IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...

ESTERINA Canzoni per esseri umani

"Canzoni per esseri umani" è l'elogio della semplicità, che da un lato significa anche "niente sorprese", però guardiamo il bicchiere mezzo pieno: la band toscana ha scelto di andare al sodo, di restare ancorata ai territorio del concreto, di muoversi senza accelerare. Ovvio, a seconda dei punti di vista si potrebbe accusare i Nostri di scarso coraggio ma anche di una maturità tale da rendere finanche naturale un disco del generale. Insomma, questo per dire che . Più facile definire le coordinate: "Canzoni per esseri…

Score

QUALITA' - 61%

61%

61

esterina canzoni esseri umani

Canzoni per esseri umani” è l’elogio della semplicità, che da un lato significa anche “niente sorprese”, però guardiamo il bicchiere mezzo pieno: la band toscana ha scelto di andare al sodo, di restare ancorata ai territorio del concreto, di muoversi senza accelerare. Ovvio, a seconda dei punti di vista si potrebbe accusare i Nostri di scarso coraggio ma anche di una maturità tale da rendere finanche naturale un disco del generale. Insomma, questo per dire che siamo davanti al classico album con molti elementi soggettivi, quindi diventa difficile esprimere un giudizio netto.

Più facile definire le coordinate: “Canzoni per esseri umani” è un disco di pop-rock cantautorale che ha nell’orecchiabilità il suo punto di forza, aspetto che precede di poco la bontà degli arrangiamenti e un mixaggio validissimo. Sulla scrittura abbiamo perplessità: non sempre le tematiche sono sviluppate con forza espressiva.

I brani migliori? “Meraviglia normale” (che in pratica definisce anche l’intento della band) ed “Esterno notte”.

In conclusione: un lavoro che si lascia ascoltare, ma non riascoltare immediatamente.

Tag