IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Cinema2020

Cinema2020

NOCTURNE Zu Quirke

nocturne
Bella la locandina (una delle più belle del 2020), regia seria, fotografia di pregio, protagoniste credibili, un gran finale. Eppure perché non andiamo oltre la sufficienza? Perché nella parte centrale questo "Nocturne" strizza troppo l'occhio ai teen movies, annacquando clamorosamente quanto costruito all'inizio. Fortunatamente il finale salva tutto, altrimenti l'opera prima della regista e sceneggiatrice Zu Quirke sarebbe rimasta una bella incompiuta, un horror moscio. La trama. Juliet (Sydney Sweeney) e Vivian (Madison Iseman) sono due gemelle di quasi 18 anni che frequentano entrambe un collegio in cui studiano per diventare due grandi pianiste. Vivian è riuscita ad ottenere…

Score

SCORE - 6

6

6

Bella la locandina (una delle più belle del 2020), regia seria, fotografia di pregio, protagoniste credibili, un gran finale. Eppure perché non andiamo oltre la sufficienza? Perché nella parte centrale...

Leggi Articolo »

GLI INDIFFERENTI Leonardo Guerra Seràgnoli

gli indifferenti
"Gli indifferenti" porta in dote due notizie. La prima: c'è ancora vita nel cinema italiano. La seconda: si può ancora fare un film ambientato a Roma senza parlare romano e senza la solita cricca di attori sopravvalutati a imperversare. Insomma, due notizie mica da poco per una scena artistica che negli ultimi anni è diventata autoreferenziale al massimo. Questo "Gli indifferenti" spalanca le finestre e fa entrare aria pulita, fresca. E ci dice anche che - nonostante il film sia un adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Alberto Moravia - c'è una buona dose di originalità guardando al montaggio, alla…

Score

SCORE - 7.5

7.5

8

“Gli indifferenti” porta in dote due notizie. La prima: c’è ancora vita nel cinema italiano. La seconda: si può ancora fare un film ambientato a Roma senza parlare romano e...

Leggi Articolo »

SOUND OF METAL Darius Marder

sound of metal
Partiamo con il dire che il film è stato concepito da Derek Cianfrance basandosi sulle proprie esperienze da batterista affetto da acufene. Dopo esser stato costretto ad abbandonare il progetto, allora intitolato "Metalhead", a causa dei suoi impegni cinematografici, Cianfrance ha deciso di "regalare" il film all'amico Darius Marder (co-sceneggiatore di "Come un tuono"). "Sound of Metal" è un film che - come un sistema operativo - apre continue finestre su tematiche interconnesse fra loro: c'è la musica, c'è l'amore, c'è l'ideale da inseguire, c'è il disincanto, c'è il rumore, c'è la quiete, c'è la rassegnazione, c'è l'accettazione. E…

Score

SCORE - 7.5

7.5

8

Partiamo con il dire che il film è stato concepito da Derek Cianfrance basandosi sulle proprie esperienze da batterista affetto da acufene. Dopo esser stato costretto ad abbandonare il progetto,...

Leggi Articolo »

HIS HOUSE Remi Weekes

his house
Scritto e diretto da Remi Weekes, al suo esordio alla regia, "His House" è un horror che ha diverse valide idee. Infatti tolto il finale (buona l'intuizione ma pessimo lo sviluppo), il film si muove bene e mette in mostra una narrazione di qualità. . La trama. Rial (Wunmi Mosaku) e Bol (Sope Dirisu) sono una coppia di migranti sudanesi che hanno dovuto affrontare un'esperienza terribile pur di…

Score

SCORE - 6

6

6

Scritto e diretto da Remi Weekes, al suo esordio alla regia, “His House” è un horror che ha diverse valide idee. Infatti tolto il finale (buona l’intuizione ma pessimo lo...

Leggi Articolo »

GALVESTON Mélanie Laurent

galveston
"Galveston" ha qualcosa di tanti altri film e di tante altre storie ma ha sempre il merito - nel momento in cui credi di poterne intuire la traiettoria - di spiazzare, di farti rimettere in discussione tutto. Ha qualcosa di "Drive", di "Revenge" del 1990, mescola salvezza e vendetta, colpa e innocenza. E anche il finale desta interesse non sciogliendo la narrazione nella banalità. La trama. Roy Cady (Ben Foster) è un criminale al servizio del boss di New Orleans, Stan, a cui viene diagnosticato un cancro terminale ai polmoni. Inoltre, la ex ragazza di Roy è ora diventata…

Score

SCORE - 7.5

7.5

8

“Galveston” ha qualcosa di tanti altri film e di tante altre storie ma ha sempre il merito – nel momento in cui credi di poterne intuire la traiettoria – di...

Leggi Articolo »

I PREDATORI Pietro Castellitto

i predatori
Pietro Castellitto prende un po' di spunti dal troppo celebrato "Favolacce", poi prova a fare il Nanni Moretti degli esordi disegnandosi addosso un personaggio nevrotico e alla fine il suo "I Predatori" risulta essere un film scombinato, pieno di sketch, senza una storia vera alle spalle. La trama. I Pavone e i Vismara sono due famiglie romane di estrazione sociale e culturale totalmente differente: l'una ricca e borghese, l'altra proletaria e fascista. Un piccolo incidente porterà le due famiglie a scontrarsi, lasciando emergere alcuni piccoli segreti. Il cast offre una prova corale di buon livello, con punte di eccellenza…

Score

SCORE - 5.5

5.5

6

Pietro Castellitto prende un po’ di spunti dal troppo celebrato “Favolacce”, poi prova a fare il Nanni Moretti degli esordi disegnandosi addosso un personaggio nevrotico e alla fine il suo...

Leggi Articolo »

THE SECRET Yuval Adler

the secret
Film con una trama inverosimile (ok che il cinema è finzione, ma senza esagerare) e con una Noomi Rapace sottotono, un po' per demeriti propri e un po' per colpa di una sceneggiatura bruttina. Insomma, . Insomma, si poteva fare meglio e di più. La trama. Maja (Noomi Rapace) è una giovane donna scampata agli orrori della guerra che si è ricostruita una vita felice in una piccola cittadina…

Score

SCORE - 5

5

5

Film con una trama inverosimile (ok che il cinema è finzione, ma senza esagerare) e con una Noomi Rapace sottotono, un po’ per demeriti propri e un po’ per colpa...

Leggi Articolo »

GREENLAND Ric Roman Waugh

greenland
Sugli effetti speciali forse si poteva fare un lavoro di maggior efficacia, ma "Greenland", nell'ampia famiglia dei "disaster movies", ha lecita cittadinanza. . La trama. Gli scienziati scoprono che una cometa colpirà la Terra in pochi giorni e probabilmente causerà l'estinzione dell'umanità; l'unica speranza di sopravvivenza è rifugiarsi in un gruppo di bunker in Groenlandia. John Garrity (Gerard Butler) e la sua famiglia tenteranno così di arrivare a questo riparo. Gerard Butler non cade qui…

Score

SCORE - 7

7

7

Sugli effetti speciali forse si poteva fare un lavoro di maggior efficacia, ma “Greenland“, nell’ampia famiglia dei “disaster movies”, ha lecita cittadinanza. Non è un film farlocco o destinato a...

Leggi Articolo »

IL GIORNO SBAGLIATO Derrick Borte

giorno sbagliato
Cast sballato, storia modesta, finale che sa di "americanata". Quindi il consiglio è: non andatelo a vedere se sperate che la presenza di un Russell Crowe (in formato extra large nel fisico) possa nobilitare l'opera firmata da Derrick Borte. La trama. Tom Cooper (Russell Crowe) fa irruzione in casa della sua ex-moglie e uccide lei e il suo nuovo compagno; dopo aver dato fuoco alla casa, si allontana a bordo del suo pick-up. Nel frattempo Rachel Hunter (Caren Pistorius), da poco divorziata, esce per accompagnare il figlio Kyle a scuola. Durante il tragitto in auto, Rachel rimane imbottigliata nel…

Score

SCORE - 3.5

3.5

4

Cast sballato, storia modesta, finale che sa di “americanata”. Quindi il consiglio è: non andatelo a vedere se sperate che la presenza di un Russell Crowe (in formato extra large...

Leggi Articolo »

I MISERABILI Ladj Ly

miserabili
Ci sono film che arrivano al successo per motivi oscuri. Il caso de "I Miserabili" è emblematico, perché l'opera di Ladj Ly si muove - nelle intenzioni - sullo stesso piano del mai celebrato abbastanza "L'odio" ma risultando più misera nei contenuti. Eppure ha fatto incetta di premi fra statuine e candidature, da Cannes agli Oscar. A noi sinceramente è apparso come qualcosa di inutile - chi ha voglia di sbirciare la banlieue parigina ha sempre il film di Kassovitz a disposizione. La trama. Stéphane (Damien Bonnard), un agente di polizia che si è recentemente trasferito a Parigi e si…

Score

SCORE - 5

5

5

Ci sono film che arrivano al successo per motivi oscuri. Il caso de “I Miserabili” è emblematico, perché l’opera di Ladj Ly si muove – nelle intenzioni – sullo stesso piano...

Leggi Articolo »