IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Recensioni > Autoproduzione > FRANCESCO D’ACRI

FRANCESCO D’ACRI Il principio di Archimede

Cantautorato classico. Ma anche no. Perché Francesco D'Acri ha uno stile che pesca sì dal passato, ma poi negli arrangiamenti, nelle linee melodiche e anche nelle liriche è molto moderno. Insomma, siamo all'evoluzione della specie. E diciamola tutta: per fortuna, perché di cantautori nati... vecchi, che fanno il verso a De André, Guccini o De Gregori, ne abbiamo già troppi. . I pezzi migliori?…

Score

QUALITA' - 69%

69%

69

francesco dacri principio archimede

Cantautorato classico. Ma anche no. Perché Francesco D’Acri ha uno stile che pesca sì dal passato, ma poi negli arrangiamenti, nelle linee melodiche e anche nelle liriche è molto moderno. Insomma, siamo all’evoluzione della specie. E diciamola tutta: per fortuna, perché di cantautori nati… vecchi, che fanno il verso a De André, Guccini o De Gregori, ne abbiamo già troppi. Il principio di Archimede” è un disco che non fa il verso a nessuno: non tutta la scaletta è convincente (un paio di pezzi sono di troppo) ma è un album che non tradisce e che sa prendersi cura dell’ascoltatore. I pezzi migliori? La title track è una canzone semplice, diretta, perfetta, con un ritornello leggermente pop, ma occhio anche a “Un sentiero verso le stelle”, “Provaci tu” e “Se bastasse”.

Tag