IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Alternative > NUOVONORMALE

NUOVONORMALE NuovoNormale

I NuovoNormale sono nati alla Spezia nel 2020, dando seguito a precedenti esperienze in gruppi indie-rock ed electro-pop della scena locale. Il loro album omonimo è un concentrato di orecchiabilità che cerca però appigli (pop) non sempre facili e scontati, e ciò - al netto del risultato finale - lo rende un progetto interessante, per almeno due motivi: il primo, lungo la scaletta si possono trovare le acrobazie del primo Battiato e la lezione dei cantautori italiani Anni 70 e 80 più coraggiosi; la seconda, quando maneggiano la melodia sono bravini: non sempre l'azzardo si traduce in un colpo…

Score

QUALITA' - 63%

63%

63

nuovonormaleI NuovoNormale sono nati alla Spezia nel 2020, dando seguito a precedenti esperienze in gruppi indie-rock ed electro-pop della scena locale.

Il loro album omonimo è un concentrato di orecchiabilità che cerca però appigli (pop) non sempre facili e scontati, e ciò – al netto del risultato finale – lo rende un progetto interessante, per almeno due motivi: il primo, lungo la scaletta si possono trovare le acrobazie del primo Battiato e la lezione dei cantautori italiani Anni 70 e 80 più coraggiosi; la seconda, quando maneggiano la melodia sono bravini: non sempre l’azzardo si traduce in un colpo perfetto, ma l’effetto produce sempre una parabola interessante.

La scaletta è veloce come piace a noi: 11 pezzi per 32 minuti di musica. Ci lascia qualche dubbio il lavoro in cabina di regia, perché l’ascolto (soprattutto in cuffia) restituisce qualche incertezza nel missaggio di voce e suono, ma nel complesso il disco intrattiene bene e offre tematiche non banali. Da migliorare gli arrangiamenti, per personalizzare meglio lo stile che al momento risulta un po’ annacquato.

Il brano migliore? “Freddo Subliminale Notturno” con rimandi finanche ai Tool.

Tag