IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...

METIBLA Crimson Within

METIBLA_crimson_within

Il nuovo disco dei romani Metibla – il secondo – è un lavoro che ci convince. Di “Crimson Within” ci piace innanzitutto la produzione e a ruota la voglia della band di dar vita a un album dal suono asciutto, capace di privilegiare quindi le idee piuttosto che l’estetica fine a se stessa. Questo però non ha impedito al gruppo capitolino di creare un compact raffinato dove istinto e ragione convivono e si dividono le quote della società in parti uguali.

Il rock dei Metibla affonda le sue radici nella storia e nella cultura americana, anche se non mancano gli omaggi alla scena new wave britannica. In generale il suono è molto vario ed è raro che una canzone assomigli a quella precedente oppure a quella dopo. L’uso intelligente dell’elettronica è un altro dei punti a favore del gruppo e in alcuni passaggi della scaletta c’è da rilevare persino un’apprezzabile fruibilità pop.

A penalizzare l’omogeneità del compact qualche intermezzo di troppo e, a essere puntigliosi, sui testi si può ancora lavorare, ma nel complesso “Crimson Within” è un cd che sa farsi notare immediatamente e che nella seconda parte offre il meglio del suo potenziale. I brani migliori? “Become You” (un singolo sul quale varrebbe la pena puntare) e “Space”.

Il nuovo disco dei romani Metibla - il secondo - è un lavoro che ci convince. Di "Crimson Within" ci piace innanzitutto la produzione e a ruota la voglia della band di dar vita a un album dal suono asciutto, capace di privilegiare quindi le idee piuttosto che l'estetica fine a se stessa. Questo però non ha impedito al gruppo capitolino di creare un compact raffinato dove istinto e ragione convivono e si dividono le quote della società in parti uguali. Il rock dei Metibla affonda le sue radici nella storia e nella cultura americana, anche se non mancano gli omaggi…

Score

QUALITA' - 72%

72%

72

Tag