IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Libri > L’audiolibro del romanzo 1984

L’audiolibro del romanzo 1984 George Orwell

1984

Il romanzo distopico “1984” di George Orwell viene presentato dalla casa editrice Il Narratore in audiolibro e, ascoltando le parole dello scrittore scandite dall’intensa voce di Moro Silo, viene sicuramente aumentata la sua portata apocalittica. L’opera racconta infatti di un governo totalitario, con a capo un’entità chiamata Grande Fratello, che promuove la negazione della libertà di pensiero autonomo e anche quella di amare; una realtà agghiacciante, in cui si è assoggettati a un sistema di controllo capillare tramite teleschermi posizionati nelle case private e mediante il lavoro della Psicopolizia, che è autorizzata a sopprimere ogni minimo moto di ribellione o anche solo di esercitazione del libero arbitrio. Vi è infatti uno slogan che riecheggia nelle città dello stato di Oceania: «Il Grande Fratello vi guarda», a ribadire l’impossibilità di agire e di pensare autonomamente.

ASCOLTA IL SAMPLE DELL’AUDIOLIBRO

Nel romanzo si racconta la storia di Winston Smith, un uomo di trentanove anni che si rende conto giorno dopo giorno di odiare profondamente il Partito, l’organo esecutore delle volontà del Grande Fratello; egli non vuole più sentirsi in gabbia, e desidera avere la possibilità di esprimere sé stesso senza imposizioni provenienti dall’esterno. Pur nel terrore di essere scoperto e nella convinzione di avere vita breve, Winston decide di compiere piccoli passi verso l’autodeterminazione tenendo un diario con le sue rimostranze contro il Partito (in apparenza un gesto innocuo, ma in realtà una grave violazione del divieto di esercitare il libero pensiero), e avvicinandosi a una ragazza, Julia, che ha il suo stesso desiderio di ribellarsi. Insieme riacquistano una porzione della loro dignità e soprattutto rivendicano il loro diritto di amare, precluso ai sudditi del Grande Fratello; affittano una stanza in una delle zone più degradate della città dove non possono essere spiati, e si godono il loro rapporto. Ma non può esistere amore in un mondo dove l’odio è il sentimento predominante – e dove lo sforzo bellico è pianificato in modo da durare in eterno, e da divorare ogni bene eccedente i bisogni fondamentali della popolazione per renderli disperatamente dipendenti dallo Stato. L’amore può provare a sopravvivere per pochi, agonizzanti minuti ma poi viene fagocitato dalla forza dell’odio, dell’oppressione e dell’intolleranza. E anche al passato è riservato lo stesso trattamento: inghiottito dalla tirannica burocrazia del Partito, che lo riscrive a suo piacimento e impone a tutti di credere a ogni bugia costruita ad arte: «Tutto svaniva nella nebbia. Il passato veniva cancellato, la cancellazione dimenticata, e la menzogna diventava verità».

George Orwell, pseudonimo di Eric Arthur Blair (Motihari, Bengala, 1903 – Londra, 1950), è stato uno scrittore, giornalista, saggista, attivista e critico letterario britannico. Prese parte alla Guerra civile spagnola e durante il secondo conflitto mondiale fu corrispondente di guerra. Orwell è generalmente considerato uno dei maggiori autori di prosa in lingua inglese del XX secolo; la sua grande fama è dovuta in particolar modo a due romanzi, scritti verso la fine della sua vita negli anni Quaranta: l’allegoria politica di “La fattoria degli animali” (1945) e la distopia di “1984” (1949).

Titolo: 1984
Autore: George Orwell
Genere: Narrativa distopica
Casa Editrice: Il Narratore audiolibri
Letto da: Moro Silo
Durata: 13h 18’ (Versione integrale)
Prezzo: 12,99 €
Codice ISBN: 978-88-681-63-976

Contatti

https://www.ilnarratore.com/it/
https://www.ilnarratore.com/it/george-orwell-1984-download/

Tag