IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Cover > MORENO DELSIGNORE FEAT. LUCA SASSI

MORENO DELSIGNORE FEAT. LUCA SASSI Chamber Rock

Ascoltare un disco di cover è piacevolissimo, recensirlo è un tormento. Per due motivi: il peso delle versioni originali è spesso ingombrante (anche se provi a sgombrare la testa), inoltre partiamo sempre un po' benevoli perché in Italia si è persa l'abitudine del fare album di cover, e quindi ci sentiamo in dovere di sostenere (a prescindere) certi progetti. "Chamber Rock" vede Moreno Delsignore, insieme al chitarrista Luca Sassi, realizzare un “omaggio” in versione acustica, riarrangiando grandi classici del rock contemporaneo: da "Black Hole Sun" (Soundgarden) a "Life on Mars" (David Bowie), passando per "Enjoy the silence" dei Depeche Mode. Il risultato…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

moreno delsignore

Ascoltare un disco di cover è piacevolissimo, recensirlo è un tormento. Per due motivi: il peso delle versioni originali è spesso ingombrante (anche se provi a sgombrare la testa), inoltre partiamo sempre un po’ benevoli perché in Italia si è persa l’abitudine del fare album di cover, e quindi ci sentiamo in dovere di sostenere (a prescindere) certi progetti.

Chamber Rock” vede Moreno Delsignore, insieme al chitarrista Luca Sassi, realizzare un “omaggio” in versione acustica, riarrangiando grandi classici del rock contemporaneo: da “Black Hole Sun” (Soundgarden) a “Life on Mars” (David Bowie), passando per “Enjoy the silence” dei Depeche Mode. Il risultato è piacevole, anche se si è scelta la strada (comoda?) di non personalizzare troppo le versioni originali e – dal punto di vista vocale – di seguire il tracciato dei grandi interpreti qui omaggiati. Insomma, si poteva osare qualcosina di più.

Tag