IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Libri > Ultime voci dai fondali profondi

Ultime voci dai fondali profondi Pier Francesco Liguori e Francesco Bucci

ultime voci fondali profondi

Una terribile maledizione colpisce da fine ‘800 fino agli Anni ’70 del ‘900 la famiglia De Vitis: le figlie femmine, esattamente all’età di 13 anni, fanno tutte un tragica fine. In preda all’isteria, che si verifica nella loro mente, nel loro cuore e nel loro fisico, già quando sono delle bambine, sebbene sorvegliate dai familiari e da persone che le seguono e che vivono pressoché 24 ore su 24 con loro, riescono, in preda alla follia, a scappare di casa, di notte, e a raggiungere la scogliera a picco sul mare per poi lasciarsi andare con un salto mortale nelle sue acque.

La prima a perdere la vita in questo modo è la dolcissima Marina e poi dopo di lei, a distanza di svariati anni, Bianca e Anna. I loro padri, affranti dal dolore e gettati nella disperazione più nera, si chiudono sempre più in se stessi: il primo, Ernesto De Vitis, medico condotto del paesino di Castro, che non si da pace per non essere riuscito a salvare, lui che è un uomo di Scienza, come ama definirsi lui stesso, la sua amatissima figlia maggiore Marina, che è sempre stata la prediletta. Ed è talmente impegnato a rimpiangerla di non accorgersi di lasciare un po’ troppo in disparte Cristoforo, il suo secondo figlio, che, una volta adulto, sceglierà di seguire le orme del padre dal punto di vista lavorativo. Un figlio che ha sofferto moltissimo a sua volta sia per la perdita della sorella che della madre Cristina, morta quando era ancora molto piccolo, a causa di una polmonite fulminante. E anche di questo il suo ormai anziano genitore non riesce a darsi pace.

Passano gli anni e anche Cristoforo proverà il dolore, assolutamente cocente e profondo, di perdere la figlioletta Bianca, sempre nella stessa identica maniera in cui è morta la sorella Marina, e poco dopo l’amata moglie che non è riuscita a sopravvivere alla scomparsa della bambina. E poi, anni dopo, eccolo il Comandante De Vitis, figlio di Cristoforo, provare sulla sua pelle la disperazione  provocata della stessa tragedia vissuta dal padre. La storia si ripete e pare che nessuno riesca a evitare le tragedie. Possibile che tutte le figlie femmine della famiglia debbano essere soggette a isteria e che in preda ad allucinazioni notturne decidano di togliersi la vita, gettandosi dalla stessa scogliera? Che cosa si nasconde dietro a queste tragedie, praticamente ormai annunciate? Di fatto sono iniziate quando una giovane donna inglese, Miss Dorothy Palmermoore, è stata ospite per diverso tempo, affetta da malaria, nella casa del dottor Ernesto De Vitis, in seguito al naufragio della Travancore. C’è davvero un nesso tra le morti assurde e misteriose di Marina, Bianca e  Anna? C’è un legame con Dorothy? Con lei  che si è poi gettata in mare, poco prima di tornare in Inghilterra? Chi era davvero quella donna? Quale forza oscura l’ha spinta, come poi ha spinto le altre tre, a uccidersi gettandosi in mare?

Editore: Les Flâneurs Edizioni
Numero Pagine: 204
Genere: Narrativa
Prezzo: 16,00
Codice ISBN: 9788831314886

Contatti
https://www.lamaledizionedeltravancore.it/
https://www.facebook.com/vittorio.liguoriperrera
https://www.lesflaneursedizioni.it/product/ultime-voci-dai-fondali-profondi/

Booktrailer
https://www.youtube.com/watch?v=iBiA1V7xgPA

Tag