IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Libri > Enneatipi cinematografici

Enneatipi cinematografici Raffaella Foggia

enneatipi cinematografici

Enneatipi cinematografici” della psicologa e psicoterapeuta Raffaella Foggia è un saggio in cui si offre la possibilità di approcciarsi allo strumento dell’Enneagramma grazie alla descrizione di alcuni personaggi cinematografici, utilizzati per far riflettere il lettore sulle caratteristiche emotive e psicologiche che condivide con loro e per spingerlo, se lo desidera, a intraprendere un percorso di conoscenza più profonda di sé stesso.

Dalla premessa all’opera: «Attraverso il cinema, si può uscire dalla nostra storia individuale e accedere a una sorta di dimensione mitica, in cui i sentimenti possono essere simbolicamente usati come elementi di trasformazione e l’individuo può passare dall’autoboicottaggio all’autorealizzazione». Grazie al potente strumento dell’Enneagramma in comunione con il cinema si può quindi trovare la strada per liberarci dalla nostra gabbia immaginaria, e per perseguire il nostro sviluppo personale.

L’autrice offre interessanti cenni storici e teorici sull’Enneagramma, un simbolo geometrico utilizzato in ambito esoterico e psicologico, le cui origini sembrano risalire alla tradizione orale dei Sufi: esso è rappresentato graficamente da una circonferenza, su cui si trovano dei punti numerati in senso orario da 1 a 9; all’interno del cerchio è inscritto un triangolo equilatero avente come vertici i punti 3, 6 e 9, mentre l’interconnessione degli altri punti 1-4-2-8-5-7 è data dalla divisione del numero 1 per il numero 7, e genera una figura esagonale aperta.

Raffaella Foggia utilizza l’Enneagramma in ambito psicologico come “mappa” della personalità e come tecnica di autoconoscenza; esso descrive specifici modelli mentali, emotivi e sensoriali, classificabili in nove Tipi sulla base di tre Centri: dell’Istinto (Tipi 1, 8, 9), dell’Emozione (Tipi 2, 3, 4) e del Pensiero (Tipi 5, 6, 7). L’autrice descrive con attenzione i nove Enneatipi, riflette poi su come nascono le passioni nell’ambiente famigliare e su come agiscono i condizionamenti sulla realtà psichica in via di formazione di un bambino; infine, esplora tutti i Tipi adattandoli al comportamento di personaggi cinematografici, maschili e femminili, analizzandoli nel dettaglio e offrendo spunti di riflessione per la propria consapevolezza e per la propria crescita personale. Ad esempio, per il Tipo Uno spiega che appartiene al Centro dell’Istinto ed è mosso dalla passione dell’Ira; riconduce le sue caratteristiche a determinati generi cinematografici (in questo caso al dramma dell’eroe morale e al dramma giudiziario), e offre una panoramica esaustiva di due specifici Tipi cinematografici: Clarice Starling, protagonista de “Il silenzio degli innocenti” di Jonathan Demme, e Eliot Ness, dal film “Gli intoccabili” di Brian De Palma.

Casa Editrice: Edizioni Il Papavero
Genere: Saggio
Pagine: 174
Prezzo: 30,00 €

Contatti:
https://edizioniilpapavero.it/

Link di vendita online:
http://edizioniilpapavero.it/altraformazione/benessere/enneatipicinematografici

Tag