IN "FIVE SONGS" CI SONO LE CINQUE CANZONI PREFERITE DI...
Home > Cinema2019

Cinema2019

THE NEST – IL NIDO Roberto De Feo

the nest
Estetica, fotografia, musiche (di Teho Teardo) e regia premiano l'opera di Roberto De Feo. Ma un film - perché sia tale - ha bisogno di una storia e purtroppo "The Nest - Il Nido" ha una trama deboluccia e un finale mortifero. Peccato, perché . La trama. Samuel (Justin Korovkin) è un giovane ragazzo costretto su una…

Score

SCORE - 5.5

5.5

6

Estetica, fotografia, musiche (di Teho Teardo) e regia premiano l’opera di Roberto De Feo. Ma un film – perché sia tale – ha bisogno di una storia e purtroppo “The...

Leggi Articolo »

THE QUAKE – IL TERREMOTO DEL SECOLO John Andreas Andersen

the quake
Probabilmente in autunno o in inverno sarebbe passata inosservata, invece ad agosto (mese anoressico per ciò che concerne le uscite) ecco che la proiezione di " The Quake - Il terremoto del secolo" diventa un piccolo evento. Ma il film di John Andreas Andersen offre meno di ciò che promette, nonostante sonoro ed effetti speciali risultino alla fine di estrema qualità. . La trama. Kristian Elkjord (Kristoffer Joner), geologo ossessionato dal…

Score

SCORE - 5.5

5.5

6

Probabilmente in autunno o in inverno sarebbe passata inosservata, invece ad agosto (mese anoressico per ciò che concerne le uscite) ecco che la proiezione di ” The Quake – Il...

Leggi Articolo »

MIDSOMMAR – IL VILLAGGIO DEI DANNATI Ari Aster

midsommar
Con l'esordio "Hereditary - Le radici del male", Ari Aster aveva già dimostrato di essere un autore/regista non convenzionale, capace di creare una sua poetica. "Midsommar - Il villaggio dei dannati" è un film meno bello del precedente, ma merita la visione, perché per trequarti riesce a incuriosire parecchio. Peccato per il finale: la sceneggiatura non riesce a chiudere in maniera efficace la narrazione, lasciando lo spettatore insoddisfatto. La trama. La studentessa universitaria afflitta dall'ansia Dani (Florence Pugh) subisce un trauma emotivo dopo che la sorella bipolare commette un suicidio apparente, uccidendo i propri genitori e se stessa. L'incidente…

Score

SCORE - 6

6

6

Con l’esordio “Hereditary – Le radici del male”, Ari Aster aveva già dimostrato di essere un autore/regista non convenzionale, capace di creare una sua poetica. “Midsommar – Il villaggio dei...

Leggi Articolo »

DOMINO Brian De Palma

domino
Fatto il film, Brian De Palma lo ha subito rinnegato. E sinceramente come dargli torto. Considerando il cast e la mano alla regia, era difficile partorire una pellicola così brutta e sconclusionata, figlia di logiche che ci sono oscure. Insomma, "Domino" è un'opera mediocre, incapace di seguire una narrazione omogenea. La trama. Tutto ruota attorno a due poliziotti e al terrorismo internazionale. Temi non proprio originalissimi, ok, ma qui sono stati trattati con banalità e stereotipi da matita rossa. Nikolaj Coster-Waldau e Carice van Houten sono i protagonisti, entrambi direttamente da "Il Trono di Spade". A buon peso anche…

Score

SCORE - 3.5

3.5

4

Fatto il film, Brian De Palma lo ha subito rinnegato. E sinceramente come dargli torto. Considerando il cast e la mano alla regia, era difficile partorire una pellicola così brutta...

Leggi Articolo »

CRAWL – INTRAPPOLATI Alexandre Aja

crawl
Il soggetto non è originalissimo, però ci sono tante altre cose che concorrono a rendere "Crawl - Intrappolati" un film che merita di essere visto. Prima di tutto il ritmo. La pellicola di Alexandre Aja . La trama. Una ragazza, mentre cerca di salvare il padre da un forte uragano, rimane intrappolata nella casa inondata e dovrà lottare contro gli alligatori per poter rimanere viva e salvare il padre. Tutto il film gira attorno a Barry Pepper (colui da salvare) e…

Score

SCORE - 6.5

6.5

7

Il soggetto non è originalissimo, però ci sono tante altre cose che concorrono a rendere “Crawl – Intrappolati” un film che merita di essere visto. Prima di tutto il ritmo....

Leggi Articolo »

I MORTI NON MUOIONO Jim Jarmusch

i morti non muoiono
Tolto il piacere di vedere il ricco cast interpretare i vari personaggi, poi cosa resta di questo bruttissimo "I morti non muoiono"? Niente. Perché, fedele alla trama, il film di Jim Jarmusch è uno zombie che caracolla alla ricerca di un appiglio, di un guizzo, di un'idea. . Vero Jim?…

Score

SCORE - 3.5

3.5

4

Tolto il piacere di vedere il ricco cast interpretare i vari personaggi, poi cosa resta di questo bruttissimo “I morti non muoiono“? Niente. Perché, fedele alla trama, il film di...

Leggi Articolo »

CLIMAX Gaspar Noé

climax
Gaspar Noé ha sprecato ancora il suo talento - ha titolato nei giorni scorsi un popolare portale. Che stronzata. "Climax", semmai, è proprio il contrario, è un film che esalta la gran classe del regista franco-argentino, che mette in questo lavoro tutto ciò che avevamo già visto nelle sue opere precedenti e lo valorizza con una regia superba. Insomma, ,…

Score

SCORE - 8

8

8

Gaspar Noé ha sprecato ancora il suo talento – ha titolato nei giorni scorsi un popolare portale. Che stronzata. “Climax“, semmai, è proprio il contrario, è un film che esalta...

Leggi Articolo »

ROCKETMAN Dexter Fletcher

rocketman
"Rocketman" batte "Bohemian Rhapsody" 3-0. E anche . Insomma, non c'è confronto tra i due film. Questo dedicato a Elton John ha struttura, forma, una regia solida, una narrazione convincente, mentre il film dedicato a Freddie Mercury è più un insieme di idee male incollate fra loro. La trama. Ovviamente la pellicola tratta del mitico Elton, ma fino agli Anni Ottanta. Copre il periodo che va dall'infanzia agli eccessi e al superamento degli stessi. Egerton è favoloso, credibilissimo, sostenuto a dovere da una sceneggiatura e da un montaggio che cercano di…

Score

SCORE - 7

7

7

“Rocketman” batte “Bohemian Rhapsody” 3-0. E anche Taron Egerton stravince il duello (virtuale) con Rami Malek. Insomma, non c’è confronto tra i due film. Questo dedicato a Elton John ha...

Leggi Articolo »

IL TRADITORE Marco Bellocchio

il traditore
Spesso sui temi di casa nostra ci manca quello che gli americani chiamano lo "storytelling", cioè l'arte di narrare, raccontare, affascinare. Finiamo quasi sempre per scivolare nel melodramma oppure in costruzioni palesemente di Serie B. "Il Traditore" è un perfetto esempio per comprendere il concetto appena espresso: grande personaggio sotto la luce, il mafioso Tommaso Buscetta, ma alla fine . La trama. All'inizio…

Score

SCORE - 4.5

4.5

5

Spesso sui temi di casa nostra ci manca quello che gli americani chiamano lo “storytelling”, cioè l’arte di narrare, raccontare, affascinare. Finiamo quasi sempre per scivolare nel melodramma oppure in...

Leggi Articolo »

TED BUNDY – FASCINO CRIMINALE Joe Berlinger

ted bundy
Meno brutto di quanto si è letto in giro ma anche meno bello di quanto sarebbe potuto essere. Insomma, un film con un soggetto potentissimo ma con le cartucce caricate a salve, perché "Ted Bundy - Fascino criminale" sarebbe potuto essere ancora più incisivo nella narrazione, nel recitato, nella fotografia, nel montaggio, nella regia. Peccato. La trama. Nel 1969 a Seattle, Ted Bundy (Zac Efron) incontra Liz Kendall (Lily Collins), studentessa universitaria e madre single. I due iniziano a frequentarsi e Ted aiuta Liz a crescere la sua giovane figlia, Molly. Ma Ted è anche altro, naturalmente. Parliamo di…

Score

SCORE - 5.5

5.5

6

Meno brutto di quanto si è letto in giro ma anche meno bello di quanto sarebbe potuto essere. Insomma, un film con un soggetto potentissimo ma con le cartucce caricate...

Leggi Articolo »