambino, dopo 3 o 4 canzoni, avrebbe già le idee chiare. E’ la forza della qualità, bellezza....

Leggi Articolo »

SIVU Sweet Sweet Silent

sivu sweet sweet silent
James Page, in arte Sivu, ha realizzato un disco bellissimo. Compratelo ad occhi chiusi, soprattutto se siete esigenti, se vi piace il rock che scivola lungo i bordi di un pop alternativo alla Radiohead. "Sweet Sweet Silent" è composto da 10 brani, e ognuno è una piccola sorpresa, un'invenzione azzeccata e utile. Sivu maneggia la melodia con una sensibilità rara, la piega alle esigenze della sua voce e della sua idea di suono. Dopo la pubblicazione dell'esordio nel 2014, James ha avuto problemi dovuti alla sindrome di Menière, rara patologia che provoca attacchi ricorrenti di sordità. Il suo udito…

Score

QUALITA' - 76%

76%

76

James Page, in arte Sivu, ha realizzato un disco bellissimo. Compratelo ad occhi chiusi, soprattutto se siete esigenti, se vi piace il rock che scivola lungo i bordi di un...

Leggi Articolo »

BRIANA MARELA Call it love

briana marela call it love
Direttamente da Seattle, Briana Marela con "Call it love" propone un pop elettronico che si lascia ascoltare con estremo piacere. Il disco non ha punte di eccellenza, ma ha una resa costante, riesce a intrattenere anche l'ascoltatore distratto. , perdendo lo smalto della parte iniziale. Il pezzo migliore? "Give Me Your Love".

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

Direttamente da Seattle, Briana Marela con “Call it love” propone un pop elettronico che si lascia ascoltare con estremo piacere. Il disco non ha punte di eccellenza, ma ha una resa...

Leggi Articolo »

BONNIE LI Plane-Crash

bonnie li plane crash
Partiamo dalla cosa più sfiziosa di questo "Plane-Crash", cioè l'atmosfera: cupa, grave, elettronica quel tanto che basta per non parlare esclusivamente di trip hop o dark pop, tutte definizioni che aiutano sì a inquadrare il progetto del duo francese ma che poi lasciano un po' il tempo che trovano. . L'iniziale "Mallory" è un bel biglietto da visita: pop da classifica…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

Partiamo dalla cosa più sfiziosa di questo “Plane-Crash“, cioè l’atmosfera: cupa, grave, elettronica quel tanto che basta per non parlare esclusivamente di trip hop o dark pop, tutte definizioni che...

Leggi Articolo »

NORDGARDEN Changes

nordgarden changes
Conosciamo Terje dai tempi del suo esordio prodotto da Paolo Benvegnù. Era il 2003. E quel disco conteneva un pezzo potentissimo come "2nd Flight". Era un Terje diverso da quello che poi è diventato e da quello che è tutt'oggi. Era più istintivo e molto più vicino al rock, oggi ha pieno possesso delle sue doti, maneggia la sua musica con disinvolta padronanza e da qualche anno ha imboccato la strada del folk e del blues. "Changes" è un album solido che, oltre agli ingredienti forti della casa, non disdegna puntate nei territori del jazz e del soul, perché Nordgarden non…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

Conosciamo Terje dai tempi del suo esordio prodotto da Paolo Benvegnù. Era il 2003. E quel disco conteneva un pezzo potentissimo come “2nd Flight”. Era un Terje diverso da quello che poi...

Leggi Articolo »