IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > ZEPHIRO

ZEPHIRO Baikonur

“Baikonur” è il titolo del nuovo album degli Zephiro. Il progetto mette assieme 9 pezzi per una quarantina di minuti di musica: la durata è quella giusta, il contenuto convince a fasi alterne. Partiamo dal suono: non è originalissimo, ci sono ampi echi à la Depeche Mode, ma nel complesso è proposto bene e con buongusto, e anche il cantato non è malaccio. Sui testi c'è da aprire un discorso a parte, perché pur apprezzando la volontà di andare oltre la banalità, sono spesso ermetici e faticano a intercettare l'attenzione dell'ascoltatore, al quale mancano pure dei ritornelli forti attorno…

Score

QUALITA' - 58%

58%

58

zephiro

Baikonur” è il titolo del nuovo album degli Zephiro. Il progetto mette assieme 9 pezzi per una quarantina di minuti di musica: la durata è quella giusta, il contenuto convince a fasi alterne. Partiamo dal suono: non è originalissimo, ci sono ampi echi à la Depeche Mode, ma nel complesso è proposto bene e con buongusto, e anche il cantato non è malaccio. Sui testi c’è da aprire un discorso a parte, perché pur apprezzando la volontà di andare oltre la banalità, sono spesso ermetici e faticano a intercettare l’attenzione dell’ascoltatore, al quale mancano pure dei ritornelli forti attorno ai quali aggrapparsi a mo’ di salvagente. Insomma, un disco di luci e ombre. La sensazione è che la bussola non abbia ancora indicato la via giusta al gruppo.

Tag