IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > DARMAN

DARMAN Necessità Interiore

Il terzo album di Darman (nome d’arte di Dario Mangiacasale), dal titolo “Necessità interiore”, è ambizioso e pretenzioso il giusto. I dieci brani scritti, prodotti e arrangiati dal cantautore calabrese di base a Torino, si affacciano al balcone del rock italiano senza seguire una linea di continuità con altri progetti magari più noti - ok, la lezione degli U2 compare qua e là lungo la scaletta, ma è solo una timida fascinazione, perché in tutta onestà lo stile vira più verso un rock sperimentale. Gli arrangiamenti sono vari e quasi sempre efficaci, i testi raccontano mondi moderni con un…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

darman necessita interiore

Il terzo album di Darman (nome d’arte di Dario Mangiacasale), dal titolo “Necessità interiore”, è ambizioso e pretenzioso il giusto.

I dieci brani scritti, prodotti e arrangiati dal cantautore calabrese di base a Torino, si affacciano al balcone del rock italiano senza seguire una linea di continuità con altri progetti magari più noti – ok, la lezione degli U2 compare qua e là lungo la scaletta, ma è solo una timida fascinazione, perché in tutta onestà lo stile vira più verso un rock sperimentale.

Gli arrangiamenti sono vari e quasi sempre efficaci, i testi raccontano mondi moderni con un linguaggio attuale. Insomma, il disco convince al primo ascolto e piace parecchio anche durante i contatti successivi. Forse manca un vero singolo capace di fare da traino all’intero progetto, ma nel complesso l’album riesce a distinguersi dal “già sentito” e fa sfoggio di una buona dose di originalità. Non proprio quisquiglie…

Tag