IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Italiano > DISTORSONIC

DISTORSONIC Twisted Playgrounds

I Distorsonic sono un progetto di Maurizio Iorio nato a metà Anni Novanta. Un progetto che in "Twisted Playgrounds" vede l'autore (con Stefano Falcone ai tamburi) spaziare fra sonorità differenti: psichedelia, jazz, sperimentazione, noise, rock. Tutto è sospeso lungo la scaletta, gli appigli all'orecchiabilità sono pochi e le 9 tracce sono in prevalenza strumentali. Nonostante il taglio "alternativo", l'album ha una buonissima fruibilità e si arriva alla fine dell'ascolto senza particolare fatica. Ogni brano porta in dote una tensione emotiva che resta tale nel suo sviluppo e raramente esplode, e anche la tecnica non prende mai il sopravvento rispetto…

Score

QUALITA' - 66%

66%

66

distorsonic

I Distorsonic sono un progetto di Maurizio Iorio nato a metà Anni Novanta. Un progetto che in “Twisted Playgrounds” vede l’autore (con Stefano Falcone ai tamburi) spaziare fra sonorità differenti: psichedelia, jazz, sperimentazione, noise, rock. Tutto è sospeso lungo la scaletta, gli appigli all’orecchiabilità sono pochi e le 9 tracce sono in prevalenza strumentali. Nonostante il taglio “alternativo”, l’album ha una buonissima fruibilità e si arriva alla fine dell’ascolto senza particolare fatica.

Ogni brano porta in dote una tensione emotiva che resta tale nel suo sviluppo e raramente esplode, e anche la tecnica non prende mai il sopravvento rispetto alle atmosfere e a ciò che vogliono trasmettere, consentendo all’ascoltatore (anche quello meno a suo agio con certe proposte) di entrare rapidamente in sintonia con le canzoni.

Insomma, un disco accessibile e con idee intelligenti.

Tag