IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Electro > NOVADEAF

NOVADEAF Bellicus

Federico Russo, songwriter e leader del progetto Novadeaf, ha scritto, prodotto e arrangiato l'intero album. Può andarne fiero, perché ha fatto davvero un ottimo lavoro. I motivi sono principalmente tre: "Bellicus" ha un suono elettronico internazionale, Quindi niente paura se "No reason to be kind" ha qualcosa di "Praise You" di Fatboy Slim, o se "No Quarter (Bellicus)" ha un riff che sembra arrivare direttamente da "Moves Like…

Score

QUALITA' - 75%

75%

75

novadeafFederico Russo, songwriter e leader del progetto Novadeaf, ha scritto, prodotto e arrangiato l’intero album. Può andarne fiero, perché ha fatto davvero un ottimo lavoro. I motivi sono principalmente tre: “Bellicus” ha un suono elettronico internazionale, quasi tutte le linee melodiche sono seducenti al primo ascolto e – infine – l’intero album ha una struttura solida, e anche quando strizza l’occhio a qualcosa di familiare, resta originale. Quindi niente paura se “No reason to be kind” ha qualcosa di “Praise You” di Fatboy Slim, o se “No Quarter (Bellicus)” ha un riff che sembra arrivare direttamente da “Moves Like Jagger” dei Maroon 5, sono soltanto echi che non rovinano la qualità del compact ma anzi, suggeriscono il buongusto dell’autore. Nel mezzo tante cose belle: da “Four” (un lentone d’atmosfera) a “TLA” (jazz, soul ed elettronica in un colpo solo), passando per “Martyrs”.

Indubbiamente fra le cose migliori uscite in Italia nel 2022.

Tag