IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Dream Pop > A LEMON

A LEMON Green

A Lemon è lo pseudonimo del polistrumentista catanese Alessandro Moncada. , insomma, quel tipo di suono che Oltralpe si è affermato nell'ultimo decennio e che qui - per quanto ben proposto - arriva un po' fuori tempo massimo, anche perché l'artista siciliano predilige un po' troppo le atmosfere penalizzando i ritornelli. Il risultato è un disco interessante ma non esaltante, un esordio che perde la sfida con l'azzardo, restando ancorato al classico "compitino". In conclusione: una bella tecnica,…

Score

QUALITA' - 59%

59%

59

a lemon green

A Lemon è lo pseudonimo del polistrumentista catanese Alessandro Moncada.

Green” è un esordio infarcito di elettronica… francese, cioè tanti riferimenti al pop Anni Ottanta, spruzzate di psichedelia, funk e venature dream, insomma, quel tipo di suono che Oltralpe si è affermato nell’ultimo decennio e che qui – per quanto ben proposto – arriva un po’ fuori tempo massimo, anche perché l’artista siciliano predilige un po’ troppo le atmosfere penalizzando i ritornelli. Il risultato è un disco interessante ma non esaltante, un esordio che perde la sfida con l’azzardo, restando ancorato al classico “compitino”.

In conclusione: una bella tecnica, ma per emergere bisogna prendersi dei rischi.

Tag